Olimpiadi: I Medici Giapponesi Ritirano La Loro Disponibilità Per I Giochi

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 20th, 2021 Italia

Le Olimpiadi di Tokyo inizieranno tra cinque mesi e l’organizzazione deve far fronte ad un’altra problematica.

Dopo un anno dall’inizio della pandemia, il personale medico di tutto il mondo continua ad essere messo a dura prova. La situazione non è diversa in Giappone, paese ospitante i Giochi Olimpici della prossima estate.

I medici ed infermieri giapponesi, in prima linea negli ospedali per combattere il coronavirus, hanno espresso la loro volontà di non offrire i propri servizi all’interno delle Olimpiadi.

Satoru Arai, è il direttore della Tokyo Medical Association, che rappresenta 20.000 medici.

In una dichiarazione all’agenzia di stampa Reuters ha chiaramente espresso la volontà dei medici di non offrire il loro servizio ai Giochi.

Il personale medico è troppo stressato dal dover affrontare la terza ondata della pandemia. E’ pertanto impossibile prendere in considerazione la possibilità di iscriversi alle Olimpiadi.

“Non importa come lo guardo, è impossibile. Sto sentendo i medici che inizialmente hanno firmato per fare volontariato dire che non c’è modo di prendere tempo libero per aiutare quando i loro ospedali sono completamente sopraffatti”.

La nazione del Giappone ha una popolazione di circa 126,3 milioni di abitanti. I casi confermati di coronavirus sono 390.000. La cifra rappresenta lo 0,31% della popolazione. I morti sono 5.794 morti.

Ari ha anche riferito che da parte del Comitato organizzatore non c’è stata collaborazione.

“Ci siamo preoccupati e abbiamo contattato il comitato organizzatore delle Olimpiadi alla fine dell’anno scorso, chiedendo quale fosse il piano. Non abbiamo ancora avuto risposta”.

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »