Campionati Europei LEN Under 23: Analisi E Risultati Live Finali Day2

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

August 12th, 2023 Italia

CAMPIONATI EUROPEI DI NUOTO UNDER 23

RECAP

É la seconda sessione di finali dei campionati inaugurali di nuoto LEN U23 e questa sera a Dublino, in Irlanda, è in programma un’entusiasmante serie di eventi.

Tra le gare, vedremo l’irlandese Daniel Wiffen scontrarsi con il bulgaro Petar Mitsin, detentore del record mondiale juniores, nei 400 metri stile libero maschili. I dorsisti Miroslav Knedla (CZE), Jonathon Adam (GBR) e Pieter Coetze (RSA) si sfideranno nei 50m dorso maschili.

Le americane Kaitlyn Dobler e Isabelle Stadden gareggeranno nelle rispettive gare dei 100m rana e 100m dorso femminili, mentre la compagna di squadra Grace Cooper cercherà di conquistare l’oro nei 50m stile libero.

I primi turni delle gare di stile libero concluderanno la serata, mentre i turni supplementari si svolgeranno domani nella serata finale della competizione.

DIRETTA STREAMING

100 METRI RANA FEMMINILI – FINALE

  • World Record – 1:04.13 Lilly King (USA) 2017
  • World Junior Record – 1:04.35 Ruta Meilutyte (LTU) 2013
  • European Record – 1:04.35 Ruta Meilutyte (LTU) 2013
  • European Junior Record – 1:04.35 Ruta Meilutyte (LTU) 2013

PODIO

ORO– Mona McSharry (IRL) 1:06.69
ARGENTO– Kaitlyn Dobler (USA) 1:06.70
BRONZO– Anita Bottazzo (ITA) 1:07.17

La prima gara della finale di questa sera è stata molto impegnativa, con le medaglie d’oro e d’argento separate da 1 centesimo.

È stata l’irlandese Mona McSharry a mettere le mani per prima, raggiungendo 1:06.69, mentre l’americana Kaitlyn Dobler è stata subito dietro in 1:06.70.

La McSharry ha aperto in 31.11 contro il 31.16 della Dobler, mentre la prima ha chiuso in 35.58 contro il 35.54 della seconda per conquistare l’oro. L’italiana Anita Bottazzo ha completato la top 3 in 1:07.17.

McSharry, dell’Università del Tennessee, aveva già vinto i 50 m. rana ieri sera, per cui quello di stasera è il suo secondo oro individuale in questa competizione inaugurale. Dobler ha migliorato il suo bronzo nei 50 m. rana di ieri sera portandolo all’argento, mentre la Bottazzo si è classificata seconda nei 50 m. rana di ieri sera.

McSharry detiene il record nazionale irlandese con il suo PB di 1:06.04 ottenuto ai campionati nazionali irlandesi di quest’anno, mentre il PB di Dobler è di 1:05.48 ottenuto ai campionati nazionali statunitensi di quest’anno, dove si è classificata terza.

“Sapevo che si sarebbe deciso tutto negli ultimi metri”, ha detto McSharry dopo la gara.

50 METRI DORSO MASCHILI – FINALE

  • World Record – 23.55 Kliment Kolesnikov (RUS) 2023
  • World Junior Record – 24.00 Kliment Kolesnikov (RUS) 2018
  • European Record – 23.55 Kliment Kolesnikov (RUS) 2023
  • European Junior Record – 24.00 Kliment Kolesnikov (RUS) 2018

PODIO

ORO– Pieter Coetze (RSA) 24.89
ARGENTO– Jonathon Adam (GBR) 25.12
BRONZO – Evangelos Makrygiannis (GRE) 25.13

Nei 50 metri dorso maschili il sudafricano Pieter Coetze ha fatto registrare l’unico tempo inferiore ai 25 secondi, stabilendo un tempo di 24.89 per la vittoria. Il britannico Jonathon Adam ha ottenuto l’argento, mentre il greco Evangelos Makrygiannis è salito sul podio in 25.13 per il bronzo. Si tratta di un grande salto per Maktrygiannis, che era solo sesto nelle gare di questa mattina.

Coetze ha un PB di 24.36 nei 50 metri dorso, un tempo che ha ottenuto ai Campionati Nazionali Sudafricani dello scorso aprile per diventare il secondo uomo della sua nazione. Ha rinunciato a gareggiare ai Campionati Mondiali di quest’anno.

200 METRI FARFALLA FEMMINILI – FINALE

  • World Record – 2:01.81 Liu Zige (CHN) 2009
  • World Junior Record – 2:04.06 Summer McIntosh (CAN) 2023
  • European Record – 2:04.27 Katinka Hosszu (HUN) 2009
  • European Junior Record – 2:06.26 Lana Pudar (BIH) 2023

PODIO

ORO – Emma Sticklen (USA) 2:08.50
ARGENTO – Keanna MacInnes (GBR) 2:09.73
BRONZO – Anja Crevar (SRB) 2:10.02

Gli Stati Uniti hanno ottenuto la prima medaglia d’oro della serata grazie a Emma Sticklen dell’Università del Texas.

Sticklen ha guidato il gruppo da un capo all’altro e alla fine ha ottenuto un tempo di 2:08.50. Questo le ha permesso di ottenere un vantaggio di oltre un secondo su Keanna MacInnes della Gran Bretagna, che ha superato la serba Anja Crevar per l’argento di stasera.

MacInnes ha  chiuso in 2:09.73, mentre Crevar ha fatto registrare 2:10.02.

La Sticklen ha un PB di 2:08.28, quindi la sua prestazione di stasera è stata molto vicina a quel risultato.

50 METRI STILE LIBERO MASCHILI – FINALE

  • World Record – 20.91 Cesar Cielo (BRA) 2009
  • World Junior Record – 21.75 Michael Andrew (USA) 2017
  • European Record – 20.94 Fred Bousquet (FRA) 2009
  • European Junior Record – 21.83 Artem Selin (GER) 2019

PODIO

ORO – Stergios-Marios Bilas (GRE) 21.83
ARGENTO – Nicholas Lia (NOR) 21.95
BRONZO – Vladyslav Bukhov (UKR) 21.96

Il greco  Stergios-Marios Bilas ha realizzato una prestazione eccezionale per conquistare l’oro nei 50 metri stile libero maschili, raggiungendo un ottimo record personale in 21.83.

Dopo aver già ottenuto il primo risultato al di sotto dei 22 secondi della sua carriera in 21.98 come secondo classificato delle manche, il ventunenne ha perso altri 0,15 secondi per aggiudicarsi l’oro e scendere sotto il tempo di World Aquatics ‘A’ necessario per Parigi 2024.

Il norvegese Nicholas Lia si è piazzato dopo in 21.95, a soli 0,01 dal suo record nazionale di 21.94 registrato ai Campionati Mondiali di quest’anno.

L’ucraino Vladyslav Bukhov ha conquistato il bronzo in 21.96 come unico altro nuotatore sotto la soglia dei 22 secondi. Stamattina, in qualità di testa di serie numero 1, aveva fatto 21.95.

Al termine della sua prestazione, Bilas ha dichiarato: “Il mio obiettivo era quello di qualificarmi per Parigi; la medaglia d’oro è solo un bonus”.

Questi stessi atleti torneranno in acqua alla fine della sessione per affrontare il primo turno dei 50 metri stile libero.

400 METRI STILE LIBERO FEMMINILI – FINALE

  • World Record – 3:55.38 Ariarne Titmus (AUS) 2023
  • World Junior Record – 3:56.08 Summer McIntosh (CAN) 2023
  • European Record – 3:59.15 Federica Pellegrini (ITA) 2009
  • European Junior Record – 4:03.57 Ajna Kesely (HUN) 2018

PODIO

ORO – Isabel Gose (GER) 4:05.96
ARGENTO– Leonie Maertens (GER) 4:08.57
BRONZO– Francisca Soares Martins (POR) 4:08.92

Proprio come ieri sera negli 800, le tedesche hanno preso i primi due posti nei 400m stile libero femminili.

Isabel Gose si è imposta con un tempo di 4:05.96. Ha condotto la gara dai blocchi fino alla piastra, raggiungendo il tempo di 2:00.63 a metà gara e migliorando il suo risultato di 4:08.51 di questa mattina.

Gose ha un PB di 4:03.02, realizzato nelle batterie dei Campionati Mondiali di quest’anno. A Fukuoka, la tedesca si è classificata al 7° posto in 4:05.27. Tuttavia, è la campionessa europea in carica.

La compagna di squadra Leonie Maertens ha conquistato l’argento in 4:08.57 mentre la portoghese Francisca Soares Martins ha completato il podio in 4:08.92. Quest’anno la Maertens è stata veloce fino a 4:07.81, il suo personale, mentre la Martins ha primato di 4:08.77 nuotato durante il Mare Nostrum Tour.

100 METRI DORSO FEMMINILI – FINALE

  • World Record – 57.45 Kaylee McKeown (AUS) 2021
  • World Junior Record – 57.57 Regan Smith (USA) 2019
  • European Record – 58.08 Kathleen Dawson (GBR) 2021
  • European Junior Record – 59.08 Anastasiya Shkurdai (BLR) 2020

PODIO

ORO– Isabelle Stadden (USA) 59.27
ARGENRO– Adela Piskorska (POL) 1:00.31
BRONZO – Lotte Hosper (NED) 1:01.37

Il bronzo europeo va a Bertille Cousson (FRA) – 1:02.01.

Con il quinto tempo più veloce della sua carriera, Isabelle Stadden ha raggiunto la piastra per prima in un incredibile 59,27.

L’americana ha aperto in 28.77 e ha chiuso in 30.50 per chiudere la gara con l’unico tempo inferiore a 1:00.

La polacca Adela Piskorska si è aggiudicata l’argento in 1:00.31, reduce dalla medaglia d’oro ai World University Games nei 50m dorso in Cina la scorsa settimana.

Anche la nuotatrice olandese Lotte Hosper è salita sul podio in 1:01.37.

Sia Stadden che Piskorska sono salite sul podio dei 50 m dorso ieri sera, dietro alla vincitrice olandese Tessa Giele. Stadden ha ottenuto l’argento e Piskorska il bronzo.

200 METRI RANA MASCHILI – FINALE

  • World Record – 2:05.48 Qin Haiyang (CHN) 2023
  • World Junior Record – 2:08.04 Dong Zhihao (CHN) 2023
  • European Record – 2:06.12 Anton Chupkov (RUS) 2019
  • European Junior Record – 2:09.64 Benchmark

 PODIO

ORO – Lucien Vergnes (FRA) 2:10.04
ARGENTO– Luca Janssen (NED) 2:10.79
BRONZO – Maksym Ovchinnikov (UKR) 2:11.02

Anche se nessuno è sceso sotto la barriera dei 2:10, il francese Lucien Vergnes è arrivato alla piastra per primo in 2:10.04. Questo gli ha permesso di ottenere un buon vantaggio sul secondo classificato, l’olandese Luca Janssen, che ha ottenuto l’argento in 2:10.79. L’Ucraina è entrata in classifica grazie a Maksym Ovchinnikov bronzo in  2:11.02.

Con la prestazione di stasera, Vergnes ha abbassato di oltre un secondo il suo precedente record personale di 2:11.19 dai Campionati Francesi. Anche se i Trials francesi del prossimo anno determineranno i nuotatori olimpici, il tempo di Vergnes è inferiore al 2:10.33 necessario per qualificarsi a Parigi 2024.

50 METRI STILE LIBERO FEMMINILI – FINALE

  • World Record – 23.61 Sarah Sjostrom (SWE) 2023
  • World Junior Record – 24.17 Claire Curzan (USA) 2021
  • European Record – 23.61 Sarah Sjostrom (SWE) 2023
  • European Junior Record – 24.87 Daria Tatarinova (RUS) 2021

PODIO

ORO– Neza Klancar (SLO) 24.76
ARGENTO – Grace Cooper (USA) 24.84
BRONZO – Kornelia Fiedkiewicz (POL) 25.06

Il bronzo europeo è andato a Teresa Ivan (SVK) – 25.24

La slovena Neza Klancar ha raggiunto la piastra per prima in questi esuberanti 50 metri stile libero, stabilendo il tempo di 24,76. In questo modo ha stabilito un nuovo record nazionale e si è aggiudicata l’oro, staccando di 0,04 secondi il 24,80 ottenuto ai Campionati Mondiali di quest’anno.

Grace Cooper ha conquistato il secondo posto in 24.84 come unica donna sotto i 25 secondi. La polacca Kornelia Fiedkiewicz è stata la terza atleta più veloce in 25,06.

La prestazione della Cooper è la seconda migliore della sua carriera, solo dopo il 24.77 ottenuto alle Pro Swim Series di quest’anno.

200 METRI FARFALLA MASCHILI – FINALE

  • World Record – 1:50.34 Kristof Milak (HUN) 2022
  • World Junior Record – 1:53.79 Kristof Milak (HUN) 2017
  • European Record – 1:50.34 Kristof Milak (HUN) 2022
  • European Junior Record – 1:52.71 Kristof Milak (HUN) 2018

PODIO

ORO– Krzysztof Chmielewski (POL) 1:54.68
ARGENTO – Noyan Taylan (FRA) 1:56.42
BRONZO – Michal Chmielewski (POL) 1:56.72

La Polonia ha piazzato due atleti sul podio dei 200 metri farfalla maschili, con i gemelli Chmielewski che sono saliti entrambi sul podio.

La medaglia d’argento ai Campionati Mondiali, Krzysztof Chmielewski, ha realizzato un tempo impressionante di 1:54.68, rimanendo in testa per tutta la gara. Il polacco ha aperto la gara in 54.51 e l’ha chiusa in 1:00.17.

A Fukuoka, Chmielewski ha realizzato un tempo di 1:53.62 e si è piazzato al secondo posto dietro al francese Leon Marchand.

Noyan Taylan ha conquistato l’argento in 1:56.42, un nuovo primato personale e la sua seconda prestazione sotto l’1:57.

Michal Chmielewski ha ottenuto il bronzo in 1:56.72, il terzo risultato più veloce della sua carriera.

400 METRI MISTI FEMMINILI – FINALE

  • World Record – 4:25.87 Summer McIntosh (CAN) 2023
  • World Junior Record – 4:25.87 Summer McIntosh (CAN) 2023
  • European Record – 4:26.36 Katinka Hosszu (HUN) 2016
  • European Junior Record – 4:38.53 Alba Vazquez Ruiz (ESP) 2019

PODIO

ORO– Justina Kozan (USA) 4:40.97
ARGENTO – Ellen Walshe (IRL) 4:42.37
BRONZO – Anja Crevar (SRB) 4:46.86

Il bronzo europeo è andato a Camille Tissandie (FRA) 4:49.96

Justina Kozan di Mission Viejo ha realizzato un tempo di 4:40.97 per aggiudicarsi i 400m Misti femminili, un risultato che rappresenta la seconda prestazione più veloce dell’americana.

