5 Modi Per Rilassarti Prima Della tua Prossima Gara

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

September 28th, 2018 Italia

La velocità in acqua è anche relax.

Alexander Popov, Ian Thorpe, Michael Phelps lo sapevano.

Guardare i grandi campioni nuotare ti fa venire in mente solo una cosa: sembra tutto così facile.

Essere rilassato e sciolto in acqua inizia molto prima che indossi il costume.

Il tuo pre-gara e la preparazione mentale hanno un effetto fisico viscerale sul nuoto.

Dopo tutto, quando si è stressati, si posso sentire i muscoli contratti, l’ansia comincia a insinuarsi, e le prestazioni soffrono di conseguenza.

Ecco allora 5 modi per rimanere rilassato la prossima volta che salirai sul blocco, sia che si tratti di un incontro locale o della finale olimpica:

1. Ignorare i concorrenti.

Quante volte avete contemplato attraverso la piscina il riscaldamento del vostro principale avversario cercando di capire cosa e come lo stesse facendo?

Vi sembra più in forma di voi, scivola meglio, nuota con sicurezza. Ecco che si insinua il dubbio in voi.

Io non sono così in forma, forse ho dormito poco, dovevo mangiare meglio…

E’ in questi momenti che invece è necessario puntare l’attenzione verso l’interno. Verso se stessi.

2. Puntare sulle cose che ti mantengono sciolto e concentrato

Ognuno ha il suo modo. Chi vuole rimanere in silenzio ed estraniarsi dal gruppo. Chi ha bisogno di piangere, chi invece di parlare ed interagire.

Impara ciò che va meglio per te e ripetilo ogni volta che devi gareggiare.

3. Ritrova quello che ha funzionato prima della tua gara migliore.

Tutti abbiamo avuto “la gara perfetta”.

Quella gara in cui tutto è andato come doveva andare.

Quali sono stati i tuoi riti pre-gara in quella circostanza? Impossibile averli dimenticati.

Torna indietro con la mente e ripeti quelle cose che allora hanno funzionato.

4. Concentrati sul processo.

Può essere davvero facile cadere vittima di distrazioni prima di una gara. La temperatura dell’acqua, gli altri nuotatori durante il riscaldamento. Magari sei arrivato presto e credi di avere ancora sonno, o che non avrai tempo per riscaldarti o mettere il costume.

Svuota la mente e trova un angolo tranquillo. Metti un asciugamano sopra gli occhi e visualizza l’esecuzione della tua gara.

il tuffo, la subacquea, la virata, la respirazione. Blocca i pensieri negativi ed inizia a calibrare il cervello su cosa deve fare quel giorno.

5. Controlla la respirazione.

Se ti senti troppo ansioso prima di una gara, questo metodo potrà aiutarti.

  1. Mi una mano sul petto, l’altra sulla pancia.
  2. Respira profondamente attraverso il naso senza sollevare il petto
  3. Fai questo per un paio di minuti e si verificherà una diminuzione immediata della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. (Questo funziona per qualsiasi situazione di stress, quindi è un pratico strumento da usare nella tua vita al di fuori della piscina.)

Articolo in inglese di Olivier Poirier-Leroy

Puoi leggere l’articolo in inglese qui

Olivier Poirier-Leroy è un ex nuotatore di livello nazionale dalla splendida costa occidentale di BC. Alimenta la sua passione per il nuoto ed ha sviluppato YourSwimBook.com : uno strumento completo che ha progettato per i nuotatori, per monitorare ed analizzare i loro risultati.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!