Katinka Hosszu Non Pensa Al Ritiro Punta A 100 Medaglie Internazionali

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

January 18th, 2022 Italia

In un’intervista con i media ungheresi, Katinka Hosszu ha respinto le voci sul suo imminente ritiro, dicendo che non ha intenzione di abbandonare il nuoto. La cinque volte olimpica invece, ha dichiarato che il suo prossimo obiettivo è diventare la prima  nuotatrice con 100 medaglie internazionali.

Tra giochi olimpici, campionati del mondo, campionati del mondo in vasca corta, campionati europei e campionati europei in vasca corta, Hosszu possiede già 96 medaglie, più di chiunque altro nella storia: 64 d’oro, 20 d’argento e 12 di bronzo.

In un’intervista con Nemzeti Sports, alla Hosszu è stato chiesto se si ritirerà.

Risponde Katinka:

“Un giorno mi ritirerò, e c’è molto meno tempo davanti a me che dietro di me nel nuoto. Compio 33 anni a maggio, e mi sento un po’ triste per questo, perché mi piace ancora nuotare”.

Su Tokyo dichiara:

“Sono stata nello sport d’elite per molto tempo. Ho sentito la pressione a Tokyo in modo esponenziale. Dopo la gara, avrei potuto dire a tutti: “Pensate che non volessi vincere?” “Pensate che non mi abbia fatto male non aver vinto?” Non l’ho detto. Invece, ho tenuto la testa alta e ho detto che la mia performance era tutto ciò che potevo fare in quel momento.

Devi sempre guardare il quadro generale. Ho vinto le Olimpiadi prima. Tre volte”.

LA PAUSA DOPO LE OLIMPIADI

Dopo le Olimpiadi, Katinka Hosszu si è presa una pausa.

“Dopo un po’ ho iniziato a sentire la mancanza del nuoto. Non è la sensazione di aver vinto, le cerimonie di premiazione, o il fatto che dopo aver vinto, la gente scrive molto su di me. Mi mancava il lavoro, il modo in cui l’adrenalina sale in me durante le competizioni, il mio corpo in buona forma e la sensazione di poter fare quasi tutto”.

Katinka Hosszu è in testa alla classifica di più medaglie internazionali conquistate da un nuotatore. Sulla sua posizione in classifica ha detto:

“Anche se sono in testa a questa speciale classifica. Sono molto motivato dal fatto che un nuotatore ungherese, cioè io, raggiunga per primo le 100 medaglie”.

“non ho detto che mi ritirerò dopo la mia 100° medaglia. È possibile che quando raggiungerò le 100 medaglie, sentirò di averne abbastanza, ma non ci sto ancora pensando. Non ho davvero nessun piano in testa su quando mi ritirerò”.

Katinka Hosszuattualmente si sta allenando a Tenerife, nelle isole Canarie.

Ha partecipato a 5 olimpiadi (2004, 2008, 2012, 2016, 2020). Ha vinto tre ori olimpici e nove titoli mondiali.

È l’attuale detentrice del record mondiale nei 100 metri misti (SCM), 200 metri misti (LCM/SCM), 400 misti (LC) e 200 metri dorso (SCM).

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »