Tipologie Di Nuotatori Più Amate Ed Odiate Dagli Altri Nuotatori

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 26th, 2020 Italia

Quante tipologie di nuotatori conoscete?

Abbiamo tutti le nostre piccole idiosincrasie come nuotatori.

Forse riconoscerete alcuni dei seguenti personaggi nella vostra squadra.

Abbiamo radunato le categorie che più spesso incontriamo.

A volte ci strappano un sorriso, altre volte vorremmo strappare loro qualcos’altro.

IL NUOTATORE DA GARA

In allenamento sembra sempre prossimo all’agonia. In camera di chiamata deve succedergli qualcosa di sconosciuto perché appena sale sul blocco sembra un’altra persona.

Riesce a nuotare tempi che in allenamento si sogna, mentre noi siamo in tribuna a chiederci cosa avrà mangiato a colazione.

IL DISTURBATORE MENTALE

Statene lontani! Vi parleranno sempre di quanto sono fuori forma. Hanno sempre l’influenza, o un dolore alla spalla, alla gamba, all’unghia del mignolo destro. Mentre avranno assorbito tutte le vostre energie, saranno già pronti a strappare in gara il loro personale. Di solito sono amici del nuotatore da gara di cui sopra.

IL RANISTA

Bello lo stile rana, vero?

Quanto amate il ranista puro della vostra squadra? Quello che durante tutto l’allenamento “parte dietro” e poi al momento di allenare il “suo” stile vi dà una pedata taglia 46 giusto nel fianco?

Che poi mi chiedo: Perchè i ranisti hanno delle pinne a posto dei piedi?

LO SMEMORATO

“Quanto manca?”

“A che serie siamo?”

“Hai un paio di occhialini in più?”

Questo tipo di nuotatore non ricorda mai nulla. Si trova in piscina tutti i giorni, non salta un allenamento, ma è capace di entrare in macchina il giorno della gara e chiedervi: “Ma dove sono le gare oggi?”

L’INFORTUNATO

Di solito emerge dal gruppo nel mezzo del set centrale.

Raccoglie tutte le sfortune su di sé, altrimenti non si spiega come sia possibile che un giorno gli viene un crampo, l’altro ha perso le lenti a contatto, o gli manca il respiro, o ha sbattuto contro la corsia e non riesce più a muovere le mani.

IL DISTRIBUTORE 

Forse meglio definirlo “spacciatore”. Di cosa avete bisogno?

Di solito è una ragazza, che nel suo zaino ha un mix tra la borsa della nonna e la cassetta del pronto soccorso.

Dalle caramelle agli antinfiammatori. Dalle bottigliette di shampoo a ricambi per gli svedesi.

La presenza del distributore umano può rendere davvero la vita in piscina molto più semplice.

Ispirata da 15 swimmer stereotypes we love and hate 

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!