Video: Scozzoli, Panziera Codia Spiegano Il Segreto Del Loro Successo In Acqua

I nostri azzurri impegnati alla tappa di Budapest della FINA Champions Swim Series hanno raccolto cinque medaglie.

Margherita Panziera, Piero Codia, Fabio Scozzoli e Federica Pellegrini hanno nuotato contro i migliori atleti al mondo, guadagnandosi l’invito alla manifestazione grazie alle straordinarie imprese dei Campionati Europei di Glasgow.

Il collega Adrian Macebo di Swimswam ha raccolto le loro dichiarazioni. 

Una domanda alla quale Margherita Panziera, Fabio Scozzoli Piero Codia hanno risposto in modo diverso:

Qual è il segreto del vostro successo?

MARGHERITA PANZIERA: “LA SQUADRA CHE HO QUEST’ANNO MI FA ALLENARE SEMPRE MEGLIO”.

Margherita Panziera è diventata campionessa europea l’anno scorso a Glasgow nei 200 metri dorso femminili con il tempo di 2:06.18. Stabilì il nuovo Record Italiano ed il Record dei Campionati, battendo il leggendario record di Krisztina Egerszegi, stabilito nel 1991.

Ai Campionati Assoluti di Riccione ad Aprile ha abbassato ulteriormente il Record Italiano, con il tempo di 2:05.72.

A Budapest ha vinto la gara con il tempo di 2:06.41.

Alla domanda sui suoi miglioramenti nelle ultime due stagioni, Margherita ha risposto:

“Ho iniziato ad allenarmi meglio e la squadra che ho quest’anno mi fa ridere, mi fa migliorare e allenarmi sempre meglio. (…..) Nella mia squadra ci sono soprattutto uomini”. Parlando delle sue aspettative per i Mondiali di quest’estate, spiega: “Non dico niente, speriamo per una medaglia. Due anni fa ero qui ai Campionati del Mondo a Budapest e sono arrivata quattordicesima, e quest’anno se vinco una medaglia mi basta davvero. Ma se vinco [l’oro] è meglio”.

Piero Codia: IL MENTAL TRAINING MI HA AIUTATO A MIGLIORARE

Piero Codia ha vinto l’oro nei 100m farfalla ai Campionati Europei di Glasgow, stabilendo il nuovo Record Italiano e dei Campionati con il tempo di 50.64.

Sulla sua performance dichiara:

“Non ho cambiato nulla, ho lavorato molto come ogni anno e sono molto felice per i Campionati Europei. Continuo a lavorare in questa modalità e vedremo cosa posso fare quest’anno. (…..) Forse ho cambiato l’allenamento mentale e ho più esperienza anno dopo anno”

FABIO SCOZZOLI: PROBABILMENTE SONO NELLA FORMA MIGLIORE DELLA MIA CARRIERA

Alla tappa della Swim Series di Budapest Fabio Scozzoli ha nuotato nei 100 metri rana il suo personale di sempre, in un periodo di preparazione ad un Mondiale.

Due vasche in 27.34 e 31.71 per limare di quasi tre decimi il suo precedente primato personale. Il Record Italiano in questa distanza appartiene a Nicolo Martinenghi ed è lontano soltanto 4 centesimi di secondo.

Quando gli abbiamo chiesto se il suo obiettivo è il Record Italiano ha risposto:

“Questo non è proprio nella mia mente, sto solo cercando di fare del mio meglio, lavorando sodo e forse sono forse nella forma migliore della mia carriera, anche se ho più di 30 anni. Sono quindi molto contento, stiamo lavorando per fare sempre meglio e vedremo”

Quando gli è stato chiesto se ha scaricato per la gara di Budapest ha risposto:

“Non proprio. Certo non sono in pieno carico, ma sto lavorando molto. Questa settimana ho nuotato un po’ meno e mi sono scaricato un po’ in palestra. Naturalmente questa è una buona competizione e voglio fare del mio meglio”.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!