Chad Le Clos Ad Ostia. Allenamenti Anche Con Burdisso E Ceccon

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

September 05th, 2018 Italia, Video

Chad Le Closil campione olimpico e mondiale sudafricano, non ha mai nascosto il suo amore per l’Italia.

Durante la scorsa stagione più volte si è fermato in Italia.

Non solo allenamenti e preparazione tecnica. Nel nostro paese ha anche gareggiato nella Rossini Swim Cup, al Trofeo Città di Milano ed al Trofeo Settecolli.

Insieme al suo allenatore Andrea Di Nino ha trascorso due settimane di preparazione presso il Centro Federale Di Ostia. Ha vissuto all’interno della struttura, usufruendo delle piscine, della palestra e della foresteria.

Ad Ostia, vi erano anche Thomas Ceccon Federico Burdisso, che hanno avuto la possibilità di condividere gli allenamenti con Le Clos.

Come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, Thomas Ceccon e Federico Burdisso fanno parte della nazionale giovanile di nuoto che parteciperà agli Youth Olympic Games, in programma a Buenos Aires dal 10 al 16 Ottobre.

La stagione di Chad Le Clos inizierà invece venerdì 7 Settembre, a Kazan. Le Clos è infatti uno dei più attesi nella prima tappa della FINA World Cup.

L’Intervista

A conclusione delle tappe asiatiche della FINA World Cup, Le Clos tornerà a Roma. Trascorrerà ad Ostia un ulteriore periodo di preparazione atletica.

Nella prima parte dell’intervista Le Clos ringrazia il presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli ed il suo allenatore, Andrea Di Nino per l’opportunità ricevuta.

Sottolinea come il Centro Federale di Ostia sia organizzato in modo che all’atleta non manchi nulla, paragonandolo all’Energy Standard Club.

Sul nuoto italiano dichiara:

“L’Italia ha avuto ed ha molti grandi campioni come Filippo Magnini, Federica Pellegrini, Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti. I ragazzi che stanno nuotando con me sono davvero sorprendenti, perchè sono molto veloci e molto giovani. Allenarsi con loro e stata una bella sfida sia per me che per loro. Sono curioso ed entusiasta di vederli ai Giochi olimpici giovanili, dove andrò personalmente. Sarò a Buenos Aires come ambasciatore YOG. Penso che il futuro del nuoto italiano sia molto positivo”. Fonte Federazione Italiana Nuoto

Le Olimpiadi di Tokyo 2010

Dopo aver sottolineato il calore e l’accoglienza ricevuta in Italia, Chad Le Clos si sofferma sul lavoro di preparazione alle Olimpiadi di Tokyo del 2020.

“Con il mio allenatore Andrea Di Nino sto svolgendo un grande lavoro, soprattutto in palestra e nella velocità: sono contento e motivato; desidero andare più veloce ogni anno. E’ molto importante per me allenarmi con il team Energy Standard e sono molto felice per le opportunità che ho perché in Africa non abbiamo strutture come ci sono qui in Italia e in Turchia. Sono molto grato a Konstantin Grigorishin, presidente del team. Voglio provare ad andare avanti il più possibile ed andare il più forte possibile ai prossimi Giochi. Spero di vincere un’altra la medaglia d’oro a Tokyo”.

Si sofferma poi sulla situazione delle strutture in Sud Africa: “E’ un grande onore per me essere il volto del nuoto africano. Noi non abbiamo le opportunità che hanno in Europa, in America o in Australia e quindi partiamo sempre un passo indietro. Purtroppo è la realtà. Adesso ho la fortuna di potermi allenare e lavorare con un team professionale e in una grande squadra: posso solo crescere e migliorare. Ho 26 anni, ma a volte mi sento come se ne avessi solo 18-19 perché sto imparando tante cose nuove. In Sud Africa non abbiamo gli strumenti che avete il privilegio di possedere. Sarebbe importante che tutti gli atleti africani avessero le opportunità che sto avendo io; ringranzierò sempre tutto lo staff che mi circonda. Attualmente sono molto felice della mia vita”.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!