Nuova Zelanda: Istituito Un Fondo Per Eventi Regionali E Nazionali

Il governo neozelandese istituisce un fondo per gli eventi regionali e nazionali

Il Dipartimento per lo Sviluppo Economico della Nuova Zelanda ha annunciato un finanziamento di 10 milioni di dollari per aiutare a sviluppare il settore degli eventi nazionali. I fondi sono destinati ad aiutare a salvare posti di lavoro e redditi da progetti, mentre la nazione continua a riprendersi dagli effetti della pandemia di coronavirus.

Il ministro Phil Twyford ha dichiarato in merito allo stanziamento  di denaro,:

gli eventi che questo settore offre sono fondamentali per costruire l’orgoglio nazionale e mostrare il meglio che la Nuova Zelanda ha da offrire.

Lo scopo del Domestic Events Fund è quello di evitare la cancellazione delle manifestazioni per mancanza di fondi. Si mira dunque a salvaguardare l’economia delle regioni, che, senza un sostegno, potrebbero eliminare del tutto l’organizzazione di eventi sportivi.

Salvando questi eventi, si salvano i posti di lavoro e il reddito dei dipendenti del settore, degli appaltatori e dei liberi professionisti

I fondi  non salveranno ogni evento. Saranno utilizzati infatti a sostenere quelle manifestazioni che forniscono il maggior beneficio alle economie regionali. È stato istituito per fornire un flusso di cassa all’interno del settore.

Inoltre, i lavoratori del settore hanno potuto accedere al sussidio salariale del governo. Finora sono stati versati più di 12 miliardi di dollari.

Secondo Australasian Leisure, per poter beneficiare del Domestic Events Fund, gli eventi devono essere:

  • eventi già  esistenti
  • considerati significativi a livello regionale o nazionale
  • in cui è necessario un sostegno per poter riavviare o ridimensionare l’evento in modo sostenibile.

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »