Losanna: Martina Carraro Oro E #3 Al Mondo Nei 50 Rana-Ceccon Bronzo 50 Stile

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 24th, 2023 Italia, News

2023 LAUSANNE SWIM CUP

Questa mattina abbiamo visto Adam Peaty primeggiare nei 50 m. rana maschili, mentre l’italiana Martina Carraro ha fatto lo stesso in campo femminile.

Peaty dovrà vedersela con il connazionale James Wilby, mentre Carraro cercherà di contrastare la sudafricana Tatjana Schoenmaker, detentrice del record mondiale nei 200 metri.

Thomas Ceccon ha rinunciato ai 200 metri dorso maschili per disputare esclusivamente i 50 metri stile libero maschili, che lo metteranno a confronto con il campione olimpico francese Florent Manaudou, il britannico David Cumberlidge e l’ucraino Andrii Govorov.

Le manche più veloci dei 400m stile libero danno il via alla sessione finale di Losanna di stasera.

400 M STILE LIBERO MASCHILI

  1. ORO – Matt Sates (RSA), 3:50.45
  2. ARGENTO – Kregor Zirk (EST), 3:51.80
  3. BRONZO – Marc-Antoine Olivier (FRA), 3:52.36

Il primo evento della serata ha visto il diciannovenne sudafricano Matt Sates raggiungere il muro per primo, conquistando l’oro nei 400m stile libero maschili in 3:50.45. Ha mantenuto un buon vantaggio sul secondo classificato, l’estone Kregor Zirk, che ha ottenuto l’argento con oltre un secondo di ritardo in 3:51.80, mentre il francese Marc-Antoine Olivier ha completato il podio con 3:52.36 come medaglia di bronzo.

Per quanto riguarda Sates, il suo record personale in questa gara è di 3:49.27, stabilito durante il Mare Nostrum Tour dello scorso anno.

Il PB di Zirk rappresenta il record nazionale estone di 3:47.05, un risultato che ha ottenuto nelle manche dei Giochi Olimpici del 2020. Olivier è il decimo atleta francese più veloce di tutti i tempi con un PB di 3:49.26 ottenuto ai Campionati francesi del 2022.

400 M STILE LIBERO FEMMINILI

  1. ORO – Anna Egorova (RUS), 4:11.36
  2. ARGENTO – Abbie Wood (GBR), 4:13.71
  3. BRONZO – Angela Martinez (ESP), 4:14.75

La russa Anna Egorova è stata la vincitrice decisiva dei 400 metri stile libero femminili di stasera, con oltre 2 secondi di vantaggio sulla nuotatrice più veloce e un 4:11.36 che vale la medaglia d’oro. Egorova si allena in Italia con Stefano Morini, ed il tempo qui a Losanna rappresenta il suo miglior crono della stagione.

La britannica Abbie Wood ha fermato il cronometro in 4:13.71, mentre la spagnola Angela Martinez ha ottenuto il bronzo in 4:14.75.

Per quanto riguarda la Wood, se dovesse partecipare a questa gara ai Campionati britannici di nuoto di aprile, la 23enne dovrebbe raggiungere un tempo minimo di qualificazione di 4:02.16 per essere presa in considerazione per i Campionati mondiali di quest’estate.

50 METRI RANA MASCHILI – FINALE

  1. ORO – Adam Peaty (GBR), 27.08
  2. ARGENTO – James Wilby (GBR), 27.63
  3. BRONZO – Christian Ferraro (ITA), 28.22

Adam Peaty ha conquistato l’oro in 27.08, mentre Wilby è sceso sotto i 28 secondi con un tempo di 27.63. L’italiano Christian Ferraro ha infine chiuso il podio in 28.22.

Durante il suo periodo in Australia, Peaty ha partecipato a una gara locale a Southport, nuotando i tempi di 27.10 nei 50 m. rana e 59.57 nei 100 m. rana.

Con uno scarto di 2 centesimi rispetto al risultato di Southport, Peaty rimane il nuotatore numero 1 al mondo in questo evento, mentre Wilby si piazza al 14° posto della classifica stagionale.

2022-2023 LCM Men 50 Breast

Qin CHN
Haiyang
07/25
26.20
2Ilya
Shymanovich
BLR26.2804/06
3Nic
Fink
USA26.5907/26
4Sun
Jiajun
CHN26.6105/06
5Nicolo
Martinenghi
ITA26.6407/25
View Top 27»

50 METRI RANA FEMMINILI – FINALE

  1. ORO – Martina Carraro (ITA), 30.77
  2. ARGENTO – Tatjana Schoenmaker (RSA), 31.05
  3. BRONZO – Nika Godun (RUS), 31.67

Le prime tre classificati delle manche di questa mattina sono rimaste nelle stesse posizioni una volta terminata la finale dei 50 m. rana di questa sera.

L’italiana Martina Carraro ha sfruttato la sua pole position in corsia 4, ottenendo un tempo di 30.77 per l’oro. L’atleta sudafricana Tatjana Schoenmaker ha raggiunto il tempo di 31,05 per l’argento.

La russa Nika Godun, che rappresenta un club ungherese, ha chiuso terza  in 31,67.

Il 30.77 della Carraro la colloca tra le prime 5 atlete al mondo in questa stagione, superando facilmente il 31.27 fatto registrare al Luxembourg Meet lo scorso gennaio.

2022-2023 LCM Women 50 Breast

RutaLTU
Meilutyte
07/30
WR 29.16
2Benedetta
Pilato
ITA29.6007/29
3Lilly
King
USA29.7206/28
4Lara
Van Niekerk
RSA29.7505/21
5Lydia
Jacoby
USA29.8106/29
View Top 26»

200 METRI DORSO MASCHILI – FINALE

  1. ORO – Roman Mityukov (SUI), 1:58.02
  2. ARGENTO – Luke Greenbank (GBR), 1:58.39
    BRONZO – Christophe Brun (FRA), 2:04.66

La finale dei 200 m dorso maschili è stata una gara a due tra il nuotatore del paese ospitante Roman Mityukov e il bronzo olimpico britannico Luke Greenbank.

Greenbank ha fatto un primo passaggio in 57.80 contro il 58.35 di Mityukov. Mityukov ha guadagnato rapidamente terreno nella seconda parte della gara e ha chiuso in 1:58.02 per l’oro. Greenbank si è accontentato dell’argento in 1:58.39 mentre il francese Christophe Brun ha fatto registrare 2:04.66 per il bronzo.

Mityukov è il detentore dei record nazionali svizzeri dei 100 e 200 metri dorso, entrambi ottenuti ai Campionati Mondiali dello scorso anno. In particolare nei 2 dorso, Mityukov ha nuotato 1:56.22 nelle semifinali prima di accontentarsi del 4° posto con un tempo di 1:56.45.

200 METRI DORSO FEMMINILI – FINALE

  1. ORO – Fanny Borer (SUI), 2:15.76
  2. ARGENTO – Chiara Strickner (SUI), 2:20.34
  3. BRONZO – Manon Richard (FRA), 2:22.38

Fanny Borer ha conquistato un altro oro per la nazione ospitante, la Svizzera, salendo sul podio dei 200 m dorso femminili. Il suo tempo di stasera, 2:15.76, ha ridotto di oltre 2 secondi il suo risultato mattutino di 2:17.81 e rappresenta la sua uscita più veloce del 2023.

Dietro di lei c’era la compagna di squadra Chiara Strickner, che ha mantenuto l’argento in 2:20.34. La francese Manon Richard si è piazzata a 2 secondi di distanza in 2:22.38.

400 METRI MISTI MASCHILI

  1. ORO – Matt Sates (RSA), 4:18.86
  2. ARGENTO – Marius Toscan (SUI), 4:24.66
  3. BRONZO – Will Licon (USA), 4:25.23

Sates ha affrontato gli estenuanti 400m Misti dopo aver già conquistato l’oro nei 400m Stile libero come prima gara di stasera.

Nella sua seconda gara, si è aggiudicato ancora una volta l’oro con un solido 4:18.86.

Sates è stato in testa fino all’ultimo, mentre lo svizzero Marius Toscan è rimasto indietro. Infine ha toccato a quasi 6 secondi dal sudafricano. L’americano Will Licon è salito sul podio in 4:25.23 per il bronzo.

Il record personale di Sates nelle 4IM è il 4:11.58 che ha nuotato al Mare Nostrum Tour dello scorso anno. Questo risultato lo rende il secondo atleta sudafricano di tutti i tempi, dietro solo al detentore del record nazionale Sebastian Rousseau e al suo 4:11.11.

Dal database di USA Swimming, Licon ha corso per l’ultima volta i 400m Misti alle Pro Swim Series di San Antonio quasi due anni fa. In quell’occasione ha ottenuto un tempo di 4:26.33.

400 METRI MISTI FEMMINILI

  1. ORO – Giada Alzetta (ITA), 4:54.87
  2. ARGENTO – Maria De Valdes (ESP), 4:56.15
  3. BRONZO – Angelina Pratt (SUI), 5:00.93

Solo 5 donne hanno gareggiato nei 400m Misti che hanno visto la sedicenne italiana Giada Alzetta vincere l’oro. Il suo tempo di 4:54.87 è l’ottava prestazione più veloce della sua giovane carriera, che vanta un record personale di 4:50.05 dello scorso anno.

La spagnola Maria De Valdes ha ottenuto l’argento in 4:56.15, mentre la nuotatrice svizzera Angelina Pratt ha completato il podio in 5:00.93.

200 METRI FARFALLA UOMINI – FINALE

  1. ORO – Kregor Zirk (EST), 1:59.16
  2. ARGENTO – Aaron Schmidt (GER), 2:02.09
  3. BRONZO – Christian Ferraro (ITA), 2:02.57

Sates non è stato l’unico nuotatore a cimentarsi in una difficile doppietta: anche Zirk ha seguito i suoi 400m stile libero con un secondo evento durante la sessione di stasera.

Il ventitreenne Zirk ha conquistato l’oro in questa gara, registrando l’unica prestazione sotto I 2:00 in 1:59.16. In questo modo ha sconfitto i due concorrenti più vicini, il tedesco Aaron Schmidt e l’italiano Ferraro, che hanno toccato rispettivamente 2:02.09 e 2:02.57.

Il record stagionale di Zirk lo fa entrare nella lista dei 20 migliori atleti della stagione.

200 METRI FARFALLA FEMMINILE – FINALE

  1. ORO – Annina Grabher (SUI), 2:15.95
  2. ARGENTO – Fanny Borer (SUI), 2:18.60
  3. BRONZO – Yvonne Prehn (GER), 2:22.35

La Svizzera ha conquistato i primi due posti nei 200 metri farfalla femminili, guidata da Annina Grabher. La Grabher ha ottenuto un tempo di 2:15.95, la sua seconda uscita sotto la barriera dei 2:16. Il suo record personale dell’anno scorso si trova a soli 0,15 centesimi dal suo tempo di stasera.

Borer ha vinto l’argento in 2:18.60. La tedesca Yvonne Prehn ha chiuso per il bronzo in 2:22.35.

50 METRI STILE LIBERO MASCHILE – FINALE

  1. ORO – Meiron Cheruti (ISR), 22.18
  2. ARGENTO – Florent Manaudou (FRA), 22.35
  3. BRONZO – Thomas Ceccon (ITA), 22.45

L’israeliano Meiron Cheruti si è aggiudicato la vittoria nei 50 metri stile libero maschili contro un campo di gara molto numeroso che comprendeva anche il campione olimpico francese Florent Manaudou.

Il venticinquenne ha raggiunto il traguardo in 22.18, diventando il 14° atleta più veloce al mondo in questa stagione. Manaudou si è fermato a 0,17 secondi con un 22,35 che vale la medaglia d’argento, mentre l’italiano Thomas Ceccon ha ottenuto un risultato di 22,45 per il bronzo.

Mentre sia Cheruti che Manaudou sono rimasti ben al di sotto dei 22 secondi con PB rispettivamente di 21.87 e 21.19, il record di Ceccon nei 50 metri stile libero è il 22.33 con cui ha conquistato l’oro ai Giochi Olimpici Giovanili del 2018.

50 METRI STILE LIBERO FEMMINILE – FINALE

  1. ORO – Marie Wattel (FRA), 24.95
  2. ARGENTO – Anna Hopkin (GBR), 24.97
  3. BRONZO – Melanie Henique (FRA), 25.01

Due donne francesi sono salite sul podio per concludere le finali della prima notte: Marie Wattel e Melanie Henique hanno conquistato rispettivamente l’oro e il bronzo in questa gara.

Wattel ha fatto registrare un tempo di 24.95, superando di poco Anna Hopkin che ha fatto registrare un tempo di 24.97. Henique si è piazzata al terzo posto con 25,01.

Mentre Hopkin ha già fatto registrare un tempo di 24.80 nel corso del raduno di Southport durante il ritiro britannico di Gold Coast, Wattel e Henique hanno realizzato i loro migliori risultati stagionali.

2022-2023 LCM Women 50 Free

SarahSWE
Sjostrom
07/29
WR 23.61
2Abbey
Weitzeil
USA24.0007/01
3Shayna
Jack
AUS24.0107/29
4Yufei
Zhang
CHN24.1507/30
5Emma
McKeon
AUS24.2606/18
View Top 26»

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »