Progetto LEN “Learn To Swim”: Il Supporto Del Presidente Tajani

Il ruolo degli sport acquatici nel vecchio continente è di primaria importanza.

A dimostrazione di ciò, il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani ha accolto l’invito del Presidente della LEN Paolo Barelli.

Lo scorso 2 Giugno, Tajani durante il Congresso LEN a Budapest, ha dato il suo fermo sostegno al nuovo programma della federazione chiamato “Imparare a nuotare, prevenire l’annegamento” (Learn-to-Swim, Prevent Drowning)

IL PROGETTO “LEARN TO SWIM”

Secondo le recenti statistiche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), 27.000 persone annegano in Europa ogni anno, tre in ogni ora, soprattutto bambini tra i 3 e i 12 anni.

L’iniziativa lanciata dalla LEN mira a ridurre drasticamente questo dato.

Durante il discorso di apertura, il presidente Barelli ha dichiarato: “Il progetto deve essere collegato con una campagna sui valori del nuoto, la promozione della Cultura dell’Acqua che dovrebbe portare ad avere più persone in Europa che nuotano in modo più efficace, più regolare e più sicuro”

Nel suo discorso, Antonio Tajani ha descritto il nuoto come attività che non solo produce effetti sulla salute dell’individuo. Ruolo importante lo gioca anche dal punto di vista dell’economia europea.

La Cornice della Duna Arena

Il Congresso LEN si è svolto nella Duna Arena di Budapest, teatro degli scorsi Campionati Mondiali.

Il presidente Barelli ha ricordato i successi degli atleti europei ottenuti proprio in quella piscina. Ha elogiato gli sforzi delle federazioni nazionali, dichiarando di voler ulteriormente aiutare le federazioni. Questo avverrà anche attraverso il sostegno economico a viaggi e premi in denaro.

Nell’ultimo anno la LEN ha fortemente incoraggiato la FINA a dedicare molte più risorse ai suoi membri e alle organizzazioni continentali. In quest’ottica, il lancio del Programma di solidarietà olimpico è un cambiamento ed un passo nella giusta direzione.

Tra gli obiettivi fissati, Paolo Barelli ha menzionato la cooperazione ancora più forte “con le città ospitanti e i comitati organizzatori dei nostri campionati. Il fine è di creare eventi sportivi del più alto livello possibile. Migliorare le tecnologie tra cui gestione dei dati, grafica televisiva, copertura televisiva, live streaming e promozione attraverso i social network. “.

Il presidente ha ringraziato l’eccezionale lavoro delle federazioni dei membri della LEN. Ha sottolineato la dedizione di tutti gli allenatori LEN e degli atleti, la passione dei comitati tecnici e commissioni. Ringraziamenti per la LEN Leadership, il sostegno degli sponsor e fornitori LEN e l’ impegno dell’ufficio LEN.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!