Da Shakespeare a Steve Jobs-10-Citazioni Motivazionali adatte al Nuoto

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 24th, 2018 Italia

A volte una semplice citazione motivazionale può aiutare ad illuminare la confusione, scuoterci dalla nostra apatia o motivarci a portare le cose al livello successivo.

Ecco dieci citazioni per ispirarti e farti pensare

1. LA STRADA DEL  SUCCESSO È LASTRICATA DI FALLIMENTI.

Non temere gli errori. Conoscerai il fallimento. Continua a lottare.

Benjamin Franklin

Tendiamo a considerare gli insuccessi e gli errori come fatali, che è un errore in sé. Il fallimento è una guida, un segnale di navigazione che ci mostra cosa funziona, cosa no, dove siamo forti e dove siamo deboli. Invece di vivere la tua carriera come un atleta che promette di evitare il fallimento a tutti i costi, renditi conto che il fallimento è una parte essenziale del tuo successo finale.

Come nuotatore, se a un certo punto non stai fallendo, non stai inseguendo i limiti esterni del tuo talento e delle tue abilità. Non temere di fallire – non troverai un insegnante migliore del fallimento e dell’avversità.

Impara dalle tue lotte e applica le lezioni ai tuoi obiettivi andando avanti.

2. ABBRACCIA IL DURO LAVORO.

Le vittorie e le sconfitte arrivano a dieci centesimi di dollaro. Ma lo sforzo, nessuno può giudicare lo sforzo. Perché lo sforzo è tra te e te. Lo sforzo non ha niente a che fare con nessun altro.

Ray Lewis

Metti “duro” e “lavoro” uno accanto all’altro e non ottieni esattamente uno slogan accattivante per chi si aspetta risultati immediati. Per la maggior parte delle persone  l’immagine che viene in mente è il dolore e la lotta.

Abbracciare il duro lavoro ti dà molto di più dei soli risultati – che sono una ragione sufficiente in sé – ma agisce anche come un tipo di liberazione. Libera la tua mente e la tua anima mentre ti dedichi completamente al compito in questione. Quando ci seppelliamo nel nostro lavoro o nella nostra formazione, ci liberiamo dalle catene di qualsiasi cosa stia accadendo nelle nostre vite.

Alla fine della giornata, non c’è da evitare il duro lavoro che viene con il voler avere successo. Non aver paura di lavorare. Invece di allontanarti dal dolore o dalla fatica, abbracciala ed amala

3. SUPERARE LE AVVERSITÀ CON UN SORRISO COSTANTE.

Il rapinato che sorride, ruba qualcosa dal ladro.

William Shakespeare, Otello

Incontrerai avversità e resistenze quotidianamente durante il tuo viaggio verso il raggiungimento della grandezza, sia che si tratti della piscina, dei libri e persino delle tue relazioni personali. Quella frizione è semplicemente un’opportunità per fare un passo avanti.

Quando le avversità si propongono, prendile in braccio e sorridi.

4. GODITI IL ​​MOMENTO.

Il “per sempre” è composto da “ora”

Emily Dickinson

Con ogni allenamento ti viene data l’opportunità di sfidare, sorprendere e migliorare te stesso. Approfitta di queste opportunità e sfruttale al meglio. Un giorno verranno ricambiate le settimane dell’Inferno, il cameratismo, gli allenamenti mattutini e proverai un profondo, caldo senso di nostalgia.

Abbracciali mentre durano. Goditi ogni giorno.

5. SEI MOLTO MEGLIO DI QUANTO TI RENDI CONTO.

Promettimi che ricorderai sempre: sei più coraggioso di quanto credi e più forte di quanto sembri, e più intelligente di quanto pensi.

Milne AA

Il self-talk negativo può paralizzare la nostra capacità di inseguire i nostri obiettivi prima ancora di avere la possibilità di perseguirli. Crediamo di essere incapaci, immeritevoli o non abbastanza talentuosi.

Non sottovalutare te stesso e le tue capacità. Devi ancora vedere di cosa sei capace, quindi non piegarti in ginocchio prima di dare una svolta seria ai tuoi obiettivi. E’ come salire i gradini di una scala. Sforzati di sfidare continuamente te stesso in modo da poter elevare le tue aspettative.

6. FAI UNA PAUSA E RIMETTI A FUOCO QUANDO TI SENTI SOPRAFFATTO.

Concentrarsi è dire di no.

Steve Jobs

Ci saranno momenti in cui ti sentirai come se il mondo intero si sia schierato contro di te. Come se non importa quello che fai, stai continuamente affondando e scivolando all’indietro, con le dita e le mani che afferrano qualsiasi cosa per riportarti sulla chiglia.

Quando questo sentimento ti colpisce, è tempo di fare un passo indietro, prendere un respiro o sette e scegliere l’unica cosa che più importante per te.

Solo una.

È fondamentale concentrarsi su una sola cosa solitaria; quando ci sentiamo troppo stressati o dispersi, è perché veniamo trascinati in sedici direzioni diverse contemporaneamente.

Respira, fai un passo indietro e affronta una cosa alla volta.

7. AMERAI CHI DIVENTERAI SULLA STRADA DEI TUOI OBIETTIVI.

Ciò che ottieni raggiungendo i tuoi obiettivi non è importante quanto quello che ottieni raggiungendo i tuoi obiettivi.

Goethe

I nuotatori d’élite sono elite molto prima che tu ne senta parlare. Mesi e anni prima di quella medaglia d’oro o di quel record mondiale, si stavano già allenando come nuotatori di élite. Il primo in piscina, l’ultimo fuori. Rimangono in acqua quando tutti sono fuori. Lavorano sulle loro debolezze mentre martellano a sviluppare i loro punti di forza durante l’allenamento. Ogni giorno si svegliavano e si comportavano come un atleta della Nazionale anche se a quel punto erano ancora solo atleti potenziali.

Alla fine della giornata è il viaggio che crea il campione, non solo i numeri finali pubblicati sul tabellone.

8. L’AZIONE SUPERERÀ SEMPRE LA PIANIFICAZIONE.

Tu sei quello che fai, non quello che dici che farai.

CG Jung

In fin dei conti, non siamo giudicati dagli obiettivi che avevamo o dalle capacità e dal talento naturali che possediamo. Siamo giudicati invece dalla somma delle nostre azioni.

Dopotutto, ognuno ha degli obiettivi e dei piani sorprendenti per la propria vita. La differenza tra coloro che raggiungono i loro obiettivi solo nei loro sogni ad occhi aperti e quelli che hanno l’opportunità di viverli realmente, è l’azione. I primi riconoscono che il sogno è solo l’inizio e che i sogni senza azione piantano i semi per il futuro rammarico.

Qualunque sia il tuo obiettivo, fai qualcosa oggi – fai qualcosa al momento . Le fitte di insicurezza, gli errori del passato possono essere tutti portati via semplicemente prendendo un’azione significativa.

9. LA RICCHEZZA STA NELL’AIUTARE GLI ALTRI A RAGGIUNGERE IL LORO POTENZIALE.

Da ciò che otteniamo, possiamo guadagnarci da vivere; ciò che diamo, tuttavia, fa una vita.

Arthur Ashe

Il nuoto ci dà tanto: salute, amicizie, ricordi e un rapporto con l’acqua che è difficile da descrivere. Puoi arricchirlo ulteriormente donando la tua esperienza e tempo.

Sia che aiuti a formare gruppi più giovani, a sostenere i tuoi compagni di squadra, a intensificare e guidare, il dare offre un ulteriore livello di ricchezza a uno sport che già ci dà tanto.

10. QUANDO RENDI LA GRANDEZZA PARTE DI TUTTO CIÒ CHE FAI, IL SUCCESSO VERRÀ NATURALMENTE.

Noi siamo ciò che facciamo continuamente. L’eccellenza, quindi, non è un atto ma un’abitudine.

Aristotele

Essere grandi è un obiettivo quotidiano, qualcosa che stiamo continuamente portando avanti. In piscina, sul posto di lavoro o in classe. Estendi l’eccellenza oltre la corsia e scoprirai che il successo si aggraverà senza sforzo verso di te.

Ispirata da Yourswimbook

INFORMAZIONI SU YOURSWIMBOOK

Olivier Poirier-Leroy è un ex nuotatore di livello nazionale con base a Victoria, BC. 

 Nutrendo la sua passione per il nuoto, ha sviluppato  YourSwimBook , un potente diario di bordo e una guida all’impostazione degli obiettivi realizzata appositamente per i nuotatori. Unisciti a 1.800 nuotatori e allenatori e iscriviti alla newsletter YourSwimBook (gratuita) e ricevi consigli motivazionali settimanali  cliccando qui . YourSwimBook è una guida per la registrazione degli obiettivi e degli allenamenti progettata appositamente per i nuotatori professionisti. Comprende un diario di dieci mesi, una sezione completa degli obiettivi, valutazioni mensili da completare con il tuo coach e molto altro.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!