Michael Andrew Non Si Vaccina Le Ragioni Spiegate Ai Media USA

L’olimpico americano Michael Andrew ha confermato che non ha e non riceverà il vaccino COVID-19 prima dei giochi olimpici di Tokyo.

Andrew, 22 anni, ha riaffermato la sua posizione sul vaccino durante una conferenza stampa svoltasi a distanza con i media americani dal collegiale di allenamento pre-olimpico della nazionale statunitense.

Michael Andrew ha dichiarato ai media via Zoom:

“Io non sono completamente vaccinato, non sono vaccinato. La ragione dietro [la decisione] è che all’ultimo momento non volevo mettere qualcosa nel mio corpo che non sapevo come avrei potuto reagire. Come atleta d’élite, tutto ciò che fai è molto calcolato. Per me, nel ciclo di allenamento, soprattutto in vista dei trials, non volevo rischiare di fermarmi nemmeno un giorno. C’è un periodo quando fai il vaccino che devi mettere in conto qualche giorno di fermo”.

VIDEO DELL’INTERVISTA

Ai Trials olimpici Michael Andrew si è qualificato in tre eventi individuali a Tokyo, vincendo i 100 rana e 200 misti e chiudendo secondo dietro Caeleb Dressel nei 50 stile libero.

La decisione di Andrew di non ricevere il vaccino potrebbe potenzialmente mettere sia lui che i suoi compagni di squadra degli Stati Uniti in una posizione precaria ai giochi. Se dovesse risultare un test positivo, un atleta non vaccinato dovrà affrontare conseguenze di quarantena più severe rispetto a coloro che hanno avuto il vaccino.

Sull’argomento, il capo allenatore olimpico degli Stati Uniti Dave Durden ha detto:

“Nella nostra comunità siamo molto consapevoli di essere al sicuro su come stiamo gestendo le nostre squadre. Siamo effettivamente in una bolla. Indipendentemente dall’essere vaccinati, sono [importanti] i nostri atteggiamenti e le nostre azioni”.

Il direttore U.S. National Team  Lindsay Mintenko dichiarò ai  Trials:

“(Tokyo 2020 e i funzionari del CIO) ora stanno prendendo in considerazione lo stato di vaccinazione”.  “Non hanno intenzione di squalificarti automaticamente se sei stato rintracciato (e sei stato vaccinato). Questa è stata una buona notizia per noi. Ho molte preoccupazioni per le prossime settimane. La salute e la sicurezza dei nostri atleti è sempre la nostra priorità numero 1. Quest’anno assume un significato completamente nuovo.

“Il virus è ancora qui. È là fuori, e stiamo andando in un ambiente dove non abbiamo idea di ciò che l’altra popolazione ha fatto per proteggersi. Questo mi rende nervosa. Faremo molto per proteggerci. Ma sono nervosa per quello che stiamo per affrontare”.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »