World Cup Doha Day1: Campbell Ed Hosszu Animano La Volata Finale

FINA WORLD CUP 2019 – DOHA

World Cup in dirittura d’arrivo a Doha, in Qatar.

Situato nel cuore del Golfo Arabico, lo Stato del Qatar è una penisola con il suo unico confine terrestre esistente all’estremità meridionale, dove il Qatar incontra l’Arabia Saudita.

Circondato dall’acqua su tre lati, la passione del Qatar per il nuoto e il patrimonio acquatico non sorprende. Il Qatar è uno Stato arabo sovrano indipendente ed è membro del Gulf Cooperation Council (G.C.C.C.), della Lega Araba e delle Nazioni Unite.

Highlights Day1

Cresce il vantaggio dell’australiana Cate Campbell sull’ungherese Katinka Hosszuanche se la corona non è assolutamente scontata.

Nella finale dei 50 metri stile libero, Cate Campbell  chiude prima con il tempo di 24.11, che le valgono 946 punti FINA. Katinka Hosszu dal suo canto ha conquistato l’oro nei 200 metri farfalla con il tempo di 2:08.60, che in termini di punteggio, pone ancora in leggerissimo vantaggio, sulla classifica generale, proprio la velocista australiana.

La sfida tra Cate Campbell Katinka Hosszu è dunque ancora aperta. L’australiana conta di seminare l’ungherese con i 100 metri stile libero. Quest’ultima, ha ancora le gare dei misti come asso nella manica.

In campo maschile, il russo Vladimir Morozov continua la sua serie vincente, portando a casa l’oro nei 50 stile libero con il tempo di 21.83, unico sub 22.

Il lituano Danas Rapsys ha conquistato l’oro per la settima volta consecutiva nella World Cup, nei 400 metri stile libero. Il tempo di stasera, 3:47.87 è però lontano dal suo Record della manifestazione di 3:43.91, siglato nella tappa in Cina. Alle spalle del lituano si è piazzato Mykhailo Romanchuk, secondo con 3:48.61.

Oro anche per Chad le Clos che torna in World Cup dopo gli impegni con la ISL.

Le Clos ha conquistato la vetta del podio nei 100 metri farfalla con il tempo di 51.70

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!