Mare Nostrum Tour Barcellona: Scalia E Carraro Seconde-Scozzoli Terzo Nei 50 Ra

MARE NOSTRUM TOUR 2019 – BARCELLONA

Il Mare Nostrum Tour 2019 si è concluso ieri sera a Barcellona. Tre tappe europee ricche di presenze internazionali, molte delle quali rivedremo tra qualche giorno a Roma, al Trofeo Settecolli.

50 METRI DORSO FEMMINILI

  1. DAVIES, Georgia 28.06
  2. SCALIA, Silvia 28.18
  3. AU Hoi-Shun 28.20

Georgia Davies si aggiudica la finale dei 50 metri dorso con il tempo di 28.06. Silvia Scalia è solo 12 centesimi più lenta, aggiudicandosi il secondo posto con il tempo di 28.18.  La Scalia ha un personale stagionale di 27.89, nuotato nella finale A dei Campionati assoluti di Riccione di Aprile.

Chiude il podio Hai-Shun Au con il tempo di 28.20

50 METRI RANA MASCHILI

  1. PEATY, Adam 26.55 Championship Record
  2. LIMA, Felipe 27.02
  3. SCOZZOLI, Fabio 27.14

Adam Peaty è stato l’unico nuotatore sotto i 27 secondi nei 50 metri rana maschili.

Con il tempo di 26.55 vince la finale e sigla il nuovo record della tappa di Barcellona del Mare Nostrum Tour.

Felipe Lima è stato 47 centesimi più lento di Peaty, toccando secondo con un crono di 27.02.

Fabio Scozzoli chiude terzo con 27.14.

Nel ranking mondiale non cambia nulla, con Felipe Lima ed Adam Peaty che occupano rispettivamente la seconda e la terza posizione. Scozzoli attualmente è quinto, con il tempo nuotato ai Campionati Assoluti di Riccione di Aprile

2018-2019 LCM MEN 50 BREAST

FelipeBRA
LIMA
06/09
26.33
2Joao
GOMES JR.
BRA26.4204/21
3Adam
PEATY
GBR26.4904/17
4Felipe
FRANCA SILVA
BRA26.7504/21
5Fabio
SCOZZOLI
ITA26.8204/06
View Top 27»

100 METRI RANA FEMMINILI

  1. Yuliya Efimova 1:05.75
  2. Martina Carraro 1:07.28
  3. Jessica Vall 1:07.40

Gara dominata dalla russa Yulia Efimova, unica a chiudere sotto l’1:06. Con il tempo di 1:05.75 anticipa l’italiana Martina Carraro che tocca in 1:07.28, di un secondo e mezzo.

Terza Jessica Vall con 1:07.40.

Il personale stagionale della Efimova è di 1:05.51, nuotato ad Indianapolis nella tappa finale delle FINA Champion Swim Series. Tempo che l’ha posizionata seconda nel rnking, dietro l’americana Lilly King.

Lilly King By Jack Spitser

2018-2019 LCM WOMEN 100 BREAST

LillyUSA
KING
06/01
1.05.13
2Yuliya
EFIMOVA
RUS1:05.5106/01
3Annie
LAZOR
USA1:06.0305/17
4Tatjana
SCHOENMAKER
RSA1.06.3207/12
5Anna
BELOUSOVA
RUS1.06.3404/08
View Top 26»

200 METRI MISTI FEMMINILI

  1. Katinka Hosszu 2:09.38
  2. Alexandra Walsh 2:11.86
  3. Maria Ugolkova 2:13.49

Tra le prestazioni di rilievo, quella di Katinka Hosszu nei 200 metri misti femminili.

Nelle batterie di qualifica la Hosszu aveva fatto registrare il nuovo Record della Manifestazione con il tempo di 2:09.39

Nella finale, l’Iron Lady chiude in 2:09.39, con un vantaggio sul resto del gruppo di più di due secondi. La Hosszu era in realtà seconda alla virata dorso/rana, in leggero svantaggio nei confronti dell’americana nazionale junior Alex Walsh. Nella frazione a rana poi, c’è stato il recupero dell’ungherese, con la Walsh che ha terminato la gara seconda, in  2:11.86.

Terza Maria Ugolkova con 2:13.49.

200 METRI DORSO FEMMINILI

  1. Taylor Ruck 2:08.46
  2. Phoebe Bacon 2:09.33
  3. Katinka Hosszu 2:10.81

Nei 200 metri sorso femminili, hanno avuto la meglio sull’ungherese Katinka Hosszu due adolescenti. La canadese Taylor Ruck ha chiuso prima in 2:08.46, mentre l’americana Phoebe Bacon, seconda in 2:09.33. Katinka Hosszu sale sul terzo gradino del podio con il tempo di 2:10.81

50 STILE LIBERO MASCHILI

  1. Ben Proud 21.58 Championship Record
  2. Kristian Gkolomeev 21.79
  3. Bruno Fratus 21.89

Nei 50 metri stile libero maschili Ben Proud ha la meglio su un campo moto agguerrito, chiudendo primo in 21.58 e fissando il nuovo Record del Mare Nostrum. Il precedente Record era stato fissato da Andrii Govorov nel 2016 in 21.61

Secondo il greco Kristian Gkolomeev con il tempo di 21.79, davanti al brasiliano Bruno Fratus, terzo con il tempo di 21.89.

ALTRI RISULTATI

  • 400 METRI STILE LIBERO FEMMINILI:  La giapponese Miyu Namba (2002), ha messo le mani avanti all’argentina Delfina Pignatiello,  chiudendo prima in 4:08.86. La Pignatiello è seconda in 4:08.88, a soli due centesimi dalla giapponese. Terza Holly Hibbott in 4:08.93.

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!