Cancellata La 25km Dai Mondiali: Le Reazioni Degli Atleti

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

September 23rd, 2022 Italia, News

La FINA ha annunciato oggi che la 25k in acque libere non sarà disputata ai Campionati del Mondo del 2023 a Fukuoka.

La decisione, fondata sul numero esiguo di iscritti e sui costi di gestione, ha destato molte critiche da parte degli specialisti delle acque libere.

Introdotta nel 1991 ai Campionati del Mondo, la 25km è stata l’unica gara in acque libere disputata in quell’anno.

Così è stato anche nel 1994, fino a quando la 5k è stata aggiunta al programma nel 1998.

La 10km (distanza olimpica) è stata introdotta nel programma dei Mondiali di nuoto nel 2001.

Il numero di iscritti alla gara femminile è sceso da 21 a 20 dal 2017 al 2019 e poi a 15 nel 2022.

Per quanto riguarda gli uomini, si è passati da 28 nel 2017 a 24 nel 2019, per poi aumentare a 25 nel 2022.

La 25k ha tradizionalmente un numero inferiore di iscritti rispetto agli altri eventi in acque libere. Nel 2022, il numero di iscritti alla 25k era circa un terzo del numero di iscritti alle gare di 5k e 10k femminili. La metà per le gare di 5k e 10k maschili.

IL NUMERO DI ISCRITTI NELLE GARE IN PISCINA

Anche nel nuoto in piscina, tuttavia, ci sono stili e distanze con molti meno atleti iscritti rispetto ad altre. Per fare un confronto con l’ultima edizione dei Mondiali di nuoto, svoltasi a Budapest lo scorso Giugno, hanno avuto meno di 30 iscritti.

Nota: i numeri si riferiscono alle iscrizioni gara e comprendono anche atleti che poi hanno rinunciato o erano assenti.

  • 400m misti donne 22 iscritte
  • 200m farfalla donne: 26 iscritte
  • 200 metri rana donne: 29 iscritte
  • 1500m stile libero donne: 28 iscritte
  • 1500 metri stile libero uomini: 24 iscritti
  • 800m stile libero donne: 27 iscritte

Fonte: iscrizioni gara fina

Si pensi che i 100 metri stile libero maschili hanno avuto 170 iscritti ai Mondiali di Budapest 2022.

LE REAZIONI DEI NUOTATORI

Sui social i nuotatori stanno in queste ore commentando la notizia.

Dario Veranicampione del Mondo in carica nella 25km, ha scritto:

“Il Bureau FINA non ha potuto fare a meno di considerare i bassi numeri di partecipazione a questo evento durante gli ultimi due Campionati del Mondo FINA“.

25 km uomini 2019:
27 nuotatori

25 km uomini 2022:
26 nuotatori

1500 stile libero uomini 2019:
35 nuotatori

1500 stile libero uomini 2022:
23 nuotatori

Altre gare a Budapest 22:

400 misti donne 19
200 farfalla donne 23
200m rana donne 27
200 dorso donne 23
1500 stile libero donne 26

@fina1908 va tutto bene?

Anche Arianna Bridibronzo nella 25km ai Mondiali del 2017, ha reagito alla notizia scrivendo nelle storie di Instagram:

Negli ultimi anni i nuotatori di fondo si sono visti comprimere il programma in meno giorni ed ora decidono pure di tagliare una distanza.

In altre discipline ci sono state molte competizioni con meno partecipati della 25km ma quelli che devono pagare il prezzo più caro sono i fondisti.

A Gwangju abbiamo nuotato quando stava per arrivare un tifone. Shangai hanno nuotato con l’acqua caldissima. A Montreal con l’acqua gelida. E questi sono solo esempi. Il nuotatore di fondo resiste a tutto ma se ci togliete il campo di battaglia dove possiamo misurarci?

Campionati del Mondo 2023

Nuoto di fondo:

2 gare individuali + 1 staffetta = numero

massimo di atleti che possono partecipare per nazione 4 per sesso (almeno che nessun atleta decida di doppiare la distanza individuale – cosa che succede molto spesso).

Però aspettiamo le prossime “exciting information”…. magari decidono di fare un traguardo volante ai 5km della 10km cosi per fare due gare in una.

Il nuoto di fondo sta portando verso di se sempre più appassionati. É sempre più seguito e praticato. Proprio ora che sta prendendo piede decidono di tagliargli le gambe.

 

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »