Arianna Bridi Vince La Capri-Napoli: E’ La Prima Donna Della Storia

CAPRI – NAPOLI TROFEO FARMACOSMO 2020

Arianna Bridi è la prima donna della storia a vincere la classifica generale della Maratona del Golfo Capri-Napoli.

Arianna Bridi, nata a Trento nel novembre del 1995, oro europeo nel 2018 nella 25 km, oggi ha scritto il proprio nome nelle pagine dell’albo d’oro del nuoto in acque libere.

Insieme alla brasiliana Ana Marcela Cunha, campionessa mondiale in carica, Arianna ha ingaggiato uno splendido duello che l’ha vista avere la meglio sulla carioca solo all’ultima bracciata. Le due atlete hanno nuotato nell’imbuto dell’ultimo km spalla a spalla dopo aver preso il largo rispetto a tutta la concorrenza, maschile e femminile.

Al terzo posto del trofeo Farmacosmo 2020 si è classificato Marcel Shouten, 27 anni. L’olandese è arrivato al traguardo con quasi 1 minuto di ritardo sulle 2 contendenti al titolo.

Il percorso prevede una prima parte libera, che viene scelta dagli atleti in base alle correnti marine. Sfruttando questa possibilità di interpretare la gara i 3 fondisti hanno scelto una rotta diversa rispetto al gruppo. Facendo una scelta un po’ inusuale. Questa traiettoria poi si è rivelata la strategia vincente.

Il tempo finale per Arianna è di 6 ore 4 minuti e 26 secondi.

Il percorso della manifestazione prevede una gara di 36 km che ha inizio dalla Marina Grande di Capri e termina a Napoli, nei pressi del Cicrolo Canottieri. E’la maratona acquatica più antica del mondo. Gli atleti in gara erano 12.

La gara rappresenta anche la tappa finale del Circuito Mondiale FINA Ultramarathon Swim Series.

IL PODIO FEMMINILE

  1. Arianna BRIDI (ITA)
  2. Ana Marcela CUNHA (BRA)
  3. Caroline JOUISSE (ARG)

IL PODIO MASCHILE

  1. Marcel SCHOUTEN (NED)
  2. Matteo FURLAN (ITA)
  3. Alessio OCCHIPINTI (ITA)

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »