400 Stile:Winnington 9° All Time, Horton Non Potrà Difendere Il Titolo Olimpico

2021 SWIMMING AUSTRALIA OLYMPIC TRIALS

 

I 400 stile libero maschili, distanza che una volta veniva cosinderata “mezzofondo” e che oggi sembra sempre più una gara di resistenza alla velocità, sono senza dubbio una delle specialità della casa in Australia.  Oggi Elijah Winnington ha mantenuto alto il buon nome degli Aussie e ha aggiunto il suo nome a una lista di stelle australiane nella distanza.

In una gara dal campo partenti agguerrito, ha vinto con il tempo di 3:42.65, una prestazione che lo porta fino al numero 9 di tutti i tempi nell’evento, e fa di lui l’uomo più veloce del mondo nel 2021.

TOP TEN PERFORMER DI SEMPRE 400 STILE LIBERO MASCHILI

  1. Paul Biedermann (GER) – 3:40.07, 2009
  2. Ian Thorpe (AUS) – 3:40.08, 2002
  3. Sun Yang (CHN) – 3:40.14, 2012
  4. Ous Mellouli (TUN) – 3:41.11, 2009
  5. Zhang Lin (CHN) – 3:41.35, 2009
  6. Park Tae Hwan (KOR) – 3:41.53, 2010
  7. Mack Horton (AUS) – 3:41.55, 2016
  8. Grant Hackett (AUS) – 3:42.51, 2001
  9. Elijah Winnington (AUS) – 3:42.65, 2021
  10. Larsen Jensen (USA) – 3:42.78, 2008

Nella finale dei Trials 2021 dietro a Winnington è arrivato Jack McLaughlin, che è ora 13° di tutti i tempi, con il suo tempo di 3:43.27, e si unirà a Winnington in questo evento a Tokyo.

Ciò significa che il campione olimpico in carica nell’evento Mack Horton è stato escluso dalla partecipazione ai Giochi. Essendo arrivato al 3° posto con il tempo di 3:43. 92. Il suo tempo è ampiamente al di sotto il tempo di qualificazione obbligatorio di Swimming Australia di 3:46. 34, tuttavia, il 25enne non potrà prendere parte alla gara e difendere il titolo.

Il tempo di Horton qui  è l’ottavo più veloce della sua carriera, il suo record di 3:41.55 risale proprio ai Giochi Olimpici del 2016. Da segnalare che i primi 4 classificati in questo Trials sarebbero tutti approdati in quella finale di Rio, con il diciannovenne Tommy Neill che ha registrato un 3:44.51 per il 4 ° posto complessivo.

LA STORIA DEI 400 STILE LIBERO IN AUSTRALIA

Ci sono ora 4 australiani tra i 10 atleti più veloci di sempre nell’evento. I 400 stile libero sono stati un punto di forza per gli australiani sin dagli anni ’90. Kieren Perkins ha stabilito il record del mondo a 3:46.57 ai Trials australiani del 1992, e poi dopo averlo perso contro Yevgeny Sadovyi alle Olimpiadi del 1992, lo ha ripreso con un 3:43.80 ai Campionati del mondo del 1994.

Alla fine degli anni ’90, gli adolescenti Ian Thorpe e Grant Hackett irruppero sulla scena. Thorpe ha abbassato il record di Perkins di quasi due secondi ai Campionati Pan Pacific del 1999, quindi lo ha stabilito altre quattro volte, culminando in un 3:40.08 ai Giochi del Commonwealth del 2002. Quei tre uomini avrebbero rappresentato le medaglie d’oro sui 400 ai Campionati del Mondo in quattro edizioni, 3 consecutive: 1994 (Perkins), 2001 e 2003 (Thorpe) e 2005 (Hackett), mentre Thorpe ha vinto l’oro alle Olimpiadi del 2000 e del 2004.

Thorpe e Hackett si sono entrambi ritirati prima del 2009 e gli australiani non avrebbero vinto un’altra medaglia in questo evento alle Olimpiadi o ai Campionati del mondo fino a quando Mack Horton non ha battuto il campione in carica Sun Yang nel 2016.

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »