Tokyo: Il Messaggio di Speranza della Staffetta della Torcia Olimpica

Mancano 800 giorni alla cerimonia di Apertura Delle Olimpiadi di Tokyo del 2020.

Il Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici ha annunciato che il messaggio che accompagnerà la staffetta della torcia olimpica sarà:  “Hope Lights Our Way” –

La speranza illumini la nostra strada

E’ un messaggio di sostegno, accettazione e incoraggiamento reciproco.

La fiamma olimpica è spesso associata a un messaggio di pace e speranza, poiché viene portata in giro per la nazione ospitante, e come tale è diventata uno dei simboli più potenti del Movimento Olimpico.

Nel 2020, la fiamma olimpica non solo simbolizzerà l’alba di una nuova era diffondendo la speranza che illuminerà la strada, ma servirà anche a diffondere la gioia e la passione dei giapponesi intorno al movimento olimpico mentre i Giochi si avvicinano.

La fiamma olimpica sarà inizialmente esposta in varie località della regione di Tohoku, per aiutare a sottolineare questo messaggio di speranza nelle zone colpite dal terremoto e dallo tsunami del 2011.

Dopo la torcia inizierà la staffetta attraverso le 47 prefetture del Giappone, fermandosi tre giorni nelle zone colpite dallo tsunami del 2011.

 La torcia olimpica

Courtesy: HOC

La staffetta della torcia olimpica inizia con l’accensione della fiamma dai raggi del sole ad Olympia, in Grecia. Segue la sfilata in giro per la Grecia. La fiamma olimpica viene quindi trasportata nel paese ospitante dove viene condotta fino alla cerimonia di apertura dei giochi.

E’ il simbolo riconosciuto a livello mondiale delle Olimpiadi. La staffetta della fiamma rappresenta gli ideali olimpici di pace, unità e amicizia. Attraverso questa particolare staffetta i valori olimpici sono diffusi in tutto il paese ospitante.

La prima fiamma olimpica delle Olimpiadi moderne risale ai Giochi di Amsterdam del 1928. Non vi fu staffetta, ma un calderone fu eretto fuori dallo stadio principale.

L’illuminazione della fiamma olimpica si svolge diversi mesi prima dell’inizio delle Olimpiadi. Il sito è nell’antica Olimpia, vicino al tempio di Hera. Centinaia di persone quindi portano la torcia fino a raggiungere il luogo dei Giochi il giorno della Cerimonia di apertura. I corridori finali portano la torcia nello stadio e il calderone olimpico viene quindi acceso. Il calderone rimane acceso fino alla conclusione dei Giochi.

 

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!