Anteprime Mondiali Di Nuoto Doha 2024: I 200 Stile Libero Femminili

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 05th, 2024 Italia, News

 2024 WORLD AQUATICS CHAMPIONSHIPS

Sarà il più strano Campionato del Mondo da diverse generazioni a questa parte. Ci saranno nuotatori in finale che la maggior parte di noi non ha mai sentito nominare. Ci mancherà qualcuno che non ci aspettavamo gareggiasse. Eppure ci siamo, e lo seguiremo come tutti gli altri grandi eventi del nuoto.

Siamo pronti con le nostre anteprime!

Controlla regolarmente il link di seguito indicato per non perderti nessuna delle nostre anteprime degli eventi.

Non faremo previsioni per i podi di Doha, tuttavia, potete commentare sul web e sui social indicando i vostri primi tre piazzamenti, e verificare a fine evento se avete indovinato le medaglie.

Nota: SwimSwam è globale, e come tale si avvale della collaborazione di scrittori ed editori provenienti da tutto il mondo. Pertanto le anteprime sono scritte in collaborazione con i colleghi statunitensi.

200 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

PODIO FUKUOKA 2023

  1. Mollie O’Callaghan, Australia – 1:52.85 WR
  2. Ariarne Titmus Australia 1:53.01
  3. Summer McIntosh, Canada – 1:53.65 WJR

 RANKING MONDIALE STAGIONALE

2023-2024 LCM Women 200 Free

SiobhanHKG
HAUGHEY
10/21
1:54.08
2Summer
MCINTOSH
CAN1:54.2104/10
3Mollie
O'Callaghan
AUS1:54.3612/10
4 Katie
LEDECKY
USA1:54.9704/12
5 Erika
FAIRWEATHER
NZL1:55.4504/10
View Top 31»
SEMIFINALISTE FUKUOKA PRESENTI A DOHA SEMIFINALISTE FUKUOKA ASSENTI A DOHA
4. Siobhan Haughey, Hong Kong – 1:53.96 1. Mollie O’Callaghan, Australia – 1:52.85
5. Marritt Steenbergen, Netherlands – 1:55.51 2. Ariarne Titmus, Australia – 1:53.01
9. Barbora Seemanova, Czech Republic – 1:56.50 3. Summer McIntosh, Canada – 1:53.65
10. Nikolett Padar, Hungary – 1:56.55 6. Bella Sims, United States – 1:56.00 (1:55.45 in semis)
11. Erika Fairweather, New Zealand – 1:56.87 7. Freya Anderson, Great Britain – 1:56.33 (1:55.85 in semis)
13. Valentine Dumont, Belgium – 1:57.97 8. Liu Yaxin, China – 1:56.97 (1:56.34 in semis)
15. Janna Van Kooten, Netherlands – 1:58.12 12. Claire Weinstein, United States – 1:57.03
16. Janja Segel, Slovenia – 1:58.18 (1:58.02 in prelims) 14. Snæfríður Jórunnardóttir, Iceland – 1:57.98

I 200 stile libero femminili a Doha saranno privi dell’intero podio di Fukuoka (Mollie O’Callaghan, Ariarne Titmus e Summer McIntosh).

LA FAVORITA: SIOBHAN HAUGHEY

La quarta classificata di Fukuoka è la testa di serie di questo incontro: Siobhan Haughey. Dopo i Mondiali della scorsa estate, ha vinto il titolo dei Giochi Asiatici (1:54.12) e ha vinto la Coppa del Mondo, culminando con il record della Coppa del Mondo a Budapest (1:54.08).

Agli U.S. Open dello scorso dicembre, Haughey si è aggiudicata il titolo in 1:54.20. Dato che è scesa sotto l’1:54 a Fukuoka (1:53.96) e da allora ha sempre nuotato 1:54, sembra che sia sulla buona strada per sfidare il suo miglior tempo ai Giochi Olimpici di Tokyo (1:53.92). È l’unica nuotatrice iscritta a Doha che ha nuotato sotto l’1:55 in questa gara ed è la chiara favorita per la conquista dell’oro.

CONTENDENTI AL PODIO

La lotta per le altre due medaglie è molto meno netta. L’australiana Shayna Jack (1:55.37), la neozelandese Erika Fairweather (1:55), l’olandese Marrit Steenbergen e la cinese Li Bingjie, sono le più veloci. Queste nuotatrici sono comodamente in testa alla classifica e compongono la top 5 con Haughey, e solo due delle quattro probabilmente vinceranno una medaglia.

SHAYNA JACK (AUS)

Jack fa parte della staffetta 4×200 di Fukuoka, che ha battuto il record australiano. Il suo tempo fu di 1:55.63 nella seconda frazione. I 200 sono la gara più debole di Jack. Tuttavia, si è concentrata molto su questa distanza da quando si è trasferita ad allenarsi sotto la guida di Dean Boxall nel 2019.

È importante notare, tuttavia, che la Jack è più costante nelle distanze dei 50 e dei 100 metri. Per quanto riguarda i 200 metri, nell’ultimo anno è stata un po’ incostante:

  • Dicembre 2022 – Campionati del Queensland: 200 stile libero (1:59.25)
  • Marzo 2023 – Campionati del NSW: 200 stile libero (1:57.29)
  • Aprile 2023 – Campionati australiani: 200 stile libero (1:55.37)
  • Giugno 2023 – Trials australiani: 200 stile libero (1:56.82)
  • Dicembre 2023 – Campionati del Queensland: 200 Stile libero (1:57.51)

I 200 di Jack sembrano avere un picco verso la fine della stagione, da aprile a luglio. Questo si è dimostrato vero in diversi casi, uno dei quali nel 2019, quando ha iniziato a dedicarsi seriamente a questo evento. Si è dimostrato vero anche l’anno scorso, quando ha ricominciato a nuotare dopo essersi concentrata sugli sprint durante la sua prima stagione completa dopo la sospensione.

Inoltre, ha superato la barriera dell’1:56 solo una volta, ma lo ha fatto in grande stile (1:55.37) lo scorso aprile.

MARRIT STEENBERGEN (NED)

La Steenbergen ha dato prova di una ripresa della sua carriera negli ultimi anni, dopo aver faticato un po’ dopo aver sfondato nei 100 stile libero (53.97) all’età di 15 anni ai Giochi Europei di Baku del 2015. Non solo è cresciuta, ma è emersa come talento multi-evento nelle distanze 50-200 stile libero e 200 misti.

In questa stagione, la Steenbergen è stata veloce fino a 1:56.19, a meno di un secondo dal suo 1:55.51 della finale dei Campionati Mondiali del 2023. Si è classificata quinta a Fukuoka ed è la seconda più veloce a rientrare nell’evento dopo Haughey. Ha dimostrato di dare il meglio di sé quando la pressione è alta in questo particolare evento ed è una delle atlete più costanti tra i partecipanti di Doha.

ERIKA FAIRWEATHER (NZL)

Fairweather è conosciuta soprattutto per la sua bravura nei 400 e negli 800, ma è nei 200 che ha fatto la sua comparsa come nuotatrice junior. Nel 2019 ha vinto il titolo mondiale juniores in questo evento, sconfiggendo atlete del calibro di Lani Pallister (AUS) ed Emma O’Croinin (CAN). Fu la sua unica medaglia di quell’incontro, ma da allora si è distinta nelle distanze più lunghe. Tuttavia, entra in gara con un miglior tempo di 1:55.44 ottenuto a marzo.

Fairweather non ha raggiunto il suo miglior tempo in nessuno dei grandi incontri internazionali dell’anno scorso: a Fukuoka ha fatto registrare un 1:56.87 che le ha impedito di raggiungere la finale. Il suo tempo più veloce nelle tre tappe di Coppa del Mondo è stato di 1:56.08, quindi se riuscirà a scendere di nuovo sotto l’1:56 sarà in lizza per il podio.

La nuotatrice ceca Barbora Seemanova è un altro nome da tenere d’occhio a Doha. La ventitreenne ha recentemente realizzato un tempo quasi migliore di 1:55.59, appena inferiore al suo 1:55.45 di Tokyo.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »