Quando Inizi A Correre Sei Destinato. Non Fermarti. Ce La Farai

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 14th, 2019 Italia

di Valentina Lucconi

Correre.

Lo sento.

Fiato corto che tormenta.

Nello sport come nella vita, corri sempre.

Riga nera, pagine di un libro da studiare, progetti da completare, appuntamento il sabato sera, poco importa a cosa guardiamo.

‘Sempre a testa bassa e lavorare’’.

Ed è scontato che tu riesca. Perché tu sei diverso dagli altri.

Perché tu sei forte.

Nella confusione delle opinioni gratuite non richieste,  ti trovi comunque  pronto, con la risposta pronta, con la prestazione giusta al momento giusto e non sgarri mai.

Sei quello forte, sei quello tenace, sei quello giusto.

Che si rialza, che aiuta gli altri e che magari ce l’ha fatta.

Eppure la senti, l’ansia che sale.

Trasudi tensione mischiata a ragione. Puntano entrambe alla gara importante, che è solo una tappa del percorso iniziato ma che tu, come me forse, senti come obiettivo a breve termine.

Ci hanno educato ad esaltare il risultato e  basta guardare quello che ci circonda. Passano ore a parlarci di obiettivi di fine stagione pretendendo domani il risultato che già si aspettavano oggi.

Ed allora corri, col fiato corto ma sei in corsa e non puoi più fermarti.

E’ una corsa alla perfezione e tu devi essere pronto a scattare.

Pronto a fare tutto e subito; piccoli adulti all’occasione, educati per essere affermati quando ancora non siete nessuno. Ed al tempo stesso giovani tormentati, che hanno solo il sogno di raggiungere un attimo di felicità che durerà per poco ma che darà un senso a quelle ore, o meglio, a quegli anni in cui sacrificio è stata l’unica parola a cui aggrapparsi.

Attendi il momento in cui cercare ancora una volta quel secondo respiro; quello che per pochi arriva, direi per i più tenaci.

Quel secondo fiato improvviso, proprio nel momento in cui avete deciso di non mollare e ne avevate più bisogno.

Ed è da lì che ripartite, dal risultato che non è visibile a tutti, ma solo a voi che da lì vedete la luce in mezzo alla crisi mentre non avete smesso di correre.

Scuola, lavoro, allenamenti, famiglia e vita sociale.

Tutto deve funzionare, tutto deve incastrarsi, ma tu ce la farai.

Non hai scelta, ce la devi fare.

Che fai ti fermi ora che sei in corsa?

Ora che è il momento di cercarlo quel secondo fiato, pensi davvero di mollare?

Non puoi e non devi permetterlo.

Quel circolo di tessuto sociale che tutti abbiamo intorno si gode lo spettacolo che gli stai mostrando.

A tratti continua a girarti la testa, mentre vorresti solo sbatterla al muro per quegli allenamenti che non danno il risultato aspettato, per un infortunio con una lunga ripresa o perché senti addosso le aspettative di chi vuole farti essere ciò che non è stato.

Tu non puoi fermare la tua corsa.

Non fermarti.

Un nuotatore può rallentare ma non si ferma mai, davanti alle difficoltà, davanti all’ansia.

Tu, piccolo adulto nuotatore hai il compito di farcela, e mentre crolli senza fermarti ricordati che se hai iniziato a correre, sei destinato a continuare.

 

VALENTINA LUCCONI

Valentina Lucconi – ITA

Ex atleta professionista di nuoto dal 2006 al 2011, appassionata di economia, di sport e di tendenze, trova importante la comunicazione e lo scambio di opinione per la crescita personale ed aziendale. Allenatrice di nuoto squadra agonistica Vela Nuoto Ancona e membro del Gruppo Amici per lo Sport di Falconara (associazione che si occupa in forma volontaria di organizzare eventi sociali e sportivi sul territorio marchigiano). Ama viaggiare, il buon cibo e lo sport.

Citazione preferita: ‘’Fosse stato semplice, lo avrebbe fatto qualcun altro‘’.

Nella carriera agonistica ha collezionato 27 Medaglie ai campionati Italiani (di cui un Oro ed un Bronzo a livello assoluto), 5 medaglie ad eventi internazionali e 3 record italianicategoria Juniores.

Come atleta Master ha conquistato 4 record italiani in vasca corta (50-100-200 dorso e 200 misti). I record italiani in vasca lunga sono due: 100 e 200 dorso. Campionessa italiana 2017 nei 100 e 200 dorso.

Campionessa Mondiale a Budapest nel 2017 nei 100 e 200 metri dorso, con Record dei Campionati.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!