Japan Open: Mio Narita Vicina al PB Nei 400 Misti-Analisi Day2

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 02nd, 2022 Italia, News

2022 JAPAN OPEN

La seconda giornata dei Japan Open 2022 è stata un po’ sottotono, ma le prestazioni solide non sono comunque mancate.

GARE MASCHILI

Dopo la vittoria nei 100 metri stile libero del primo giorno, Katsuhiro Matsumoto ha conquistato il titolo nei 200 metri. Il venticinquenne Matsumoto è salito in cima al podio con un tempo di 1:46.44, l’unico inferiore a 1:47 della serata.

Matsumoto è il detentore del record nazionale con il suo PB di 1:44.65 stabilito nell’aprile del 2021. Lo scorso ottobre, in occasione dei campionati giapponesi in vasca corta, Matsumoto ha registrato anche il record in vasca da 25 metri con un nuovo PB di 1:41.67.

Dietro a Matsumoto questa sera si è piazzato Tomoru Honda, medaglia d’argento olimpica in carica nei 200 metri farfalla. Honda ha conquistato l’argento in 1:47.43, realizzando un nuovo record personale. Prima di questa gara, il PB di Honda era l’1:48.03 registrato ai campionati nazionali giapponesi dello scorso aprile.

GARE FEMMINILI

La quindicenne Mio Narita è scesa in acqua, affrontando i 400m IM femminili. Con il tempo di 4:37.32 ed è stata l’unica nuotatrice a scendere sotto la barriera dei 4:40. Da notare che la detentrice del record nazionale e due volte medaglia d’oro olimpica Yui Ohashi non ha partecipato alla gara.

Il risultato di Narita si è avvicinato al suo record personale, il crono di 4:36.71 realizzato ai Trials dei Campionati Mondiali lo scorso marzo. Questo tempo è stato per breve tempo il record mondiale juniores, fino a quando la canadese Summer McIntosh non lo ha abbassato notevolmente, portandolo a 4:29.01.

Per avere un’idea più precisa, il 4:37.32 con cui il teenager Narita ha vinto questa sera si sarebbe piazzato al quarto posto ai Campionati Mondiali FINA di Budapest di quest’anno.

Narita ha avuto un enorme successo nel 2022. Ha vinto le medaglie d’oro nei 200 e 400 metri misti ai Campionati Mondiali Juniores. Ha inoltre conquistato entrambi i titoli ai Campionati Pan Pacifici Junior di quest’anno, aggiungendo anche l’argento nei 200m dorso al suo impressionante curriculum.

Rio Shirai ha conquistato l’oro nei 200m stile libero femminili a un secondo dal suo record personale. Ha registrato 1:57.85, mentre il suo PB è di 1:56.82, nuotato tre anni fa. Quel tempo del 2019 rese la Shirai la seconda atleta giapponese più veloce di sempre, dietro solo all’1:54.85 di Rikako Ikee.

Come promemoria, Ikee si prenderà il resto dell’anno senza gareggiare. Ha dichiarato di volersi concentrare sui Campionati del Mondo del 2023 e sui Giochi Olimpici di Parigi del 2024.

Altri vincitori

  • Shogo Takeda ha conquistato l’oro nei 1500m stile libero maschili, fermando il cronometro sul tempo di 15:04.21.
  • Satomi Suzuki ha battuto Reona Aoki  nei 50m rana femminili. La prima ha toccato in 30.97 contro il 31.20 della seconda.
  • Nei 50m rana maschili Seren Yamamoto ha vinto una gara molto combattuta. Hayato Watanabe si è piazzato a soli 7 centesimi, in 27,59, mentre Yosuke Hirai ha chiuso terzo in 27,61.
  • Daiki Yanagawa ha vinto i 100 metri dorso maschili, con il tempo di 54,68. Secondo classificato Shuya Matsumoto (54,87).

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »