I Risultati Arrivano Se Si Ha Fiducia Nel Processo

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

October 31st, 2019 Italia

I risultati sono la parte integrante di questo sport.

Spesso ci sentiamo dire frasi del tipo:

“Fidati del ​​processo!”

“Segui il processo!”

A volte non capiamo esattamente cosa sia il processo (o il percorso) o perchè sia così importante per ottenere risultati.

Perché concentrarsi sul processo?

Il processo è formato da vari passaggi, tutti legati tra loro. Come una gara perfetta dalla posizione sul blocco al tocco del piastra.

E’ come se ognuno di noi scrivesse una lista e lavorasse costantemente per spuntare una casella alla volta.

Per il nuotatore che è ossessionato dall’obiettivo, ansia ed incertezza vanno a pregiudicare la preparazione.

Un approccio più intelligente e più piacevole al raggiungimento di grandi obiettivi inizia con l’essere focalizzati sul processo.

Cosa significa essere focalizzati sul processo

Per rendere l’idea iniziamo dall’analizzare come vede il giorno della gara un nuotatore focalizzato sul processo:

  • Fa il riscaldamento completo. Non esce a metà perché la piscina è troppo occupata e non entra in acqua in ritardo perchè si è fermato a chiacchierare con gli altri nuotatori.
  • Ha una routine pre gara. Non passa i minuti prima della chiamata ad agitarsi, perchè ha la sua serie di azioni da compiere per sentirsi pronto.
  • Si concentra per eliminare ogni ansia
  • Ripassa mentalmente la sua strategia di gara.

Per il nuotatore orientato ai risultati, che vuole solo “vincere”, il processo può sembrare sciocco.

Ma la sola forza bruta non ti aiuterà ad ottenere un risultato. Le migliori prestazioni sono basate sulla cura dei dettagli e senza essere ossessionati dal risultato.

Come costruire un processo in cui avere fiducia.

Ora sei incuriosito?

Ecco allora alcune chiavi per sviluppare un processo in cui avere fiducia:

1.Il vostro processo dovrebbe essere nel vostro controllo.

Non puoi controllare ciò che fanno o faranno gli altri e non puoi avere il controllo su eventi imprevedibili.

Il vostro processo dovrebbe includere solo le cose che si possono controllare.

Queste includono: impegno, mentalità, la preparazione, la nutrizione, abitudini di sonno.

2. L’allenamento è parte del processo.

La gara è una parte della stagione, ma non è tutta la stagione. Non possono esserci risultati in gara se non si affronta ogni giorno l’allenamento con la stessa concentrazione e serietà.

3. Il nuoto è parte della vostra vita

Il processo non riguarda soltanto la parte della vita che trascorrete in piscina.

Se il vostro obiettivo sono i risultati, ogni aspetto della vostra vita deve essere inserito nel processo.

A cosa serve ammazzarsi in allenamento se poi ci si fionda nel primo fast food o si dorme 4 ore a notte?

Creare armonia in tutto ciò che fate è l’unico modo per sentirsi davvero soddisfatti di ciò che si realizza in piscina.

4. Il prossimo passo

Su cosa bisogna allora concentrarsi ogni giorno?

Cose controllabili, innanzitutto. Nessuna complicazione, solo cose semplici che siete davvero in grado di spuntare dalla vostra lista.

Essere puntuali ogni giorno agli allenamenti.

Concentrarsi sui dettagli e passare al successivo solo quando si ha la piena padronanza del precedente. Un esempio possono essere le virate, piuttosto che la fase subacquea, o prestare più attenzione ai piccoli dettagli del vostro stile.

Questo è tutto. Sul serio.

La bellezza di un processo semplice e controllabile è che vi sentirete in ogni caso soddisfatti perchè avete fatto tutto ciò che era nelle vostre capacità.

Ci vediamo in acqua.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!