Il CIO Invita Gli Atleti A Far Sentire La Propria Voce.

Per gentile concessione: Comitato Olimpico Internazionale. Articolo in lingua inglese a cura di Swim Swam. Puoi leggere l’articolo originario qui 
Un comitato direttivo di 20 rappresentanti di atleti provenienti da tutto il mondo, riuniti dalla Commissione Atleti (AC) del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), ha gettato oggi le fondamenta della Carta degli atleti. Il fine è di affrontare e proteggere i diritti e le responsabilità fondamentali degli atleti di tutto il mondo.L’attuale bozza della Carta degli Atleti è stata modellata dall’input di quasi 200 rappresentanti di atleti provenienti da tutti i continenti.

Il CIO INVITA GLI ATLETI

E’ sempre più vicina la stesura della Carta dell’atleta. Lo Steering Committee invita gli atleti di elite in tutto il mondo a condividere la propria voce e contribuire all’indagine che continuerà a plasmare questo importante documento. L’obiettivo è quello di diventare il più grande sondaggio del mondo focalizzato sull’atleta.

Il mondo dello sport è in continua evoluzione. Oggi più che mai è importante amplificare la voce degli atleti e proteggerli.

Questo è il motivo per cui il Comitato Direttivo si è impegnato a creare un documento di riferimento che definisca i diritti e le responsabilità degli atleti.

“Si tratta di consentire agli atleti di avere successo nel loro sport. Dobbiamo assicurarci che le loro voci siano ascoltate, e dare loro le migliori opportunità possibili durante e dopo la loro carriera competitiva”. Queste le parole di Sarah Walker , medaglia olimpica, pilota BMX e presidente del Comitato direttivo.

La Carta dei Diritti e delle Responsabilità

La Carta degli Atleti ha lo scopo di articolare i diritti degli atleti e le loro responsabilità in un documento ispiratore, ma semplice, sviluppato attraverso un processo inclusivo. L’insieme dei principi fondamentali universali e abbastanza flessibili da adattarsi alle esigenze degli atleti di qualsiasi sport e paese.

È un’iniziativa guidata dagli atleti, sviluppata dagli atleti, per gli atleti.

Il suo sviluppo è un processo step-by-step e collaborativo con tutte le parti interessate. La Carta degli Atleti sarà stilata ascoltando le opinioni degli atleti in tutto il mondo.

Il Comitato Direttivo è composto da 20 rappresentanti di atleti provenienti da tutto il Movimento Olimpico. 10 da Federazioni Internazionali, cinque dall’Associazione dei Comitati Olimpici Nazionali, uno dal Comitato Paralimpico Internazionale, uno dall’Associazione Olimpica Mondiale e tre dal CA IOC. Questo comitato direttivo è responsabile della conduzione del progetto, guidando la sua assemblea e supervisionando la consegna della carta finale dell’atleta.

La Carta degli Atleti è stata discussa con un gruppo eterogeneo di oltre 100 rappresentanti di atleti del Movimento Olimpico al Forum internazionale degli atleti del CIO nel novembre 2017. Un successivo sondaggio è stato completato da circa 200 rappresentanti di atleti per stabilire temi e tipi di diritti e responsabilità da inserire nella Carta.

TEMI CHIAVE

Cinque temi chiave. La Carta affronta le questioni più rilevanti che gli atleti affrontano oggi. Questi includono:

  1. Integrità e sport pulito
  2. Governance e comunicazione
  3. Carriera e marketing
  4. Tutela
  5. Competizione sportiva.

Più specificamente, i temi chiave dei diritti degli atleti sono ulteriormente definiti – attualmente – da 19 principi aggiuntivi. Le responsabilità degli atleti sono espresse in 16 dichiarazioni specifiche.

La Carta degli Atleti segna un passo avanti nel supporto degli atleti. Si concentra su argomenti che vanno oltre lo sport e sui diritti degli atleti come individui. Sarà un documento in continua evoluzione. Integrerà aggiornamenti anche dopo la sua uscita, per garantire la pertinenza e l’applicabilità continua per gli atleti a livello globale.

Oggi gli atleti di alto livello di tutti gli sport sono invitati a unirsi al movimento per definire ulteriormente la Carta degli Atleti.

Per unirsi e far sentire la propria voce, gli atleti sono invitati a registrarsi sulla pagina web di Athlete365 .

Questa è un’opportunità senza precedenti.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!