FINA WC Budapest: Milak Record Ungherese Nei 50 Dorso- Highlights Batterie Day2

2021 FINA WORLD CUP STOP #2 – BUDAPEST

Highlights batterie DAY 2

Il primatista mondiale dei 200 farfalla, e nuotatore di casa, Kristof Milak si è cimentato due volte durante le batterie di questa mattina della tappa della FINA World Cup Series a Budapest, nei 50 dorso e nei 100 stile libero.

In entrambe le gare ha conquistato il pass per la finale.

Nei 50 dorso, Milak ha segnato un crono da  23,34 ed è stato uno dei due nuotatori a scendere sotto la soglia dei 24 secondi. Insieme a lui c’era l’australiano Zac Incerti, con il tempo di 23.96.

Per Milak, il risultato supera già il suo precedente record personale nell’evento, il primato di 23.49risaliva a 3 anni fa. Inoltre, il crono di oggi lo rende il nuovo detentore del record nazionale ungherese, superando il precedente standard nazionale di 23.39 Richard Bohus ottenuto nel 2019.

Poco dopoo nei 100 metri stiel libero, Milak è nuovamente riuscito a entrare nella finale a 8, con il tempo di 47.48 che lo pine al 6° posto nelle batterie.

In testa al gruppo c’era il fuoriclasse australiano Kyle Chalmers, che ha segnato 46,80m, unico sotto i 47″. Ad affiancare il nuotatore di Marion stasera ci saranno l’olandese Jesse Puts e il russo Vlad Morozov, con il primo che ha nuotato 47.13 contro 47.41 del secondo.

La scorsa settimana a Berlino, Chalmers e Puts hanno chiuso al primo e al secondo posto, con l’americano Blake Pieroni che ha completato la top 3.

Madi Wilson continua il suo rientro post COVID-19 con il primo tempo nei 200 stile libero femmnili  in 1:55.09.

In acqua questa mattina anche la compagna di nazionale, Emma McKeon che ha il primo tempo in finale dei 50 farfalla in 25.72 mentre la vincitrice della scorsa settimana, Holly Barratt, è attualmente seconda in 25.84.

Il giovane  sudafricano Matt Sates che ha segnato un record mondiale junior la scorsa settimana si è assicurato la corsia centrale nei 200 misti con il tempo di 1:58.15, davanti all’israeliano Yakov Toumarkin (1:58.37) e al lituano Danas Rapsys (1:58.54).

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »