Campionato Italiano: Nei 100 Rana Donne Due Poltrone Per Tre Atlete

CAMPIONATO ITALIANO OPEN 2020

Il Campionato Italiano open si aprirà il prossimo giovedì 17 Dicembre nella piscina dello Stadio del Nuoto di Riccione.

La manifestazione è evento qualificante per le prossime Olimpiadi, che si svolgeranno a Tokyo a partire dal 23 Luglio 2021.

Come nostra consuetudine, accendiamo un faro sulle gare che si prospettano sulla carta più interessanti, sia per gli atleti iscritti sia per la “posta in gioco”.

100 METRI RANA DONNE

  • Tempo limite di qualificazione olimpica 1:06.4
  • RECORD ITALIANO MARTINA CARRARO 1:06.36 23/07/2019 GWANGJU
  • EUROPEAN RECORD Rūta MEILUTYTĖ 1:04.35 29/07/2013 Barcellona
  • WORLD RECORD Lilly King 1:04.13 25/07/2017 Budapest

Nei 100 metri rana donne si ripropone la sfida a tre tra Benedetta Pilato, Martina Carraro, Arianna Castiglioni

Martina Carraro ai Campionati del Mondo di Gwangju del 2019 conquistava la medaglia di bronzo nei 100 metri rana, siglando il nuovo primato italiano con il tempo di 1:06.36.

Arianna Castiglioniin Corea eguagliò il primato italiano stabilito dalla Carraro nelle semifinali con 1:06.39, prima che quest’ultima lo limasse di tre centesimi nella finale.

L’ultima volta che Martina Carraro ed Arianna Castiglioni si sono trovate in gara l’una contro l’altra, è stata al Trofeo Settecolli, lo scorso Agosto. A Roma, i 100 metri rana furono vinti dalla svizzera Lisa Mamie. Arianna Castiglioni conquistò l’argento (e titolo italiano) con il tempo di 1:06.86, mentre Martina Carraro chiuse terza in 1:07.08.

La qualificazione individuale per le Olimpiadi richiede di nuotare durante i Campionati Assoluti di questa settimana, il tempo di 1:06.4.

Il tempo limite per la convocazione rientra nei personal best sia della Carraro che che della Castiglioni.

La sorpresa potrebbe arrivare però da Benedetta PilatoLa vice campionessa del mondo in carica nei 50 metri rana ha messo in atto nell’ultimo anno un miglioramento straordinario nei 100 metri. Al Trofeo Settecolli del 2019 stabilì il record di categoria nuotando il suo personal best in 1:08.74,  abbassandolo pochi mesi dopo ai Mondiali Jr di Budapest in 1:08.21. Un anno dopo, durante i Campionati Regionali di Categoria, abbassa il suo personal best portandolo a 1:07.06, migliorando di oltre un secondo il suo primato precedente.

La Pilato, a differenza di Carraro e Castiglioni, non ha mai nuotato la distanza sotto il minuto e sette secondi. Vi è in ogni caso da precisare che nella entry list appare come iscritta con il miglior tempo, 1:05.75. Il tempo di iscrizione è stato infatti convertito dal tempo realizzato in vasca da 25 metri. In vasca corta, la giovane ranista, ha abbattuto ogni record durante la seconda stagione della International Swimming League. Nei 100 rana ha stabilito il record italiano in 1:03.55

I 100 metri rana donne si svolgeranno durante il primo giorno dei Campionati. Le serie veloci sono in programma per giovedì 17 Dicembre dalle ore 17:00 in poi.

Le gare verranno trasmesse in diretta su Rai Sport+HD, canale 57 del digitale terreste.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »