Arno Kamminga Record Mare Nostrum-Toussaint 3 Medaglie In 3 Finali

2021 MARE NOSTRUM TOUR – BARCELLONA

A Barcellona si sono concluse le finali del primo giorno di gare dell’ultima tappa del Mare Nostrum Tour 2021.

La serata ha visto un triplo impegno per l’olandese Kira Toussaintoro nei 50 metri dorso, argento nei 50 metri farfalla e bronzo nei 200 metri dorso femminili.

Doppia finale anche per il compagno di nazionale Arno Kamminga che ha conquistato due ori: nei 50 e 200 metri rana. Nella distanza più lunga Kamminga ha siglato il nuovo record del Mare Nostrum Tour.

50 METRI DORSO DONNE

  1. Kira Toussaint 27.42
  2. PILHATSCH, Caroline  28.13
  3. DE BORDONS GARCIA, Paloma 28.61

Kira Toussaint migliora il tempo del mattino e chiude prima in 27.42. Nelle batterie di qualifica aveva toccato la piastra in 27.90. Il tempo di stasera è a tre decimi esatti dal record europeo che  Toussaint ha stabilito in 27.10 ad Eindhoven lo scorso Aprile. Caroline Pilhatsch ha toccato per seconda fermando il tempo a 28.13, mentre il bronzo è andato a Paloma De Bordons Garcia con 28.61.

Dopo due gare Kira Toussaint si è ripresentata sul blocco di partenza per i 50 metri farfalla, conquistando l’argento in 27.21. Il gradino più alto del podio è sato occupato da Alba Guillamon Novo con un crono di 27.10.

Le fatiche dell’olandese tuttavia non sono finite.

Nella finale dei 200 metri dorso, tenutasi circa 30 minuti dopo i 50 metri farfalla, Kira Toussaint è riuscita a salire sul terzo gradino del podio, nuotando un crono di 2:13.98. La gara è stata vinta dall’austriaca Lena Grabowski in 2:10.96. L’argento invece è andato alla spagnola Africa Zamorano che ha chiuso la distanza in 2:11.25.

200 METRI RANA UOMINI

  1. Arno Kamminga 2:07.23 Record del Mare Nostrum Tour
  2. Carles Coll Marti 2:12.18
  3. Christopher Rothbauer 2:12.23

Nella prima parte della sessione di finali di questa sera, Arno Kamminga aveva vinto la finale dei 50 metri rana maschili con il tempo di 27.06. Esattamente sei finali dopo, è andato a schiacciare letteralmente il campo maschile dei 200 metri rana.

Con un passaggio ai 100 metri in 1:01.42, Kamminga ha toccato la piastra per primo in 2:07.23, cancellando il vecchio record del Mare nostrum tour che era stato stabilito nel 2013 da Anton Chupkov in 2:07.46.

Kamminga attualmente è secondo nel ranking mondiale dei 200 metri rana maschili con il tempo nuotato a Rotterdam di 2:06.85, che rappresenta anche il primato olandese.

2020-2021 LCM Men 200 Breast

2Shoma
Sato
JPN2:06.4004/07
3Arno
Kamminga
NED2:06.8512/04
4Anton
Chupkov
RUS2:06.9905/20
5Ippei
Watanabe
JPN2:07.0812/06
View Top 26»

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »