La LEN dopo Copenhagen: i Progressi e le Iniziative per il 2018

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 22nd, 2017 Italia, News

 

Durante i trascorsi Campionati Europei in vasca corta, si è tenuto il meeting dei vertici della LEN.

Tra le decisioni programmatiche è stato deciso il luogo del prossimo Congresso della LEN che si terrà a Budapest.

I meeting dell’Ufficio di presidenza si terranno invece a Marzo ad Amsterdam e ad Ottobre a La Valletta (Malta)

Più progressi in tutte le discipline

Durante l’ultimo vertice è stata istituita la Commissione per le Strutture, un Comitato per i tuffi da grandi altezze ed è stata ampliata la Commissione degli atleti. Quest’ultima organizzazione è guidata dall’ex campionessa olimpica di nuoto Camelia Potec.

Rispettate tutte le scadenze riguardanti la preparazione ed organizzazione dei prossimi Campionati Europei a Glasgow e dei Campionati Europei di Pallanuoto a Barcellona.

Glasgow sarà la capitale Europea dello sport nel prossimo Agosto 2018.

Oltre che per i Campionati Europei degli sport acquatici, Glasgow sarà la vetrina europea della  ginnastica, ciclismo, canottaggio, triathlon e golf. Un evento davvero unico, che avrà un notevole impatto su tutto il mondo dello sport.

Sul punto ha dichiarato il Presidente LEN Paolo Barelli:

“LEN è una delle forze trainanti in questo grande progetto e non vediamo l’ora di rendere questo evento un enorme successo e costruire il marchio di questo evento multi-sport in futuro”.

Le nuove iniziative

Durante l’ultimo incontro è stato altresì fissato in Gennaio 2018 il prossimo meeting tra le federazioni affiliate.

Obiettivo è quello di fissare e gestire il calendario dei prossimi quattro anni della pallanuoto, ivi inclusa la nuova Coppa Europa LEN .

Inoltre, all’ordine del giorno vi è l’analisi del futuro della pallanuoto e le possibili modifiche ai regolamenti.

Tra le nuove iniziative compare anche la LEN Open Water Cup le cui date verranno a breve divulgate.

Si punta quindi a creare competizioni Europee di alta qualità.

Non solo nuoto. Si punta a valorizzare tutti gli sport acquatici e dare il miglior servizio possibile ad atleti e federazioni nazionali.

Rilevante importanza ha l’attuazione da parte della commissione medica di un solido programma antidoping nei prossimi anni.

Il successo del lancio del nuovo programma Get Europe Swimming Safely è stato uno dei punti salienti di Copenaghen.

A partire dal prossimo anno infine, prenderà il via il nuovo programma “impara a nuotare”.

Lo scopo del programma è avvicinare più persone possibili al nuoto.

Leave a Reply

Be the First to Comment!

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!