Olimpiadi E Dintorni: Crisi Del Turismo Parigino E Condizionatori Al Villaggio

SwimSwam fornirà una sintesi settimanale delle principali notizie al di fuori della vasca in vista dei Giochi del 2024 a Parigi.

LA FRANCIA È IN “CRISI” PERCHÉ I TURISTI EVITANO PARIGI

L’industria dell’ospitalità di Parigi sta subendo un duro colpo finanziario, poiché i turisti stanno evitando la capitale francese in vista dei Giochi Olimpici.

Gli alberghi e le aziende parigine temono che i turisti pensino che il costo delle vacanze salga alle stelle durante le Olimpiadi, e che quindi si dirigano altrove per le loro vacanze estive.

A causa del calo del turismo, Air France ha annunciato lunedì che prevede di perdere fino a 180 milioni di euro (193 milioni di dollari) nell’attuale trimestre finanziario.

“I mercati internazionali mostrano un significativo evitamento di Parigi”, ha dichiarato Air France in un comunicato.

“Anche i viaggi tra la città e altre destinazioni sono inferiori alla media abituale di giugno-agosto, poiché i residenti in Francia sembrano rimandare le loro vacanze a dopo i Giochi Olimpici o considerare piani di viaggio alternativi”.

Persaperne di più leggi qui.

IL VILLAGGIO DI PARIGI 2024 INCLUDERÀ 2.500 CONDIZIONATORI D’ARIA

Gli organizzatori di Parigi 2024 hanno rinunciato alla loro ambizione iniziale di avere un Villaggio Olimpico privo di aria condizionata.

Dopo che numerosi Paesi hanno deciso di portare ai Giochi le proprie unità di condizionamento, gli organizzatori hanno optato per un compromesso, consentendo alle squadre di ordinare a Parigi unità di condizionamento portatili a proprie spese.

“L’obiettivo era quello di fornire una soluzione molto specifica per gli atleti che stanno affrontando la partita o la gara della loro vita e che potrebbero avere esigenze di comfort e di recupero superiori a quelle di una normale estate”, ha dichiarato il vice direttore del villaggio, Augustin Tran Van Chau, secondo quanto riportato da Barrons.

“Sono stati ordinati circa 2.500 condizionatori”.

Per saperne di più leggi qui.

SVELATO A PARIGI IL SIMBOLO PARALIMPICO

Il simbolo paralimpico è stato inaugurato presso l’iconico Arco di Trionfo di Parigi a meno di due mesi dall’inizio dei Giochi, il 28 luglio.

L’installazione segna la prima volta nella storia che un Agitos paralimpico gigante (il simbolo) viene esposto in una città ospitante prima dell’inizio dei Giochi Olimpici.

Nelle precedenti edizioni dei Giochi, come Londra 2012 (Tower Bridge), Rio 2016 (Copacabana Beach) e Tokyo 2020 (Tokyo Bay), il simbolo è stato installato solo dopo la conclusione delle Olimpiadi.

Per saperne di più leggi qui.

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE A law graduate, and attorney for 15 years while devoting herself to running her swimming-focused blog, Scent of Chlorine. In 2015, she collaborated with Italian swimming news websites before joining SwimSwam in 2017. She loves swimming from every point of view and in 2016  became an official of the Italian …

Read More »