HBO Presenta “The Weight Of Gold”: Phelps Parla Di Salute Mentale Post Olimpica

HBO , colosso statunitense delle serie TV, ha acquisito i diritti di streaming in Nord America per il documentario sportivo “The Weight of Gold” . Debutterà alle 21:00 del 29 luglio.

Il film, che esplora le profondità del benessere psicologico dagli  atleti olimpici, è narrato e prodotto da Michael Phelps.

Il documento è una presentato da HBO Sports e una produzione Podium Pictures in associazione con Octagon.

“The Weight of Gold racconta l’unicità della vita degli atleti olimpici. A partire da quando sono giovanissimi le aspettative della loro ricerca dell’apice nello sport sono altissime”, ha detto HBO.

“Le ricompense sono senza dubbio enormi, ma i costi sulla salute mentale – a seguito sia del fallimento che del successo – possono anche essere molto alti, come testimoniano le storie di alcuni dei nomi più riconoscibili delle ultime generazioni.”

“The Weight of Gold” vedrà Phelps condividere un resoconto delle sue lotte personali. Assieme a lui così i campioni :

  • Jeremy Bloom
  • Lolo Jones
  • Gracie Gold
  • Bode Miller
  • Shaun White
  • Sasha Cohen
  • David Boudia
  • Katie Uhlaender
  • Steven Holcomb (postumo)
  • Jeret “Speedy” Peterson ( postumo raccontato da sua madre, Linda Peterson).

Questo l’annuncio della HBO:

Questo documentario è stato rilasciato in un momento critico. Nella nostra soocietà milioni di persone  lottano con la salute mentale. E questo problema si è notevolmente aggravato durante pandemia in corso di COVID-19. Il film mette in luce gli atleti olimpici, un gruppo che ha combattuto a lungo in silenzio la propria crisi di salute mentale e ora è alle prese con il rinvio senza precedenti dei Giochi di Tokyo del 2020. Il film cerca di ispirare la discussione sul tema, incoraggiando comportamenti di ricerca di aiuto ed evidenzia la necessità di supporto.

LE DICHIARAZIONI DI MICHAEL PHELPS

“Credo di aver sperimentato uno stato di depressione dopo ogni Olimpiade in cui ho gareggiato”, ha detto Phelps.

“Per molto tempo mi sono visto come un nuotatore e basta, non una persona. Quando sono sceso dal podio a Rio, sapevo che molti dei miei compagni di squadra e i gli avversari non erano preparati per la transizione post-olimpica. Nel condividere le nostre storie, spero che di poter incoraggiare gli altri ad aprirsi, far sapere loro che non sono soli e che va bene non stare bene.

Per me, l’opportunità di aiutare a infrangere il tabù che circonda la salute mentale è molto più significativa di qualsiasi medaglia olimpica. ”

Il film sarà disponibile su HBO e in streaming su HBO Max.

Testo in lingua inglese a cura di Torrey Hart.

In This Story

Leave a Reply

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »