Gregorio Paltrinieri Campione D’Europa dei 1500 Metri Stile Libero

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 06th, 2019 Italia

CAMPIONATI EUROPEI VASCA CORTA 2019

Gregorio Paltrinieri parte dalla corsia n. 4 della finale dei 1500 metri stile libero maschili.

Il tempo nuotato nelle batterie, 14:18.10 è il miglior tempo di sempre realizzato nella fase preliminare.

Paltrinieri a Glasgow è stato anche più veloce rispetto ai Campionati Europei in vasca corta del 2015.

A Netanya Greg si qualificò con un 14:21.50 per poi andare a conquistare il titolo e stampare il Record del Mondo in finale, con il crono di 14:08.06.

Accanto al campione olimpionico della distanza, ci sono i suoi avversari più ostici delle ultime stagioni: Mykhaylo Romanchuk ed Henrik Christiansen.

In corsia n. 1 Domenico Acerenzacompagno di allenamenti di Paltrinieri al Centro federale di Ostia, entrambi allenati da Stefano Morini.

Nella scorsa edizione dei Campionati Europei in vasca corta, l’oro finì al collo di Mykhaylo Romanchuk che toccò per primo la piastra con il tempo di 14:14.59. Gregorio Paltrinieri conquistò la medaglia d’argento con 14:22.93, mentre Henrik Christiansen fu bronzo con 14:25.66.

1500 METRI STILE LIBERO UOMINI – FINALE

  • WR 14:08.06 PALTRINIERI Gregorio Netanya 2015
  • ER 14:08.06 PALTRINIERI Gregorio Netanya 2015
  • CR 14:08.06 PALTRINIERI Gregorio Netanya 2015
  • Record Italiano 14:08.06 PALTRINIERI Gregorio Netanya 2015

PODIO

  1. ORO GREGORIO PALTRINIERI 14:17.14
  2. ARGENTO CHRISTIANSEN Henrik 14:18.15
  3. BRONZO David Aubry 14:25.66

Una finale che ha il sapore della rivincita per Gregorio Paltrinieri. Ai 400 metri è secondo dietro Romanchuk. Ai 600 metri gira in 5:42.42 e si pone avanti al gruppo. A metà gara Gregorio Paltrinieri accelera ed accumula un riguardevole vantaggio. La seconda parte della gara vede un Paltrinieri completamente diverso dal solito. Determinato ed aggressivo non solo fa la gara, ma accumula un vantaggio imprendibile per Romanchuk Christiansen.

Ai 1100 metri il francese David Aubry supera Misha Romanchuk e si pone in terza posizione.

Gli ultimi 400 metri vedono Paltrinieri fuggire via, mentre il secondo ed il terzo posto si vanno sempre di più delineando, con Romanchuk che ormai è scivolato in quarta posizione.

Gregorio Paltrinieri va a riprendersi il titolo di Campione d’Europa nei 1500 metri stile libero.

Tocca per primo la piastra in 14:17.14.

Argento per Henrik Christiansen con il tempo di 14:18.5, mentre David Aubry  è bronzo con 14:25.66.

Domenico Acerenza chiude ottavo con il tempo di 14:51.49

I PASSAGGI:

  • 100 metri: 54.04
  • 200 metri: 1:51.47
  • 300 metri :2:49:04
  • 400 metri : 3:46.77
  • 500 metri: 4:44.63
  • 600 metri:  5:42.42
  • 700 metri: 6.39.58
  • 800 metri: 7:35.89
  • 900 metri 8:32.91
  • 1000 metri 9:30.40
  • 1100 metri 10:27.81
  • 1200 metri:  11:25.40
  • 1300 metri: 12:22.61
  • 1400 metri: 13:19.77
  • 1500 metri: 14:17.14

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!