Giochi Mondiali Universitari Analisi E Risultati Live Finali Day2

2023 WORLD UNIVERSITY GAMES

Il secondo giorno di finali dei WUGS 2023 prenderà il via stasera a Chengdu. La sessione di stasera prevede le finali dei 50  farfalla maschili, dei 100 dorso maschili, dei 50 farfalla femminili, dei 100 rana maschili, dei 200 dorso femminili e della staffetta mista 4×100 medley. Ci saranno anche le semifinali dei 100 stile libero femminili, dei 100 rana femminili, dei 200 stile libero maschili e dei 200 misti maschili.

Puoi trovare la diretta streaming delle finali qui

Naturalmente, le due gare più attese della giornata saranno i 50 farfalla femminili e i 100 rana maschili. In entrambe le gare potremmo assistere a un nuovo record del campionato WUGS. Nelle semifinali dei 50 farfalla femminili di ieri sera, la cinese Zhang Yufei ha realizzato un 25.29, battendo il CR dell’evento di quasi mezzo secondo. L’italiana Viola Scotto di Carlo ha realizzato la quinta performance all time e potrebbe diventare oggi la seconda atleta azzurra della storia a scendere sotto i 26″.

Anche Qin Haiyang, la nuova superstar cinese della rana, gareggerà stasera nelle finali dei 100 rana maschili.

L’italiano Simone Stefani ha fatto un’ottima figura nelle semifinali dei 100 dorso maschili di ieri sera e accede alla finale di stasera come testa di serie. Stefani ha ottenuto un tempo di 53.87 ieri sera, dove è stato l’unico nuotatore in campo a scendere sotto i 54 secondi.

 

100 METRI STILE LIBERO FEMMINILI – SEMIFINALI

  • World Record: Sarah Sjostrom, Sweden – 51.71 (2017)
  • WUGS Record: Aliaksadran Herasimenia, Belarus – 53.50 (2013)

TOP 8 :

  1. Kornelia Fiedkiewicz (Poland) – 55.02
  2. Zhang Yufei (China) – 55.06 (TIE)
  3. Erin Gallagher (South Africa) – 55.06 (TIE)
  4. Kalia Antoniou (Cypress) – 55.29 (TIE)
  5. Barbora Janickova (Czech Republic) – 5.29 (TIE)
  6. Giulia D’Innocenzo (Italy) – 55.35
  7. Hannah Kuchler (Germany) – 55.49
  8. Oceane Carnez (France) – 55.68

In una semifinale molto combattuta dei 100 stile libero femminili, è stato necessario un 55.68 per passare alla finale, che si terrà domani sera. La polacca Kornelia Fiedkiewicz ha guidato la gara, nuotando in 55,02.

Stasera ci sono stati pareggi per il secondo e quarto posto. A pari merito, la cinese Zhang Yufei e la sudafricana Erin Gallagher hanno nuotato entrambe in 55.06 stasera. Da notare che vedremo Yufei e Gallagher testa a testa più avanti nella sessione di stasera nella finale dei 50 farfalla femminili. Entrambe le atlete hanno battuto il record del campionato WUGS nei 50 farfalla nelle semifinali di ieri sera.

Yufei era la prima testa di serie nei 100 stile libero e si presentava come l’unica nuotatrice in campo sotto i 54 secondi. Ieri sera ha anche fatto 53.47 nella staffetta 4×100 stile libero femminile, quindi sappiamo che ha ancora più velocità da dare.

Nel frattempo, Kalia Antoniou  e Barbora Janickova della Repubblica Ceca si sono classificate quarte stasera, entrambe in 55,29.

Giulia D’Innocenzo sarà in finale domani con il sesto tempo di ingresso, 55.35.

50 METRI FARFALLA MASCHILI – FINALE

  • World Record: Andrii Govorov, Ukraine – 22.27 (2018)
  • WUGS Record: Andrii Govorov, Ukraine – 22.90 (2017)

PODIO:

I 50 farfalla maschili sono stati una grande gara che ha visto la Germania vincere la sua prima medaglia d’oro della manifestazione. Luca Armbruster, che ha condotto le semifinali ieri sera, ha toccato primo questa sera in 23.22, a breve distanza dal 23.18 stabilito ieri sera in semifinale. Armbruster detiene il record tedesco (a pari merito) con 23.02, un tempo che ha nuotato all’inizio di quest’anno.

Stasera c’è stato un pareggio per il secondo posto, con due nuotatori che hanno vinto la medaglia d’argento. L’italiano Lorenzo Gargani ha pareggiato esattamente il suo tempo di semifinale, toccando in 23.39. Anche il polacco Jakub Majerski, che ha nuotato in corsia 1, ha chiuso in 23.39, guadagnandosi una medaglia d’argento.

 

100 METRI DORSO MASCHILI – FINALE

  • World Record: Thomas Ceccon, Italy – 51.60 (2022)
  • WUGS Record: Ryosuke Irie, Japan – 52.60 (2009)

PODIO:

In un’altra finale molto combattuta, l’Italia si è piazzata 1-2 nella finale dei 100 dorso maschili. Come nelle semifinali, Simone Stefani ha fatto da apripista ed è stato ancora una volta l’unico nuotatore a scendere sotto i 54 secondi. Stefani ha nuotato in 53.95, alimentato da un velocissimo secondo 50m in 27.73.

Subito dopo Stefani c’era il compagno di squadra italiano Michele Lamberti, che ha stabilito un tempo di 54,02. Come Stefani, anche Lamberti è stato molto veloce nei secondi 50 metri. Anzi, è stato più veloce di Stefani, nuotando in 27.64 e conquistando così la medaglia d’argento.

Il bronzo è andato al rumeno Denis Popescu, che ha nuotato in 54,21.

 

50 METRI FARFALLA FEMMINILI – FINALE

  • World Record: Sarah Sjostrom, Sweden – 24.43 (2014)
  • WUGS Record: Zhang Yufei, China – 25.29 (2023)

PODIO

Ancora una volta, la cinese Zhang Yufei ha infranto il record dei campionati WUGS nei 50 farfalla femminili, vincendo questa sera in 25.20. La nuotata è avvenuta dopo che Yufei ha tolto quasi mezzo secondo dal CR ieri sera in semifinale, dove ha nuotato in 25.29.

Erin Gallagher, sudafricana, ha ottenuto la medaglia d’argento in 25.66, grazie a un’ottima prestazione. Questa prestazione segna un nuovo record sudafricano nella gara. Ieri sera, in semifinale, la Gallagher è stata la prima donna sudafricana a scendere sotto i 26 secondi nell’evento e ora è scesa ben al di sotto dei 26 secondi.

Da notare che sia Zhang che Gallagher hanno partecipato alle semifinali dei 100 stile femminili circa 35-40 minuti prima di gareggiare stasera nei 50 farfalla.

L’Italia ha conquistato un’altra medaglia: Viola Scotto di Carlo si è aggiudicata il bronzo con un tempo di 26,01, esattamente il crono nuotato ieri in semifinale.

100 METRI RANA MASCHILI – FINALE

  • World Record: Adam Peaty, Great Britain – 56.88 (2019)
  • WUGS Record: Qin Haiyang, China – 58.42 (2023)

PODIO

La star cinese Qin Haiyang non è sceso dal suo tempo record di 58.42 delle semifinali, ma ha comunque vinto comodamente i 100 rana maschili. Haiyang ha infatti stabilito un tempo di 58.92, a mezzo secondo esatto dal 58.42 nuotato ieri sera in semifinale. Haiyang ha stabilito il record asiatico in questo evento la scorsa settimana ai Campionati Mondiali, con 57.69 e conquistando la sua prima delle tre medaglie d’oro individuali.

Il polacco Jan Kalusowski ha pareggiato i conti con il lituano Andrius Sidlauskas ed è riuscito a superarlo sul traguardo. Kalusowski ha nuotato  in 31.53 sul secondo 50m di stasera, arrivando più veloce di tutti gli altri atleti, tranne Haiyang. Per Kalusowski è la prima volta che scende sotto  il minuto.

Sidlauskas si è classificato terzo in 59.89, conquistando la medaglia di bronzo.

L’Italia non è riuscita a salire sul podio: Alessandro Pinzuti si è piazzato al quarto posto in 1:00.35 e Ludovico Viberti si è piazzato al quinto posto in 1:00.45.

100 METRI RANA FEMMINILI – SEMIFINALI

  • World Record: Lilly King, United States – 1:04.13 (2017)
  • WUGS Record: Yulia Efimova, Russia – 1:05.48 (2013)

TOP 8 :

  1. Kotryna Teterevkova (Lithuania) – 1:07.27
  2. Kaylene Corbett (South Africa) – 1:08.17
  3. Dominika Sztandera (Poland) – 1:08.24
  4. Haruna Ogata (Japan) – 1:09.28
  5. Zheng Muyan (China) – 1:09.34
  6. Jiwon Yang (South Korea) – 1:09.58
  7. Yukino Miyasaka (Japan) – 1:09.88
  8. Pei-Win Lin (Taipei) – 1:10.05

La lituana Kotryna Teterevkova ha nuotato in 1:07.27 per ottenere il miglior tempo della serata nei 100 rana femminili. È stata una grande nuotata per Teterevkova, con passaggi a 31.81 e 35.46.

La sudafricana Kaylene Corbett si è piazzata al secondo posto in 1:08.17, mentre la polacca Dominika Sztandera si è piazzata al terzo posto con 1:08.24.

È bastato poco meno di 1:10 per qualificarsi alla finale. Pei-Win Lin di Taipei è stata l’ultima nuotatrice a scendere in acqua questa sera, classificandosi ottava in 1:10.05.

200 METRI MISTI MASCHILI – SEMIFINALI

  • World Record: Ryan Lochte, United States – 1:54.00 (2011)
  • WUGS Record: Kosuke Hagino, Japan – 1:57.35 (2017)

TOP 8 :

  1. Gabriel Lopes (Portugal) – 2:00.69
  2. Heeyun Youn (South Korea) – 2:01.26
  3. Lorenzo Glessi (Italy) – 2:01.45
  4. Ikuru Hiroshima (Japan) – 2:01.91
  5. Huang Zhiwei (China) – 2:01.99
  6. Marius Zobel (Germany) – 2:02.00
  7. Hsing-Hao Wang (Taipei) – 2:02.17
  8. Jared Daigle (United States) – 2:02.21

Il portoghese Gabriel Lopes ha realizzato  il miglior tempo nelle semifinali dei 200 misti maschili. Ha iniziato alla grande, facendo 25.86 a farfalla e 29.68 a dorso, per un 55.54 nei 100 metri iniziali. Questo gli ha dato un grande vantaggio, che non ha mollato per tutta la seconda metà della gara. Dopo aver stabilito un 35.02 nella frazione a rana, Lopes era chiaramente in difficoltà quando ha dovuto chiudere, con un tempo di 30.13 nello stile libero.

Nella prima manche con Lopes c’era anche il sudcoreano Heeyun Youn, che ha nuotato in 2:01.26 per il secondo posto nella manche e il secondo posto assoluto.

Lorenzo Glessi ha vinto la seconda manche delle semifinali, toccando in 2:01.45 per il terzo tempo assoluto. Il dorso è stato la chiave del successo di Glessi stasera. Dopo aver virato  come 5° nel cambio farfalla/dorso, Glessi ha stabilito un velocissimo 30.28 nella frazione a dorso, che lo ha proiettato in testa.

200 METRI STILE LIBERO MASCHILI – SEMIFINALI

  • World Record: Paul Biedermann, Germany – 1:42.00 (2009)
  • WUGS Record: Danila Izotov, Russia – 1:44.87 (2013)

TOP 8 :

  1. Giovanni Caserta (Italy) – 1:47.84
  2. Jack Dahlgren (United States) – 1:47.92
  3. Tomas Navikonis (Lithuania) – 1:48.79
  4. Kamil Sieradzki (Poland) – 1:48.81
  5. Hoe Yean Khiew (Malaysia) – 1:49.08
  6. Chen Ende (China) – 1:49.27
  7. Yooyeon Lee (South Korea) – 1:49.64
  8. Keaton Jones (United States) – 1:49.66

L’americano Jack Dahlgren ha dominato la prima manche delle semifinali dei 200 stile libero maschili. Arrivato alla gara come testa di serie con un ampio margine, Dahlgren si è classificato secondo nelle batterie di questa mattina. Stasera non ha perso tempo, prendendo un grande vantaggio iniziale e mantenendolo fino alla fine. Dahlgren ha toccato in 1:47.92, migliorando di oltre un secondo il tempo nuotato al mattino.

L’italiano Giovanni Caserta si è presentato nella seconda manche delle semifinali con un tempo di poco inferiore a quello di Dahlgren. Caserta è partito con oltre un secondo di ritardo rispetto a Dahlgren nei primi 100 metri, ma ha chiuso molto più veloce. Alla fine ha chiuso in 1:47.84, aggiudicandosi la testa di serie per la finale di domani sera.

 

200 METRI DORSO FEMMINILI – FINALE

  • World Record: Kaylee McKeown, Australia – 2:03.14 (2023)
  • WUGS Record: Lisa Bratton, United States – 2:07.91 (2019)
  • ORO: Liu Yaxin (China) – 2:08.18
  • ARGENTO: Camila Rodrigues (Portugal) – 2:10.47
  • BRONZO: Eszter Szabo-Feltothy (Hungary) – 2:10.77

La cinese Liu Yaxin è stata eccezionale nella finale dei 200 dorso femminili di questa sera, vincendo in 2:08.18. Ha controllato la sua gara in modo eccellente, arrivando a un tempo di 31.04 nei primi 50 metri, che rappresenta il quarto miglior tempo nei primi 50 del campo. Yaxin ha poi tenuto bene il ritmo con passaggi a 32.37, 32.35 e 32.42.

Anche la portoghese Camila Rodrigues ha disputato una gara molto costante. Alla fine ha preceduto l’ungherese Eszter Szabo-Feltothy negli ultimi 50 metri e ha messo le mani sulla piastra per seconda in 2:10.47.

STAFFETTA MISTA 4X100 METRI MISTI – FINALE

  • World Record: Great Britain – 3:37.58 (2021)
  • WUGS Record: N/A

PODIO:

  • ORO: China – 3:44.02
  • ARGENTO: Poland – 3:46.07
  • BRONZO: Italy – 3:47.25

La Cina ha dominato la staffetta mista 4×100 medley stasera, vincendo in 3:44.02. La gara è stata inizialmente molto combattuta, in quanto Simone Stefani ha dato all’Italia la leadership nel dorso con un tempo di 53.61, molto più veloce del 54.83 del cinese Wang Gukailai. Da notare che il tempo di Stefani è stato più veloce del 53.95 con cui ha vinto l’oro nei 100 dorso individuali maschili.

Il vantaggio dell’Italia, tuttavia, non è durato a lungo: Qin Haiyang si è tuffato per la frazione a rana cinese. Haiyang ha girato in 58.64, portando la squadra cinese in testa. Poi è arrivato il momento di Zhang Yufei, che ha dato il via alla gara per la Cina nella frazione a farfalla. Yufei ha ottenuto un grande vantaggio con un tempo di 56.81, di gran lunga il più veloce. Li Bingjie ha poi portato a casa la squadra con un  53,74.

Con il tempo di 3:44.02, la Cina ha cancellato il record dei campionati stabilito stamattina nelle batterie.

A proposito, non è stata solo la Cina a cancellare il CR nella gara di stasera. Le prime 6 squadre hanno tutte chiuso sotto il record stabilito dalla Cina questa mattina.

La Polonia si è guadagnata l’argento stasera. Scegliendo di utilizzare una ranista donna, cosa non molto comune, la squadra polacca era sesta a metà gara. Jakub Majerski è stato però fenomenale nella frazione di farfalla di stasera, realizzando un incredibile 50.73 che ha portato la squadra polacca al secondo posto.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »