Nuotatore Pakistano Presente Ai Recenti Mondiali, Ucciso A Colpi Di Pistola

Il nuotatore pakistano Muhammad Ghulam Mustafa Awan è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dopo aver lasciato la sua casa a Rawalpindi martedì.

Il 22enne Mustafa è stato uno dei quattro nuotatori che hanno rappresentato il Pakistan ai recenti Campionati mondiali in vasca corta ad Abu Dhabi, dove è arrivato 42° nei 50 rana e 57° nei 100 rana.

Alcuni rapporti locali identificano Mustafa come un olimpionico, ma non rappresentò il Pakistan alle Olimpiadi di nuoto.

Secondo la polizia locale, Mustafa era nella sua città natale in ferie dall’esercito pakistano, dove presta servizio.

Il giovane ha lasciato la sua casa alle 11:30 ed si trovava in piedi nelle vicinanze mentre parlava al telefono. Il suo corpo è stato trovato mezz’ora più tardi, appena fuori casa, dopo essere stato colpito da una persona non identificata.

La polizia non ha ancora un movente, ma ha detto che “i coinvolti nell’incidente saranno arrestati e assicurati alla giustizia”.

Mustafa è un pluricampione nazionale pakistano ed è l’attuale detentore del record nazionale pakistano nei 200 rana in vasca lunga.

Rawalpindi è una città di 2,1 milioni di abitanti adiacente alla capitale Islamabad. È la quarta città più grande del Pakistan.

 

Riportato dall’articolo inglese di Bradn Keith

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »