International Swimming League: Le Dichiarazioni di King-Sjostrom-Le Clos

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE – INDIANAPOLIS

L’International Swimming League (ISL) partirà stasera ed alcuni dei suoi protagonisti hanno rilasciato le prime dichiarazioni.

Riportiamo di seguito le dichiarazioni più interessanti. Cliccando sul nome (in rosso) potete leggere in inglese sul sito web della ISL:

LILLY KING, CALI CONDORS

“So che agli atleti professionisti americani manca sicuramente il nuoto dell’università, quindi penso che il punteggio della squadra ci darà qualche flashback ai nostri giorni NCAA,”

Lilly King, è una delle atlete più schiette per quanto riguarda l’antidoping.

Su questo argomento dichiara:

 “Avere una posizione di tolleranza zero sul doping è qualcosa che credo ogni lega dovrebbe avere”.

“Gli imbroglioni non dovrebbero essere in competizione. Fine della storia”.

CHAD LE CLOS, ENERGY STANDARD

“Penso che l’energia del nostro team e la chimica che abbiamo non sia seconda a nessuno”

“Sono molto, molto orgoglioso di essere alla guida di questa squadra come capitano, e anche solo per distinguermi da questo fantastico gruppo di atleti. Siamo tutti grandi amici e ci incontriamo tutti nei fine settimana. Avere così tanti grandi campioni in piscina contemporaneamente eleva davvero il gioco a un nuovo livello”.

“Penso che l’ISL cambierà il mondo del nuoto”, dice Le Clos.

“Non solo quest’anno, ma per gli anni a venire. Darà longevità ai ragazzi e renderà lo sport più eccitante”.

SARAH SJOSTROM, ENERGY STANDARD

“Ho avuto la mia svolta nel 2009, e stavo aspettando questo”, dichiara Sarah Sjostrom.

“Stavo aspettando un grande cambiamento nello sport, finalmente diventeremo nuotatori professionisti. E’ davvero entusiasmante far parte di questo nuovo concetto”.

La Sjostrom si sente fatta su misura per la gara denominata “skins” della ISL.

“Su tutti, la mia gara preferita è la skins, perché sono una buona velocista, ma ho anche un’ottima resistenza nei 200”.

Parlando della sua squadra e delle avversarie afferma:

 “Energy Standard ha un’ottima squadra con molti nuotatori che sanno nuotare in molte gare diverse. Penso che siamo una squadra molto, molto forte”. “So di avere delle concorrenti altrettanto forti per le mie gare nella squadra di Londra. Bronte e Cate Campbell, Emma McKeon e molte altre australiane davvero forti”.

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!