OMS Dichiara Pandemia, Ma Le Olimpiadi Si Faranno Regolarmente

OLIMPIADI DI TOKYO 2020

OMS, l’Organizzazione Mondiale Della Sanità ha dichiarato ieri il coronavirus “pandemia”.

Dopo poco, gli organizzatori delle Olimpiadi di Tokyo 2020 hanno ribadito che i Giochi andranno avanti come previsto.

Yosohiro Mori, il capo di Tokyo Olympics, ha dichiarato che gli organizzatori non stanno considerando cambiamenti nel piano per le Olimpiadi 2020.

La dichiarazione è in contrasto con quanto ieri sera è stato affermato da un membro del comitato organizzatore Haruyuki Takahashi al Wall Street Journal.

Takahashi ha detto al WSJ:

“Se le Olimpiadi non possono andare avanti a causa del coronavirus, l’opzione più realistica sarebbe quella di ritardare i Giochi di 1-2 anni.

Secondo le dichiarazioni di Takahashi, uno dei 25 membri del Comitato Olimpico di Tokyo, il consiglio non si riunisce da Dicembre, e non ha ancora discusso del potenziale impatto del virus sui Giochi.

Yosohiro Mori, da suo canto, ha smentito le dichiarazioni di Haruyuki Takahashi attraverso The Guardian  ribadendo la posizione dei massimi organizzatori sul mantenimento dei Giochi come previsto.

Ha anche aggiunto che l’organizzatore che ha suggerito il ritardo, Takahashi, si è poi scusato per questi commenti.

Si legge nell’intervista:

“La nostra posizione è di portare avanti i preparativi per un’Olimpiade sicura”.

“Non stiamo affatto pensando di cambiare i corsi o i piani”.

La posizione di Mori è in linea con i commenti del presidente del CIO Thomas Bach della scorsa settimana a sostegno del mantenimento dei Giochi così come sono.

Nel frattempo, gli alti dirigenti del CIO oggi saranno ad Olimpia.

La torcia olimpica inizierà suo tour attraverso la Grecia. Attraverserà poi il Giappone prima di arrivare a Tokyo. La Cerimonia di apertura è prevista per il 24 luglio.

ULTERIORI APPROFONDIMENTI

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »