I Russi E Bielorussi Potranno Gareggiare Alle Olimpiadi Di Parigi 2024

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 08th, 2023 Italia, News

Il consiglio esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha approvato oggi il piano per consentire agli atleti russi e bielorussi di gareggiare individualmente alle Olimpiadi di Parigi 2024 come “neutrali” senza bandiera o inno nazionale.

I russi e i bielorussi sono stati banditi dalle competizioni internazionali in seguito all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia (assistita dalla Bielorussia) nel febbraio del 2022.

Circa un anno dopo, nel marzo di quest’anno, il CIO ha emesso delle raccomandazioni che aprivano la strada al loro ritorno, ma non ha preso una decisione ufficiale, fino ad oggi.

Per essere eleggibili, gli atleti dovranno soddisfare una serie di criteri rigorosi, tra cui non sostenere “attivamente” la guerra in Ucraina e non avere contratti con l’esercito russo o bielorusso. Anche le squadre russe e bielorusse non saranno eleggibili.

Il CIO ha dichiarato che “solo un numero molto limitato” di atleti russi e bielorussi si qualificherà come neutrali attraverso gli attuali sistemi di qualificazione delle loro federazioni. Tra i 4.600 atleti che si sono già qualificati per le Olimpiadi di Parigi 2024, ci sono solo 11 atleti neutrali approvati finora: otto russi e tre bielorussi.

“In confronto, ad oggi più di 60 atleti ucraini si sono qualificati per Parigi 2024”, ha dichiarato il CIO in un comunicato di venerdì. “Si prevede che la delegazione ucraina sarà all’incirca delle stesse dimensioni di quella dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020”.

CRITERI PER L’AMMISSIONE

Gli atleti neutrali non dovranno firmare una dichiarazione di condanna dell’invasione dell’Ucraina dello scorso anno. Invece, come tutti gli altri atleti, dovranno riaffermare il loro impegno a rispettare la Carta Olimpica, compresa “la missione di pace del Movimento Olimpico”.

A settembre, il nuotatore due volte campione olimpico Evgeny Rylov ha dichiarato ai media russi che si sarebbe rifiutato di firmare una dichiarazione politica in cambio del ritorno alle competizioni internazionali.

World Aquatics ha deciso di permettere agli atleti russi e bielorussi di tornare sulla scena internazionale a settembre e alcuni nuotatori bielorussi hanno partecipato all’ultima tappa della World Cup Series a Budapest in ottobre.

A ottobre, il Comitato Olimpico Russo ha perso l’accesso ai finanziamenti del CIO nell’ambito di una sospensione a tempo indeterminato per aver riconosciuto organizzazioni sportive in quattro regioni annesse illegalmente all’Ucraina.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »