Edimburgo: Duncan Scott 48.49 Nei 100 Stile, Peaty 26.8 In Batteria

EDIMBURGO INTERNATIONAL SWIM MEET

L’International Swim Meet di Edimburgo si è concluso ieri.  Alcuni tra i protagonisti del nuoto del Regno Unito hanno partecipato alle gare nella Royal Commonwealth Pool.

RISULTATI GARE MASCHILI

Adam Peaty ha buttato giù un tempo di altissimo profilo nei 100 rana, 58,13 nella seconda giornata di finali. Nell’ultima tranche di gare si è bissato con l’oro nei 50 rana in 27,14. Peaty è stato però più veloce al mattino,durante le batterie nuotando sub un 27″ molto vicino a quanto fatto vedere al McCullagh qualche settimana fa. Questa volta il cronometro ha segnato 26.86.

In finale si è aggiudicato comunque la gara con un certo margine, dietro di lui Ross Murdoch (27,54) e James Wilby ( 27.71)

Dopo la splendida vittoria di ieri nei 50 stile libero, impreziosita dal Record Scozzese, Duncan Scott è sceso in vasca per la doppia distanza. Ha vinto la gara con il tempo di 48,49. Con questo tempo abbassa di pochi centesimi il suo miglior tempo stagionale nuotato ai campionati BUCS e si posiziona al 12° posto del ranking stagionale mondiale.

2019-2020 LCM MEN 100 FREE

ZachUSA
Apple
12/07
47.69
2Vladislav
Grinev
RUS47.7811/02
3Vladimir
Morozov
RUS47.8808/16
4Kyle
Chalmers
AUS47.9901/21
5Alessandro
Miressi
ITA48.1508/12
View Top 26»

La sorpresa di questa 3 giorni è il 19enne Tom Dean che dopo essersi messo in mostra nei 200 stile libero con il tempo di 1:46.03 si è preso il ruolo di protagonista anche nei 400 stile. Migliorando il proprio tempo di iscrizione di ben 4 secondi Dean ha vinto la gara in 3:48.59.

I 100 farfalla maschili hanno visto James Guy piazzare un tempo di altissimo livello nuotando sotto i 52 secondi nelle batterie mattutine. 51.8 per il detentore del record nazionale. Guy ha poi rinunciato alla finale vinta da Jacob Peters in 52.19

RISULTATI GARE FEMMINILI

Nei 100 stile al femminile Freya Anderson conclude la tripletta iniziata nei giorni scorsi con i 50 e i 200. La campionessa europea di vasca corta ha vinto la gara regina con un buon crono di 53.93. I suoi parziali sono stati 26,26/ 27,67

Sfida accesa nei 200 rana femminili vinti da Molly Renshaw per 4 centesimi su Jocelyn Ulyett. Le due atlete hanno detenuto entrambe nel corso della carriera il record nazionale della distanza. Nella serata di Edimburgo hanno nuotato rispettivamente 2:25.84 e 2:25.88.

Loughborough Abbie Wood si avvicina molto al proprio personal best nei 200 misti. La ventenne ha vinto l’oro in 2: 11.78 distaccando le avversarie di oltre 4 secondi.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »