I 200 Rana Si Arricchiscono Di Altri Giovani Protagonisti Dal Giappone

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 13th, 2020 Italia

I 200 metri rana stanno diventando altamente competitivi.

Nuovi nomi si stanno affacciando sulla scena internazionale.

Già in questo periodo, nelle varie competizioni nazionali, si vedono tempi da qualificazione olimpica, come non accadeva da tempo.

Il primo da evidenziare è l’australiano Zac Stubblety-Cook.

Stubblety-Cook ha già nuotato a Dicembre un mostruoso 2:07.28 ai campionati del Queensland, diventando il 7° performer più veloce al mondo di tutti i tempi.

Attualmente quel tempo lo pone in vetta al ranking mondiale stagionale.

Il muro dei 2 minuti e 8 secondi è stato frantumato anche dal 19enne giapponese Shoma Sato

Già medaglia d’argento ai Campionati del Mondo Juniores, Sato ha portato il suo primato personale da 2:09.21 a 2:07.58 alla Kosuke Kitajima Cup di Gennaio.

Con lui in gara c’era l’ex detentore del record del mondo Ippei Watanabe, che ha fermato il tempo a 2:07.86

Il 22enne Watanabe ha dichiarato pubblicamente di puntare al 2:05 ai Japan Swim. La manifestazione rappresenterà l’unica possibilità di qualificazione alle Olimpiadi.

Il raggiungimento di questa impresa non solo “metterebbe sotto pressione i suoi rivali”, come ha dichiarato, ma siglerebbe il nuovo record del mondo. Attualmente il primatista mondiale è il russo Anton Chupkov, con il tempo di 2:06.12 con il quale vinse l’oro ai Campionati del Mondo del 2019.

I 200 RANA DI SHOMA SATO VERSO TOKYO 2020

Anche Shoma Sato ha un obiettivo ben preciso. Il giovane giapponese sa di dover lottare contro il cronometro e contro Watanabe ai prossimi Trials giapponesi.

“Il mio piano è quello di allenarmi a nuotare in 1:04 nella seconda parte di gara, senza forzare la prima parte”. (Tokushima Shimbun)

Quando Sato ha realizzato il suo PB di 2:07.58 il mese scorso, i suoi passaggi erano 1:01.41/1:06.17.

Ora Sato è secondo al mondo in questa stagione.

2019-2020 LCM MEN 200 BREAST

ArnoNED
Kamminga
03/07
2:07.18
2Zac
Stubblety-Cook
AUS2:07.2812/14
3Shoma
Sato
JPN2:07.5801/24
4Anton
Chupkov
RUS2:07.7111/03
5Andrew
Wilson
USA2:07.7708/04
View Top 26»

Con l’obiettivo dell’1:04 nel secondo 100, avrebbe centrato il 2:06.

Sato è tra i nuotatori invitati al Konami Open di questo fine settimana.

Durante la manifestazione i nuotatori riceveranno un bonus di 275.000 dollari per un eventuale record mondiale e 50.000 dollari per ogni nuovo record nazionale giapponese.

L’occasione potrebbe dare a Shoma Sato la possibilità di provare una nuova strategia di gara prima del Japan Swim.

Articolo scritto con la collaborazione di Retta Race

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!