Presentata Maraitowa, La Mascotte Dei Giochi Olimpici Di Tokyo 2020

Olimpiadi di Tokyo 2020

Mancano esattamente due anni alla cerimonia id apertura dei Giochi Olimpici estivi di Tokyo 2020.

Si susseguono dunque le notizie relative all’organizzazione, al programma delle gare e a tutto ciò che riguarda l’evento sportivo più importante del pianeta.

La settimana scorsa è stato pubblicato parte del programma delle discipline acquatiche.

Abbiamo anche approfondito la tematica degli orari di semi finali e finali.

Il 22 Luglio con una cerimonia di presentazione svolta sulle rive di un fiume, è stata presentata anche la coppia di mascotte che sarà il simbolo delle Olimpiadi e Paralimpiadi del 2020.

Il nome delle mascotte è stato scelto attraverso un referendum svolto nelle scuole elementari.

I personaggi ricordano un pò le anime giapponesi, coloratissime e dall’aspetto grintoso, quasi come due Power Rangers.

Maraitowa e Someity

Il nome delle mascotte è stato annunciato dal Comitato Organizzatore di Tokyo 2020. La mascotte delle Olimpiadi è quella blu e si chiama Maraitowa (dovrebbe essere pronunciato “meerahetohwa” ). Il nome deriva dai due sostantivi giapponesi Mirai e Towa che significano futuro ed eternità. Il messaggio racchiuso nel nome è più complesso: “un futuro pieno di speranza eterna nei cuoi delle persone di tutto il mondo”

La mascotte delle Paralimpiadi è quella color magenta.

Il suo nome è Someity (si pronuncia sohmayt) e prende il nome da una varietà di fiori di ciliegio.

Someity è dotato di sensori tattili di ciliegio e presenta un’enorme forza mentale e fisica. Rappresenta gli atleti paralimpici che superano gli ostacoli e ridefiniscono i confini di ciò che è possibile.

La medaglia olimpica Daiya Seto è stato il padrino della cerimonia di presentazione.

Approfondimenti:

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!