Kira Toussaint “E’ Ingiusto Mi Sento Derubata Di Un Argento”

CAMPIONATI EUROPEI LEN BUDAPEST

La finale dei 100 metri dorso femminili di ieri pomeriggio si è svolta due volte.

Nella prima finale, disputata all’inizio della sessione, le prime tre posizioni vennero conquistate da

  1. Kathleen Dawson 58.18 CR
  2. Kira Toussaint 59.02
  3. Maria Kameneva 59.13

Al momento dello start della gara, si sono viste le atlete nelle corsie n. 7 e 8 esitare vistosamente a staccarsi dal muro. Secondo quanto appreso, un malfunzionamento del sistema di start ha falsato la partenza della svedese Louise Hansson (corsia 8) e dell’olandese Maaike De Waard (corsia 7).

In seguito al ricorso della Svezia, la finale è stata ripetuta alle ore 20:45. Le prime tre posizioni uffiali sono cambiate come di seguito:

L’unica nuova medagliata è stata l’azzurra Margherita Panziera.

IL COMMENTO DI KIRA TOUSSAINT

Stamattina, Kira Toussaint, che è rimasta fuori dal podio nella finale ripetuta, ha commentato l’accaduto su Instagram

Prima di tutto vorrei congratularmi con Kathleen Dawson, Margherita Panziera e Maria Kameneva.

Dopo pochi minuti, Ma dopo questo sono a corto di parole.

Nella ‘prima finale’ ho sentito il problema con il dispositivo di partenza.

Ho dubitato mentre nuotavo sott’acqua se dovevo correre o no, ma ho visto tutti gli altri andare così sono andata anch’io. Non è stata una gara perfetta, ma alla fine sono stato molto contento della medaglia d’argento.

Ero sconvolta dopo la gara, perché queste cose non dovrebbero accadere a questo livello di competizione, giusto?

Mentre aspettavo la cerimonia della vittoria, ho ricevuto la notizia 2 minuti prima che era stata annullata.

30 secondi dopo ho visto il mio allenatore che mi ha detto: “stiamo andando a nuotare di nuovo e sta per accadere proprio ora”.

È stato stressante per circa 30 minuti.

Qualcuno ha dovuto prendere un costume da gara asciutto in hotel . A quel punto non era ancora chiaro a che ora avremmo gareggiato.

All’inizio ero arrabbiato per questo, ma ho lasciato perdere molto velocemente.

Ho pensato: ‘con l’ISL ho battuto il record del mondo nei 50 dorso un’ora dopo aver nuotato i 200 dorso. E ora ho fatto solo un 100, posso fare questo”.

Sono orgogliosa di come sono rimasto calma e positiva, ma alla fine della ‘seconda finale’ il mio serbatoio era vuoto.

4°… mi sembra ingiusto.

Mi sembra di essere stata derubata di una medaglia d’argento, è doloroso.

MA, è solo un ostacolo sulla strada. Tornerò più forte 💪🏼 #TeamNL #elkedagbeter #ArenaWaterInstinct 1° & 2° 📷: @derencsenyiistvan 3rd 📷: @orangepicturesnl

Ps: farò finta che il mio compleanno sia domani ok 😅😅😁

IL COMMENTO DI MARGHERITA PANZIERA

Margherita Panziera, vincitrice della medaglia d’argento nei 100 metri dorso, subito dopo la seconda finale aveva espresso così il suo pensiero sull’accaduto:

“Non sento di meritare molto questa medaglia. Non si possono fare due volte le gare. Questa medaglia dovrebbe andare a Kira Touissant. Sono contenta per il tempo, perché significa che sto lavorando bene e perché comunque mi sono fatta trovare pronta”.

Un pensiero che questa mattina ha ribadito ai microfoni di Raisport dopo le batterie di qualifica dei 200 metri dorso.

In This Story

1
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
1 Comment
oldest
newest most voted
Inline Feedbacks
View all comments
MIKE IN DALLAS
2 months ago

Certo che la ingiustia del gioco era qualcosa pubblico e obvio. Pero, me sembra che qualsiasi alternativa sarebbe condotto sotto lo stesso “ingiustia” – gli ufficiali hanno fatto soltanto un processo “menor male” pero i resultati devvono essere accetati da tutti.

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »