Testa In Giù O Testa In Avanti – Quale E’ La Posizione Migliore?

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

August 24th, 2018 Italia

Per gentile concessione di Gary Hall Senior, 10 volte Record del Mondo, 3 volte Olimpionico co-fondatore del  Race Club 

Per leggere l’articolo in lingua originale clicca qui 

Testa rivolta in avanti o testa in giù. Da che parte è giusto?

La controversia su questo argomento è in corso da molto tempo. Nelle competizioni d’elite vediamo entrambe le posizioni della testa nello stile libero. Entrambe le scuole di pensiero possono avere ragione.  Quindi qual è la migliore?

Abbiamo condotto uno studio con il campione olimpico James Feigen che getta una luce significativa sulla risposta a questa controversia.

Jimmy è stato testato con un misuratore di velocità mentre nuotava i 100 metri a passo di gara, prima con la testa in giù. Poi di nuovo, con la testa leggermente inclinata in avanti. Ecco cosa abbiamo riscontrato.

La posizione della testa in giù ha sviluppato una velocità media di 0,02 m / sec più veloce rispetto alla testa inclinata in avanti.

Non sembra molto? In una gara di cento metri corrisponde ad un secondo di vantaggio, circa un metro in più rispetto alla posizione con la testa inclinata in avanti. Questo è sufficiente per vincere o perdere una gara.

Vi è altro, però. Abbiamo riscontrato una notevole quantità di lavoro supplementare quando si utilizza l’una o l’altra posizione.

Per scoprirlo, potete cliccare ai link seguenti e scoprire quale tecnica genera più di propulsione, e quale genera più resistenza frontale.

Vostro,

Gary Sr.

Gary Hall, Sr., Technical Director and Head Coach of The Race Club (courtesy of TRC)

Like The Race Club su Facebook
Follow The Race Club su Instagram
Follow The Race Club su Twitter
connettersi al Race Club / Gary Hall Sr. su Linkedin
[email protected]  
vedere la gara Club HQ qui.

The RACE CLUB

Poiché nella vita vale la pena nuotare, la nostra missione è promuovere il nuoto attraverso lo sport, il godimento di tutta la vita e la buona salute. Il nostro obiettivo è quello di migliorare le prestazioni in acqua ma anche la salute e l’autostima di ciascun membro e ciascun partecipante al   Race Club   attraverso i nostri programmi educativi, i nostri servizi e la nostra creatività. Ci sforziamo di aiutare ogni membro del   Club  a  superare le sfide e raggiungere gli obiettivi individuali di vita.

Il   Race Club   offre servizi, coaching, formazione, istruzioni tecniche, video, fitness e programmi di salute per i nuotatori di tutte le età e le abilità. Gli “Swim Club” de  Race Club  sono progettati e personalizzati per soddisfare le esigenze di ogni nuotatore, sia che si cerca di raggiungere i Giochi Olimpici, sia semplicemente migliorare la propria forma fisica. I nostri programmi sono adatti a nuotatori dilettanti, nuotatori appassionati, professionisti e  chiunque voglia migliorare le proprie competenze di nuoto. Tutti i membri del  Race Club condividono il piacere di stare in acqua e usano il nuoto per stimolare  mente e corpo.

Comunicato stampa per gentile concessione di The Race Club, partner di SwimSwam

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!