Jensen E Dylan Carter Protagonisti Del Day1 Del Petrusewicz Memorial Meet

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

October 27th, 2023 Italia, News

2023 MARKA PETRUSEWICZ MEMORIAL MEET

Un campo ricco di talenti è sceso in vasca ieri per la prima delle due giornate dell’annuale Marka Petrusewicz Memorial Meet a Wroclaw, in Polonia.

HIGHLIGHTS MASCHILI

L’olandese Caspar Corbeau ha realizzato vittorie dominanti nei 50 rana (26.26) e nei 100 misti (52.62), stabilendo nuovi record in entrambe le gare.

Nei 50 rana, Corbeau ha abbassato il precedente record di 26.61, stabilito dal polacco Jan Kalusowski l’anno scorso. Kalusowski si è piazzato al secondo posto in 26.88.

Corbeau ha poi abbassato di oltre quattro decimi il record della manifestazione di Kacper Majchrzak (53.07) nei 100 Misti, stabilendo un nuovo PB. Il polacco Pawel Smolinski (54.11) si è piazzato secondo. Dylan Carter di Trinidad e Tobago ha chiuso la top 3 in 54.52.

Carter ha anche ottenuto due vittorie nella serata. Nei 50 stile libero maschili ha chiuso primo con il tempo di 20.89, cancellando il record del meeting di 21.16 stabilito da Pawel Juraszek nel 2021. A scendere sotto il record del meeting è stato anche l’olandese Kenzo Simons, che si è piazzato secondo in 21.10. Il veterano 34enne Konrad Czerniak (21.62) ha completato il podio.

Nei 50 stile libero c’erano anche David Popovici, 5° in 21.84, e Ben Proud, 7° in 21.96.

Carter, Simons e Proud avrebbero rinnovato le ostilità alla fine della sessione nell’evento skins. La gara era sulla distanza da 25 metri in stile libero ed il campo di gara è stato ridotto da 10 a due.

Simons ha fatto da apripista nel round di apertura in 9.71. Carter ha poi fatto il passo più lungo della gamba, facendo registrare il miglior tempo complessivo nel quarto round (9.70) prima di battere Simons in finale, 9.78 a 9.97.

Proud e Chad Le Clos sono stati entrambi eliminati nel quarto round: Proud (9.78) si è classificato terzo e Le Clos (9.81) quarto.

25 STILE LIBERO MASCHILE – IL PIÙ VELOCE PER ROUND

Le Clos ha ottenuto una vittoria individuale nei 100 farfalla maschili. Con il tempo di 49.72 ha cancellato il record del meeting di due anni fa, 50.38, stabilito da Jakub Majerski.

L’italiano Simone Stefani si è classificato al secondo posto in 51.61. Stefanì si è piazzato nella stessa posizione anche nei 100 dorso, con un tempo di 51.90. La gara è stata vinta dall’estone Ralf Tribuntsov (51.66).

HIGHLIGHTS FEMMINILI

A guidare la carica in campo femminile è stata la danese Julie Kepp Jensen, che ha aperto le danze vincendo i 50 stile libero con un tempo di 24.14, battendo il record del meeting di 24.17 stabilito da Kornelia Fiedkiewicz nel 2020.

Jensen ha poi vinto i 100 Misti in 59.60, avvicinandosi al record danese di 59.34, e ha concluso dominando le skins femminili.

La ventitreenne ha toccato il primo posto in tutti e cinque i turni, riservando il suo meglio per l’ultimo. Ha nuotato 11.08 nel quinto turno.

Le nuotatrici polacche Julia Maik e Dominika Szantdera sono arrivate a pari merito al secondo posto nel quarto turno con 11.55, portando a una finale a tre dove Maik (11.56) si è classificata seconda.

25 STILE LIBERO FEMMINILE – la PIÙ VELOCE PER TURNO

Szantdera ha anche abbassato il suo record nazionale nei 50 rana, stabilendo un tempo di 29.40 per cancellare il precedente 29.82 del 2017. Ha anche distrutto il record dell’incontro (30.10).

La ventiseienne ha battuto il record polacco nei 50 rana ai Campionati Mondiali di Fukuoka, piazzandosi al 14° posto in 30.59.

Barbara Mazuriewicz si è classificata seconda in 29.73. Tes Schouten, reduce da una tripla corona nei 200 rana alla World  Cup, si è piazzata quarta in 30.79.

La polacca Adela Piskorska ha vinto i 100 dorso femminili in 59.58. Wiktoria Piotrowska ha avuto la meglio sulla danese Emilie Beckmann nei 100 farfalla femminili.  (57.87). La Piotrowska ha vinto in 57.87 contro il 58.27 della Beckmann.

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »