L’ITALIA SCRIVE LA STORIA Ai Mondiali di Nuoto Paralimpico in Messico

CAMPIONATI MONDIALI DI NUOTO PARALIMPICO

Negli scorsi giorni vi abbiamo aggiornati su quella che sin dall’inizio speravamo fosse una spedizione da ricordare.

Dopo sei giorni di gare fare un resoconto che non comprenda termini come “grandiosi” o “immensi” sembra davvero impossibile.

In Messico sono arrivati “soltanto” undici atleti. Una squadra ridotta rispetto a quella partita a Settembre.

Se volessimo trasportare nel nuoto il gergo calcistico li definiremmo undici leoni, scesi in campo contro le potenze mondiali del nuoto paralimpico. Una partita che al fischio conclusivo fa alzare in piedi gli spettatori e salutare gli atleti accompagnandoli con un applauso scrosciante.

38 medaglie e terzo posto nel Medagliere generale

E’ questo il risultato finale del trionfo Italia:

  • 20 medaglie d’oro
  • 10 medaglie d’argento
  • 8 medaglie di bronzo

L’Italia sale sul podio con le due potenze mondiali del nuoto paralimpico, USA e Cina, meritandosi il posto nell’Olimpo del nuoto.

Nella notte italiana si sono aggiunte quattro medaglie cariche di emozioni, ove possibile ancora maggiori delle precedenti.

IL RECORD DI MONICA BOGGIONI

Record del Mondo per Monica Boggioni nei 150 mt. misti con il tempo di 2’41″52

Monica ha 19 anni e si presentava ai Mondiali in Messico con ben cinque Record del Mondo, tra i quali figurava quello dei 150 mt misti. Monica vince dunque contro se stessa, con il carattere e la determinazione che contraddistingue la giovane Pavese.

Oltre al nuoto Monica è anche una studentessa Universitaria. Iscritta all’Università di Pavia, studia alla facoltà di Biotecnologie,  con il sogno di specializzarsi nel campo della genetica e della ricerca.

Marcia trionfale di FEDERICO MORLACCHI nei 400 mt sl

Federico MORLACCHI porta a casa ben 7 souvenir dal Messico: due medaglie d’oro, tre d’argento e due di bronzo.

courtesy of FINP www.finp.it

La gara dei 400 sl è stata dominata dall’atleta tesserato PolHa Varese sin dall’inizio, con una nuotata fluida e sicura, staccando i suoi avversari di oltre dieci metri all’arrivo.

Con questo bottino salgono a 36 le medaglie internazionali vinte da Federico.

POKER BARLAAM

Cala il Poker il piccolo di casa Italia.

Simone Barlaam, appena diciassettenne ed alla sua prima esperienza internazionale, aggiunge alle tre medaglie già messe al collo, un luccicante oro conquistato nei 50 mt sl. Tempo impressionante di 25″38 con distacco di un secondo sullo spagnolo  Mari Alcaraz e di un secondo e mezzo sul terzo, il finlandese Leo Lahteehnmaki

ETERNO EFREM MORELLI

E’ una medaglia particolare quella conquistata da Efrem Morelli nei 150 mt misti sm4. Efrem chiude la gara a 2’46″49 e sale sul gradino più alto del podio.

Classe ’79 la vita di Efrem è cambiata nel 2000, quando in seguito ad un incidente motociclistico diventava paraplegico.

La Polisportiva Bresciana “No Frontiere ONLUS” gli dà l’opportunità di nuotare e nel 2005 affronta ufficialmente le gare di nuoto.

Dopo aver partecipato alla Paralimpiadi di Pechino 2008 e Londra 2012 ed aver conquistato la sua prima medaglia internazionale agli Europei di Eindhoven, Efrem annuncia il suo ritiro dalle competizioni.

Per fortuna è tornato in acqua per la preparazione alle Paralimpiadi di Rio De Janeiro nel 2016 dove conquista la medaglia di bronzo nei 50 rana sb3

INARRIVABILE BETTELLA

L’ingegnere Bettella nuota in solitaria i 100 mt. dorso s1. Il divario con gli atleti  Dimitrios Karypidis e Apostolos Tsaousis poi arrivati secondo e terzo è di oltre un minuto.

LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE DELLA FINP

Questa mattina abbiamo espresso i nostri complimenti al Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, Roberto Valori, che emozionato, ci ha concesso qualche minuto.

SwimSwam Italia Presidente, un’Italia che ha superato ogni più rosea aspettativa, quali sono le sue prime emozioni su questo trionfo?

Roberto Valori Non vedo l’ora di accogliere tutti in aeroporto stasera insieme al Presidente del CIP Pancalli. Sono davvero emozionato e felice del risultato ottenuto da questi ragazzi che hanno davvero lavorato tantissimo per arrivare in Messico con la migliore preparazione possibile. Prima di iniziare speravo su questi numeri, ma arrivare a 38 medaglie con undici atleti è qualcosa che mi rende profondamente orgoglioso. E’ davvero qualcosa di storico, un risultato senza eguali

SwimSwam Italia Il nuoto Paralimpico in Italia sta vivendo un momento di forte evoluzione ed espansione. Sono sempre di più i giovani che si avvicinano al nuoto paralimpico.

Roberto Valori Si, è vero ed anche di questo sono molto felice ed orgoglioso. C’è molto lavoro dietro tutto questo. Noi come Federazione, il CIP con il Presidente Pancalli, i tecnici e le società diramate sul territorio lavorano davvero tanto per far conoscere ed amare questo sport. Chi è affetto da disabilità può ritrovare nel nuoto paralimpico nuovi stimoli, nuovi obiettivi. Il nostro desiderio e scopo è quello di far uscire i ragazzi di casa, di farli aprire al mondo e di fargli capire che nel nuoto non esistono disabilità. Il nuoto è uno solo.

courtesy of FINP www.finp.it

IL MEDAGLIERE

ORO

Francesco BETTELLA (Aspea Padova/Fiamme ORO):

  • 100 dorso s1 (tempo 2’30″69)
  • 50 dorso s1 (tempo 1.13.06)

Monica BOGGIONI ( Pavia nuoto).

  • 100 mt stile libero s4 (tempo 1.26.23)
  • 50 stile s4
  • 150 mt misti s4 (tempo 2.41.52 – Record del Mondo)

Simone BARLAAM ( Pol.Ha Varese)

  • 100 mt stile libero s9 (tempo 57.10)
  • 50 mt stile libero s9

Antonio FANTIN (ASPEA Padova)

  • 400 stile libero S6 (tempo 5’09″59)

Carlotta GILLI (Rari Nantes Torino / Fiamme Oro)

  • 100 dorso S13 (tempo di 1’08″32)
  • 50 sl s13 (tempo 27″03 Record Campionati)
  • 100 farfalla s12-13 (1.02.64)
  • 200 misti sm
  • 100 sl s13 (tempo 59″12)

Alessia SCORTECHINI (CC Aniene)

  • 100 sl s10 (tempo 1’02″59)
  • 100 fa s10 (1’10″39)

Giulia GHIRETTI (Ego Nuoto Parma / Fiamme Oro)

  • 100 rana SB4 (tempo di 1’54″65)

Efrem MORELLI (Polisportiva Bresciana no frontiere)

  • 50 rana  SB3 (tempo 49″00 record dei Campionati)
  • 150 misti sm4 (tempo 2:46.49)

Federico MORLACCHI (PolHa Varese)

  • 200 metri misti s9 (tempo 2.21.48)
  • 400 mt stile s9

ARGENTO

Vincenzo BONI ( Caravaggio Sporting Village/Fiamme ORO)

  • 50 mt dorso s3 (tempo 47″86)

Francesco BOCCIARDO (Nuotatori Genovesi / Fiamme Oro)

  • 400 stile libero S6 (tempo di 5’12″54)

Monica BOGGIONI (Pavia Nuoto)

  • 50 mt dorso s4 (tempo 46″86 – Record Italiano)
  • 50 mt rana sb3 (tempo 54″83)

Carlotta GILLI (Rari Nantes Torino / Fiamme Oro)

  • 400 sl s13 (tempo 4’42″71)

Federico MORLACCHI (PolHa Varese)

  • 100 dorso S9 (tempo di 1’07″43)
  • 100 farfalla s9

Alessia SCORTECHINI (CC Aniene)

  • 50 sl S10 (tempo di 28″57 – Record Italiano)

Staffetta 4×100 sl – Barlaam/Fantin/Bocciardo/Morlacchi  (tempo 4’15″27)

Staffetta mista 4×50 stile libero – Giulia Ghiretti/Efrem Morelli/Monica Boggioni /Antonio Fantin

BRONZO

Simone BARLAAM (PolHa Varese)

  • 100 dorso S9 (tempo di 1’07″50 – Record italiano di categoria)

Vincenzo BONI ( Caravaggio Sporting Village/Fiamme ORO)

  • 200 mt sl cat s3 (tempo 3.35.06)
  • 50 stile s3

Antonio FANTIN (ASPEA Padova)

  • 100 dorso s6 (tempo 1.22.18 Record Italiano di Cat)
  • 100 stile libero s6 (tempo 1.08.69)

Federico MORLACCHI (PolHa Varese)

  • 100 mt stile libero s9 (tempo 59.52)
  • 100 mt rana SB8 (tempo 1’13″08)

Giulia GHIRETTI (Ego Nuoto Parma / Fiamme Oro)

  • 50 mt farfalla cat s5 (tempo 48”41)

 

 

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!