GREGORIO PALTRINIERI – Ritorna in gara dopo l’esperienza a Melbourne

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 14th, 2017 Italia, News

CAMPIONATI EUROPEI VASCA CORTA 2017

 

Dopo aver nuotato i 400 stile libero quasi come un riscaldamento, Gregorio Paltrinieri è tornato in gara nelle qualifiche dei 1500 metri stile libero.

Accanto a lui nemmeno a dirlo, Mykhailo Romanchuk che stavolta tocca la piastra quattro secondi prima del campione Olimpico della distanza.

Alla fine della scorsa estate Gregorio è partito verso l’Australia, iniziando un lungo periodo di allenamento insieme a Mack Horton.

L’obiettivo del campione di Carpi era differenziare e  provare nuove tipologie di allenamento.

A Copenhagen Gregorio torna a gareggiare ed è la prima volta che lo rivediamo in una competizione dopo i Mondiali di Budapest.

Le prime dichiarazioni

Gregorio Paltrinieri wins 1500 at the 2017 World Championships Budapest, Hungary (photo: Mike Lewis)

Terminata la gara, Gregorio si concede per qualche battuta veloce.

Guardando alla gara disputata oggi, afferma: “Mi sono qualificato per la finale di domani, in una finale che comunque vede i più forti sulla distanza. C’è Romanchuk, c’è Christiansen, e quindi sarà una bella battaglia domani”

Come abbiamo accennato sopra, Paltrinieri non nuotava i 1500 da tanto tempo. sulle sensazioni provate in gara dice: “Era da tanto che non nuotavo i 1500 e soprattutto in vasca corta, quindi devo un pò ritrovare le sensazioni.

Comunque è andata abbastanza bene anche se non ho provato le sensazioni migliori. Credo però che questo sia dovuto a tante cose. E’ un pò che non faccio la gara, ed ho fatto un tipo di allenamento un pò diverso. Vediamo domani”

Su Mykhailo Romanchuk che sarà l’avversario da battere domani, dice. “Beh, con lui abbiamo fatto tante belle gare, l’anno scorso soprattutto. Anche domani credo che lui possa essere uno di quelli da tenere d’occhio”

Poi parla della sua esperienza in Australia, dove tornerà presto: “Devo tornare in Australia per altri due mesi e mezzo circa, poi tornerò in Italia a metà Marzo. Ci saranno gli Assoluti ai primi di Aprile. A Melbourne mi sono trovato davvero molto bene. Il posto è molto bello. Dal punto di vista tecnico ci sono cose in allenamento molto diverse rispetto a quelle che facciamo in Italia. Per questo soprattutto nel primo periodo c’è voluto un pò per abituarmi agli allenamenti, ma anche a tutto ciò che fanno fuori dall’acqua. Io ero in cerca di qualcosa di nuovo da portare anche in Italia, per migliorarmi

Il punto di Morini

Accanto a Gregorio, il suo allenatore, Stefano Morini. Oltre Gregorio Paltrinieri in questi europei anche Ilaria Cusinato, altra atleta allenata da Morini. Sulla gara di Gregorio il “Moro” così si esprime: “Gregorio ha fatto il suo compitino. E’ entrato in finale, una gara comoda. Lui ha nuotato tanto soprattutto in questo periodo in cui si è sottoposto ad allenamenti molto diversi e molto duri”

Riferendosi all’esperienza in Australia continua: “abbiamo condiviso la decisione di fare questa esperienza a fine estate. Quest’anno è molto importante per lui ma anche per Gabriele. Entrambi si allenano ad Ostia. Qui Gabriele non c’è perchè si sta riprendendo dall’infortunio, ma il progetto continua fino ad Aprile. Io sono pienamente fiducioso che questo progetto ci porterà tanti vantaggi”

Domani 15 dicembre Gregorio Paltrinieri disputerà la finale dei 1500 mt. stile libero.

Continuate a seguirci anche su Facebook

 

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!