L’irlandese Ellen Walshe ha prodotto la terza prestazione più veloce della sua carriera, registrando 4:42.37 per vincere l’argento. La serba Crevar ha fatto seguito alla medaglia di bronzo nei 200 m farfalla con un altro piazzamento tra i primi tre.

400 METRI MISTI MASCHILI – FINALE

  • World Record – 4:02.50 Leon Marchand (FRA) 2023
  • World Junior Record – 4:10.02 Ilya Borodin (RUS) 2021
  • European Record – 4:02.50 Leon Marchand (FRA) 2023
  • European Junior Record 4:10.02 Ilya Borodin (RUS) 2021

PODIO

ORO– Matt Sates (RSA) 4:14.73
ARGENTO– Cedric Buessing (GER) 4:14.74
BRONZO – Gabor Zambori (HUN) 4:15.71

Il bronzo europeo va a Emilien Mattenet (FRA) 4:15.91

Il Sudafrica ha ottenuto la seconda medaglia d’oro della serata: Matt Sates ha conquistato la vetta del podio dei 400m Misti in 4:14.73.

Ha sconfitto per un soffio il tedesco Cedric Buessing, che si è accontentato dell’argento appena 1 centesimo di secondo dopo in 4:14.74. L’ungherese Gabor Zambori si è aggiudicato il bronzo in 4:15.71.

Sates ha un record  di 4:11.58 in questa gara, un tempo che lo rende il secondo uomo più veloce di sempre del Sudafrica.

Non ha gareggiato ai Campionati Mondiali di quest’anno.

400 METRI STILE LIBERO MASCHILI – FINALE

  • World Record – 3:40.07 Paul Biedermann (GER) 2009
  • World Junior Record – 3:44.31 Petar Mitsin (BUL) 2023
  • European Record – 3:40.07 Paul Biedermann (GER) 2009
  • European Junior Record – 3:44.31 Petar Mitsin (BUL) 2023

PODIO

ORO– Petar Mitsin (BUL) 3:46.16
ARGENTO– Daniel Wiffen (IRL) 3:47.57
BRONZEO– Rex Maurer (USA) 3:47.63

Il bronzo Europeo è andato a Dimitrios Markos (GRE) 3:50.42.

In una delle gare più attese di questi campionati, i 400 metri stile libero maschili sono stati un’amara tripletta tra Petar Mitsin della Bulgaria, Daniel Wiffen dell’Irlanda e Rex Maurer degli Stati Uniti.

Mitsin ha fatto la sua mossa ai 200 metri, allungando davanti sia a Wiffen che a Maure. Alla fine ha chiuso in 3:46.16 battendo Wiffen di oltre un secondo, mentre il detentore del record nazionale irlandese ha conquistato l’argento in 3:47.57.

Maurer si è piazzato a soli 0,06 secondi da Wiffen in 3:47.63, un nuovo PB.

50 METRI STILE LIBERO MASCHILI SKINS RACE – ROUND 1

  1.  Remi Fabiani (LUX) 22.09
  2. Jere Hribar (CRO) 22.18
  3. Sean Niewold (NED) 22.27
  4. Vladyslav Bukhov (UKR) 22.46

ROUND 2

  1. Jere Hribar (CRO) 23.56
  2. Vladyslav Bukhov (UKR) 23.68

ROUND 3

  1. Vladyslav Bukhov (UKR) 24.49
  2. Jere Hribar (CRO) 25.18

50 METRI STILE LIBERO FEMMINILI SKINS RACE – ROUND 1

  1. (SVK) IVAN Teresa 25.30
  2. (SLO) KLANCAR Neza 25.37
  3. (SRB) STANISAVLJEVIC Nina 25.59
  4. (USA) DENNIS Julia M 25.61

ROUND 2

  1. (SLO) KLANCAR Neza 25.85
  2. (USA) DENNIS Julia M. 26.30

ROUND 3

  1. (SLO) KLANCAR Neza 25.83
  2. (USA) DENNIS Julia M. 26.66

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »