Assemblea Swim Ireland Approva L’Equilibrio Di Genere Nel Consiglio

L’assemblea generale di Swim Ireland, tenutasi la settimana scorsa, ha approvato una mozione a favore dell’attuazione dell’equilibrio di genere all’interno del Consiglio.

La notizia viene così riportata nel loro sito web:

I membri di Swim Ireland hanno approvato oggi una mozione che garantirà un equilibrio di genere del 60/40 nel Consiglio di amministrazione della società. In occasione dell’Assemblea generale annuale della società, i membri hanno votato all’unanimità a favore della mozione per l’attuazione dell’equilibrio di genere a livello di Consiglio di amministrazione.

Il presidente di Swim Ireland, Peter Conway, ha commentato:

“È stato fantastico vedere così tanti membri coinvolti nell’AGM virtuale di oggi. Una novità assoluta per Swim Ireland. Un modo di operare a cui tutti noi ci siamo abituati negli ultimi quattro mesi. Abbiamo avuto un grande impegno e un grande dibattito. Sono lieto che i nostri membri abbiano votato a favore di tutte le mozioni e, soprattutto a favore della mozione sull’equilibrio tra i sessi. È opportuno che il nostro consiglio di amministrazione sia equilibrato e diversificato. Il prossimo passo è quello di sviluppare e lanciare una politica di equilibrio di genere per i nostri soci. Dovrà essere attuata a livello di club, regionale e nazionale”.

Tra gli emendamenti accolti vi sono stati anche:

  • L’aggiunta di un Comitato per la Governance come uno dei Comitati permanenti della Società.
  • La modifica per consentire agli Amministratori Indipendenti di far parte del Comitato per il Controllo Interno
  • La rimozione del Comitato del funzionario come Comitato permanente della Società.
  • Rimozione dell’obbligo di elezione del Comitato per le nomine in sede di Assemblea generale.
  • Validazione delle assemblee generali della società svoltesi in via virtuale

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

}