Campionati Europei Juniores: Analisi E Risultati Live Finali Ultimo Giorno

2023 EUROPEAN JUNIOR SWIMMING CHAMPIONSHIPS

RECAP

Si chiuderà stasera l’edizione 2023 dei Campionati Europei Juniores. Prima di scoprire a quale nazione andrà il titolo di Campione d’Europa del nuoto giovanile, ci sono ancora molte finali in programma e tante medaglie da assegnare.

200 METRI MISTI FEMMINE

  • World Junior Record: 2:06.89, Summer McIntosh (CAN) 2023
  • European Junior Record: 2:11.03
  • European Record: 2:06.12, Katinka Hosszu (HUN0 2015
  • Championship Record: 2:13.03 Ilaria Cusinato (ITA) 2016
  • 2022 European Junior Champion: Leah Schlosshan (GBR) 2:13.49
  1. ORO: Leah Schlosshan (GBR) 2:12.41 *Record dei campionati
  2. ARGENTO: Phoebe Cooper (GBR) 2:13.28
  3. BRONZO: Ellie McCartney (IRL) 2:14.31

La Gran Bretagna ha conquistato la prima medaglia d’oro di questi campionati grazie a Leah Schlosshan nei 200misti femminili.

Schlosshan ha realizzato un tempo di 2:12.41 per aggiudicarsi l’oro, stabilendo un nuovo record della manifestazione. Il suo tempo ha superato il record storico di 2:13.03 che l’italiana Ilaria Cusinato aveva ottenuto ai Campionati Europei Juniores del 2016.

La Schlosshan ha difeso con successo il titolo conquistato l’anno scorso: la britannica si è laureata campionessa con un tempo di 2:13.49, mentre il suo record di sempre è il 2:11.72 registrato ai Campionati britannici di quest’anno. In questo modo è diventata l’ottava donna più veloce della storia della Gran Bretagna.

La compagna di squadra Phoebe Cooper ha conquistato l’argento, mentre l’irlandese Ellie McCartney ha completato la top 3 in 2:14.21.

Cooper ha già vinto due medaglie in staffetta e questa rappresenta la sua prima medaglia individuale a Belgrado. Lo stesso vale per McCartney: la 18enne ha conquistato il bronzo, la prima medaglia irlandese in questi campionati.

100 METRI DORSO FEMMINE

  • World Junior Record: 57.57, Regan Smith (USA) 2019
  • European Junior Record: 59.08, Anastasia Shkurdai (BLR) 2020
  • European Record: 58.08, Kathleen Dawson (GBR) 2021
  • Championship Record: 59.62, Polina Egorova (RUS) 2017
  • 2022 European Junior Champion: Dora Molnar (HUN) 1:00.88
  1. ORO: Lora Fanni Komoroczy (HUN) 1:01.10
  2. ARGENTO: Daria-Mariuca Silisteanu (ROU) 1:01.24
  3. BRONZO: Giada Gorlier (ITA) 1:01.36

Come nel caso della semifinale di ieri sera, anche la gara dei 100 m dorso femminili di stasera è stata estremamente combattuta.

Alla fine, l’ungherese Lori Fanni Komoroczy ha toccato per prima con un tempo di 1:01.10. Questo tempo è stato sufficiente per tenere a bada la rumena Daria-Mariuca Silisteanu, che si è piazzata dopo in 1:01.24. L’italiana Giada Gorlier è salita sul podio in 1:01.36 per il bronzo.

La Komoroczy ha ottenuto un ottimo record personale, superando il suo precedente PB di 1:01.77 ottenuto ai Campionati Giovanili Ungheresi dello scorso anno.

La medaglia di Komoroczy ha contribuito a cancellare il fatto che la campionessa dell’anno scorso in questa gara e medaglia d’oro nei 200m dorso quest’anno, la compagna di squadra Dora Molnar, non ha partecipato alla finale, classificandosi al 9° posto ieri sera.

100 METRI DORSO MASCHI

  • World Junior Record: 52.53, Kliment Kolesnikov (RUS) 2018
  • European Junior Record: 52.53, Kliment Kolesnikov (RUS) 2018
  • European Record: 51.60, Thomas Ceccon (ITA) 2022
  • Championship Record: 52.91, Ksawery Masiuk (POL) 2022
  • 2022 European Junior Champion: Ksawery Masiuk (POL) 52.91
  1. ORO: Oleksandr Zheltyakov (UKR) 54.18
  2. ARGENTO: Christian Bacico (ITA) 54.36
  3. BRONZO: Matthew Ward (GBR) 54.61

L’ucraino Oleksandr Zheltyakov ha raggiunto la piastra per primo in questa gara estremamente combattuta tra i primi tre classificati.

Zheltyakov ha stabilito un tempo di 54.18, superando il suo terzo tempo di 54.92 ottenuto nella semifinale di ieri sera. Il suo tempo ha anche battuto il 54.26 registrato l’anno scorso per guadagnarsi il secondo posto dietro al campione polacco Ksawery Masiuk.

Il suo record nazionale ucraino rimane il 53,98 ottenuto ai Campionati Europei Juniores del 2021.

Dietro a Zheltyakov si è piazzato l’italiano Christian Bacico, che ha realizzato un risultato di 54,36, mentre il medaglia di bronzo dei 50m dorso, Matthew Ward, ha completato la top 3 in 54,61.

Il 54.36 di Bacico, che vale la medaglia d’argento, è l’ennesimo personale e supera il suo precedente PB di 55.54 realizzato ai Nazionali italiani di quest’anno. Ha già abbassato il suo tempo a 54.52 per raggiungere la corsia 4 per questa sera.

Per quanto riguarda Ward, il suo 54.61 rappresenta il secondo tentativo di scendere sotto la barriera dei 55 secondi. Ha fatto registrare 54.96 per aggiudicarsi la prima posizione nelle manche prima di produrre 55.01 ieri sera. Il suo tempo di questa sera lo rende il 20° più veloce della Gran Bretagna in questa gara.

100 METRI RANA FEMMINE

  • World Junior Record: 1:04.35, Ruta Meilutyte (LTU) 2013
  • European Junior Record: 1:04.35, Ruta Meilutyte (LTU) 2013
  • European Record: 1:04.35, Ruta Meilutyte (LTU) 2013
  • Championship Record: 1:05.48, Ruta Meilutyte (LTU) 2013
  • 2022 European Junior Champion: Eneli Jefimova (EST) 1:06.50
  1. ORO: Eneli Jefimova (EST) 1:06.81
  2. ARGENTO: Olivia Klint Ipsa (SWE) 1:07.26
  3. BRONZO: Justine Delmas (FRA) 1:08.57

La sedicenne Eneli Jefimova ha vinto in maniera decisiva i 100 metri rana femminili, facendo registrare l’unico tempo sotto la barriera dell’1:07.

L’ estone ha aperto la gara in 31.90 e l’ha chiusa in 34.91 per conquistare l’oro con un risultato finale di 1:06.81. Si tratta del suo secondo titolo consecutivo ai Campionati Europei Juniores in questa gara, dopo l’oro conquistato l’anno scorso in Romania con il tempo di 1:06.50.

Jefimova ha stabilito il nuovo record estone di 1:06.36 lo scorso aprile durante lo Swim Open di Stoccolma. Questa prestazione la colloca all’11° posto al mondo in questa stagione.

La svedese Olivia Klint Ipsa ha conquistato l’argento in questo 1seno con 1:07.26. Ha già conquistato il bronzo nei 50m e nei 200m a rana.

Il suo tempo di stasera ha cancellato il suo personale, un tempo di 1:08.48 registrato ad Atene lo scorso maggio.

La francese Justine Delmas ha battuto la Jefimova e si è aggiudicata il titolo dei 200 metri rana, ma si è accontentata di un bronzo in questo sprint in 1:08.57.

100 METRI STILE LIBERO MASCHI

  • World Junior Record: 46.86, David Popovici (ROU) 2022
  • European Junior Record: 46.86, David Popovici (ROU) 2022
  • European Record: 46.86, David Popovici (ROU) 2022
  • Championship Record: 47.30, David Popovici (ROU) 2021
  • 2022 European Junior Champion: David Popovici (ROU) 47.69
  1. ORO: Boldizsar Magda (HUN) 49.52
  2. ARGENTO: Davide Passafaro (ITA) 49.63
  3. BRONZO: Rafael Fente Damers (FRA) 49.72

Ieri sera abbiamo visto i primi 4 classificati scendere sotto la barriera dei 50 secondi e stasera si è aggiunto un altro nome per arrivare a 5 in totale.

Il primo ad arrivare alla piastra è stato il diciottenne ungherese Boldizsar Magda, che ha toccato un 49.52 degno di medaglia d’oro.

L’italiano Davide Passafaro è stato il più veloce nella prima parte della gara, con un tempo di 23.60 nei primi 50 metri contro il 23.84 di Magda. Tuttavia, Magda si è imposto negli ultimi metri per relegare Passafaro alla medaglia d’argento con un tempo di 49,63.

Il francese Rafael Fente Damers ha stabilito un tempo di 49.72 per aggiudicarsi il bronzo. Il quarto classificato, l’italiano Lorenzo Ballarati, e il quinto nuotatore, il rumeno Patrick-Sebastian Dinu, sono stati gli altri atleti a scendere sotto i 50 secondi con i rispettivi tempi di 49,75 e 49,83.

Per il momento, l’oro di Magda fa sì che il medagliere complessivo del nuoto sia a favore dell’Ungheria e dell’Italia, che era in testa alla classifica di stasera.

100 METRI RANA MASCHI

  • World Junior Record: 59.01, Nicolo Martinenghi (ITA) 2017
  • European Junior Record: 59.01, Nicolo Martinenghi (ITA) 2017
  • European Record: 56.88, Adam Peaty (GBR) 2019
  • Championship Record: 59.23, Nicolo Martinenghi (ITA) 2017
  • 2022 European Junior Champion: Volodymyr Lisovets (UKR), 1:00.96
  1. ORO: Jonas Gaur (DEN) 1:01.78
  2. ARGENTO: Steijn Louter (NED) 1:01.94
  3. BRONZO: Uros Zivanovic (SRB) 1:02.09

I primi tre classificati della semifinale di ieri sono saliti sul podio nelle stesse posizioni di questa sera.

Il danese Jonas Gaur, ha stabilito il tempo di 1:01.78. Questo tempo corrisponde esattamente a quello di ieri sera, anche se la prestazione di questa sera è sembrata un po’ meno confortevole, dato che il diciassettenne si è notevolmente irrigidito negli ultimi 20 metri.

Tuttavia, ha mantenuto la sua compostezza e ha battuto l’olandese Steijn Louter, l’unico altro nuotatore sotto l’1:02, che ha fatto registrare un tempo di 1:01.94.

Il serbo Uros Zivanovic ha fatto doppietta con l’argento nei 50 m. rana e ha conquistato il bronzo in 1:02.09.  Rimane l’unico nuotatore della nazione di provenienza ad aver ottenuto una medaglia in questi campionati.

50 METRI FARFALLA FEMMINE

  • World Junior Record: 25.46, Rikako Ikee (JPN) 2017
  • European Junior Record: 25.66
  • European Record: 24.43, Sarah Sjostrom (SWE) 2014
  • Championship Record: 26.14, Daria Klepikova (RUS) 2021
  • 2022 European Junior Champion: Lana Pudar (BIH) 26.49
  1. ORO: Lana Pudar (BIH) 26.10 *Record dei campionati europei juniores
  2. ARGENTO: Martine Damborg (DEN) 26.40
  3. BRONZO: Anna Maria Boerstler (GER) 26.55

Il fenomeno della Bosnia-Erzegovina Lana Pudar ha completato il suo dominio nella disciplina della farfalla a questi campionati, conquistando l’oro nei 50 m con il tempo di 26,10.

La Pudar ha avuto la partenza più lenta dai blocchi ma ha recuperato rapidamente in acqua, battendo la seconda classificata, la danese Martine Damborg.

Damborg ha stabilito 26.40 per l’argento, mentre la tedesca Anna Maria Boerstler ha ottenuto il bronzo con 26.55.

Il tempo di Pudar di questa sera ha cancellato il 26.49 con cui l’anno scorso si era aggiudicata il titolo in Romania. Rappresenta il personale e un nuovo nazionale, battendo il 26.29 con cui aveva vinto l’oro ai Campionati Europei Juniores del 2021.

50 METRI FARFALLA MASCHI

  • World Junior Record: 22.96, Diego Ribeiro (POR) 2022
  • European Junior Record: 22.96, Diego Ribeiro (POR) 2022
  • European Record: 22.27, Andrii Govorov (UKR) 2018
  • Championship Record: 23.48, Noe Ponti (SUI) 2019
  • 2022 European Junior Champion: Casper Puggaard (DEN) 23.67
  1. ORO: Casper Puggaard (DEN) 23,67
  2. ARGENTO: Ethan Dumesnil (FRA) 23.90
  3. BRONZO: Ivan Harbarchuk (UKR) 24.19

Già campione dei 100m farfalla, il danese Casper Puggaard ha fatto 2 su 2, conquistando l’oro nei 50m farfalla in un rapido 23.67.

Questo tempo ha ridotto di 0,25 secondi il suo risultato di 23,92 della semifinale di ieri sera ed è pari a quello con cui ha vinto l’oro in questo evento l’anno scorso in Romania.

Il francese Ethan Dumesnil ha migliorato il suo bronzo nei 100m farfalla in argento in questa gara più breve, stabilendo 23.90 come unico altro atleta sotto i 24 secondi.

L’ucraino Ivan Harbarchuk ha completato il podio in 24.19.

400 METRI STILE LIBERO FEMMINE

  • World Junior Record: 3:56.08, Summer McIntosh (CAN) 2023
  • European Junior Record: 4:03.57, Ajna Kesely (HUN) 2018
  • European Record: 3:59.15, Federica Pellegrini (ITA) 2009
  • Championship Record: 4:05.89, Ajna Kesely (HUN) 2018
  • 2022 European Junior Champion: Merve Tuncel (TUR) 4:07.30
  1. ORO: Nikolett Padar (HUN) 4:08.06
  2. ARGENTO: Merve Tuncel (TUR) 4:10.44
  3. BRONZO: Maya Werner (GER) 4:12.32

In un sorprendente colpo di scena, la diciottenne turca Merve Tuncel si è vista negare la tripletta, accontentandosi dell’argento nei 400m stile libero femminili.

Dopo aver conquistato l’oro negli 800m e nei 1500m, oltre ad aver ottenuto la prima posizione nei 400m stile libero questa mattina, la turca ha visto Nikolett Padar, ungherese, arrivare per prima alla piastra e conquistare l’oro.

Padar ha ottenuto un tempo di 4:08.06, mentre Tuncel, con un tempo di 4:10.44, si è assicurato il secondo posto. La tedesca Maya Werner ha ottenuto il bronzo a soli 2 secondi di distanza in 4:12.32. Per la Werner si tratta della prima medaglia in questi campionati.

Padar ha vinto i 200m stile libero in precedenza, ma non ha potuto ripetere il titolo di campione europeo juniores dei 100m libero.

Per quanto riguarda Tuncel, l’anno scorso ha conquistato l’oro in questa gara con il tempo di 4:07.30. Padar con 4:08.06 ha superato facilmente il 4:12.04 stabilito in Romania per il bronzo.

400 METRI STILE LIBERO MASCHI

  • World Junior Record: 3:44.60, Mack Horton (AUS) 2014
  • European Junior Record: 3:45.93, Lorenzo Galossi (ITA) 2022
  • European Record: 3:40.07, Paul Biedermann (GER) 2009
  • Championship Record: 3:46.26, Yannick Agnel (FRA) 2010
  • 2022 European Junior Champion: Lorenzo Galossi (ITA) 3:48.14
  1. ORO: Petar Mitsin (BUL) 3:44.31 *Recors mondiale juniores * europeo juniores *dei campionati
  2. ARGENTO: Alessandro Ragaini (ITA) 3:48.42
  3. BRONZO: Vlad-Stefan Stancu (ROU) 3:50.21

I 400 metri stile libero maschili sono stati uno show di Petar Mitsin dall’inizio alla fine: il diciassettenne ha strappato un nuovo record mondiale juniores e si è aggiudicato l’oro.

Mitsin ha stabilito il tempo di 3:44.31, riducendo di 0,29 punti il precedente record WJR dell’australiano Mack Horton di 3:44.60 registrato nel 2014.

Il bulgaro Mitsin era in testa con oltre 2 secondi di vantaggio negli ultimi 100 metri ed era 0,40 sotto il ritmo del World Junior Recod negli ultimi 50 metri. Ha mantenuto la sua velocità e la sua corsa lunga fino alla piastra per battere il secondo classificato, l’italiano Alessandro Ragaini, di 4 secondi e il vincitore della medaglia di bronzo di stasera, il rumeno Vlad-Stefan Stancu, di quasi 6 secondi.

Il precedente record personale di Mitsin in questa competizione era il 3:48.02 ottenuto al Grand Prix Burgas lo scorso maggio. Ciò significa che nel giro di due mesi l’adolescente ha perso quasi 4 secondi e ora si trova al quarto posto nella classifica mondiale a soli 17 anni.

2022-2023 LCM Men 400 Free

SamuelAUS
Short
07/23
3:40.68
2Ahmed
Hafnaoui
TUN3:40.7007/23
3Lukas
Martens
GER3:42.2007/23
4Elijah
Winnington
AUS3:43.4806/13
5Guilherme
Costa
BRA3:43.5807/23
View Top 26»

STAFFETTA 4X100 METRI MISTI FEMMINE

  • World Junior Record: 3:58.38, Canada (CAN) 2017
  • European Junior Record: 4:00.30, Russia (RUS) 2019
  • European Record: 3:53.38, Russia (RUS) 2017
  • Championship Record: 4:01.83, Russia (RUS) 2019
  • 2022 European Junior Champion: France (FRA) 4:05.33
  1. ORO: Italia (ITA) 4:04.26
  2. ARGENTO: Francia (FRA) 4:05.63
  3. BRONZO: Danimarca (DEN) 4:06.13

L’Italia ha conquistato l’oro nella penultima gara della serata, la staffetta 4x100m misti femminile.

La combinazione di Giada Gorlier (1:01.80), Irene Mati (1:08.78), Paola Borrelli (58.87) e Sara Curtis (54.81) ha fermato il cronometro in 4:04.26.

Alle spalle dell’Italia si è piazzata la Francia, il cui quartetto composto da Manon Domingeon (1:03.42), Justine Delmas (1:07.53), Tabatha Avetand (59.38) e Albane Cachot (55.30) ha ottenuto una medaglia d’argento in 4:05.63.

Anche la Danimarca è salita sul podio con il bronzo, grazie a Kristine Nilsson Norby (1:02.35), Ida Skov Kragh (1:09.81), Martine Damborg (58.65) e Schastine Tabor (55.32).

STAFFETTA 4X100 METRI MISTI MASCHI

  • World Junior Record: 3:33.19, Russia (RUS) 2019
  • European Junior Record: 3:33.19, Russia (RUS) 2019
  • European Record: 3:27.51, Great Britain (GBR) 2021
  • Championship Record: 3:35.24, Italy (ITA) 2017
  • 2022 European Junior Champion: Great Britain (GBR) 3:37.44
  1. ORO: Italia (ITA) 3:39.80
  2. ARGENTO: Danimarca (DEN) 3:39.84
  3. BRONZO: Francia (FRA) 3:42.16

L’ultima gara dei Campionati Europei Juniores 2023 non ha deluso le aspettative: le prime due squadre della staffetta 4x100m medley maschile sono arrivate a soli 0,04 secondi di distanza.

L’Italia ha preceduto la Danimarca nella frazione a dorso con Christian Bacico in 55,35 e il danese Mads Moller in 56,30.

Tuttavia, l’asso danese della rana Jonas Gaur si è imposto in 1:01.98 sul ranista italiano Christian Mantegazza in 1:02.52 per mettere i biancorossi a confronto con gli italiani.

Poi il plurimedagliato Casper Puggaard ha fatto uno split di 51.70 nella farfalla per precedere l’ italiano Daniele Momoni che ha fatto 53.42.

A una frazione dalla fine, Nicholas Castella avrebbe dovuto tenere testa all’italiano Lorenzo Ballarati nella prova finale di grinta per l’oro.

Ballarati ha recuperato molto terreno nella virata e alla fine ha toccato con un decimo di vantaggio. Ballarati ha girato in 48.51 contro il 49.86 di Castella.

La Francia ha conquistato il bronzo in 3:42.16, con la medaglia di bronzo dei 100m stile libero Rafael Fente Damers in 49.90 che ha aggiunto un’altra medaglia al suo bottino.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »