La Nazionale Italiana domina i Campionati Mondiali Nuoto Paralimpico

CAMPIONATI MONDIALI DI NUOTO PARALIMPICO

I Campionati del Mondo di Nuoto Paralimpico sono iniziati da appena due giorni, e già l’Italia domina.

02 dicembre 2017 – Giorno 1

  • 100 mt dorso s9

Si apre con una medaglia conquistata in una favolosa rimonta nei 100 mt. dorso cat. S9 del Campione Paralimpico Federico Morlacchi. La vera sorpresa è che a chiudere dietro di lui, distaccato di soli sette centesimi c’è il diciassettenne Simone Barlaam che inaugura il suo primo campionato mondiale con una medaglia di bronzo.

  • 400 metri stile libero

Brilla un altro giovanissimo della Nazionale.

Antonio Fantin ha appena 16 anni e riesce a conquistare l’oro rimontando il compagno di squadra, nonché Campione Paralimpico Francesco Bocciardo, negli ultimi 50 metri. Gradino più alto del podio e nuovo Record Italiano di categoria

Il parroco della città natale di Antonio sveglia la tranquillità della notte di Bibione facendo risuonare le campane della chiesa a festa.

  • 100 dorso femminili s13

Carlotta GILLI, è senza dubbio una delle atlete più attese a questi Campionati Mondiali. Anche se all’esordio, non si nascondevano le speranze di medaglie sull’atleta tesserata Rari Nantes Torino

In acqua le favorite Gia Pergolini Collen Young si sono dovute accontentare delle medaglie d’argento e di bronzo.

Ha dichiarato Carlotta: ” E’stata un gara che ho dovuto combattere dall’inizio alla fine, perchè l’americana non mollava, anzi è addirittura partita più forte di me, ho cercato in tutti i modi di superarla per toccare per prima la piastra e ci sono riuscita “.

  • 100 rana femminili

Medaglia d’oro per Giulia Ghiretti, nei 100 rana femminili SB4, dopo la squalifica per nuotata irregolare comminata alla norvegese Sarah Rung,

La prima giornata viene chiusa con la Nazionale Italiana già sul podio del Medagliere (terza)

3 Dicembre – giorno 2

  • 100 mt. stile libero

Carlotta Gilli si conferma l’atleta da battere a questi Campionati Mondiali.

Suo il titolo di Campionessa Mondiale Paralimpica nei 100 mt. sl s13 con il tempo di 59″12

Cambia la classe, ma non il peso della medaglia. Alessia Scortechini tocca la piastra due centesimi prima della Cinese Chen Yi e si aggiudica l’oro con il tempo di 1’02″59 s10 (

  • 50 mt. dorso maschile

Vincenzo Boni conquista l’argento nei 50 mt. dorso s3 con il tempo di 47″86.

L’atleta GS Fiamme Oro lascia le sue emozioni in un pensiero che è anche un ringraziamento: É stata sudata, lottata, faticata, ma soprattutto cercata.. come mio solito non nascondo che puntavo in alto, e i presupposti c’erano, ma qui le condizioni non hanno permesso di esprimermi al massimo, ma ciò che conta è il risultato, prendo quindi con molta gioia questa medaglia d’argento!
È stato un anno faticoso e pesante, il rientro in vasca dopo Rio non è stato facile, e nuotare circa 13 mesi ininterrottamente e avere la batosta psicologica dopo il terremoto, ha complicato i piani per questo mondiale. Ringrazia il suo allenatore, la società con cui si allena e tutti coloro che l’hanno sostenuto, in particolare alla Federazione Italiana Nuoto Paralimpico che assiste gli atleti come se fossero dei figli.

  • 50 mt dorso femminile

Medaglia d’Argento e Record Europeo per Monica Boggioni che tocca la piastra in 46″86.

Davanti a lei soltanto la cinese Cheng Jiao, che stabilisce il nuovo Record Mondiale cat s4 con il tempo di 46″51

  • 50 mt farfalla femminile

Giulia Ghiretti conferma la medaglia di bronzo vinta nella stessa gara alla Paralimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016.

 

MEDAGLIE dei primi due giorni

ORO

  • Antonio Fantin (ASPEA Padova) 400 stile libero S6 (tempo 5’09″59)
  • Carlotta Gilli (Rari Nantes Torino / Fiamme Oro) 100 dorso S13 (tempo di 1’08″32)
  • Giulia Ghiretti (Ego Nuoto Parma / Fiamme Oro) 100 rana SB4 (tempo di 1’54″65)
  • Carlotta Gilli (Rari Nantes Torino / Fiamme Oro) 100 sl s13 (tempo 59″12)
  • Alessia Scortechini (CC Aniene) 100 sl s10 (tempo 1’02″59)

ARGENTO

  • Federico Morlacchi (PolHa Varese)  100 dorso S9 (tempo di 1’07″43)
  • Francesco Bocciardo (Nuotatori Genovesi / Fiamme Oro) 400 stile libero S6 (tempo di 5’12″54)
  • Alessia Scortechini (CC Aniene) 50 sl S10 (tempo di 28″57 – Record Italiano)
  • Staffetta 4×100 sl – Barlaam/Fantin/Bocciardo/Morlacchi  (tempo 4’15″27)
  • Vincenzo Boni ( Caravaggio Sporting Village/Fiamme ORO) 50 mt dorso s3 (tempo 47″86)
  • Monica Boggioni (Pavia Nuoto) 50 mt dorso s4 (tempo 46″86 – Record Italiano)

BRONZO

  • Simone Barlaam (PolHa Varese) 100 dorso S9 (tempo di 1’07″50 – Record italiano di categoria)
  • Giulia Ghiretti (Ego Nuoto Parma / Fiamme Oro) 50 mt farfalla cat s5 (tempo 48”41)

 

 

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!