British Selection Trials Recap Live Delle Finali Del Secondo Giorno

BRITISH SWIMMING SELECTION TRIALS

British Trials al secondo giorno di finali. Nella prima giornata ogni gara olimpica ha prodotto nuovi atleti ufficiosamente qualificati per le Olimpiadi di Tokyo. Questa sera i nuotatori in gara potrebbero ripetere ciò che è accaduto al London Aquatics Center ieri sera.

800 METRI STILE LIBERO DONNE – SERIE VELOCE

Tempo limite di qualificazione olimpica 8:22.05

  • British National Record – 8:14.10, Rebecca Adlington 2008

PODIO

  1. ORO Leah Crisp 8:44.67
  2. ARGENTO Emily Clarke 8:52.42
  3. BRONZO Lauren Wetherell 8:56.58

Nessuna delle donne negli 800 stile libero si è avvicinata al tempo limite di qualificazione.

Leah Crisp si è aggiudicata l’oro in 8:44.67. Argento per Emily Clarke in 8:52.42, mentre Lauren Wetherell ha chiuso il podio in 8:56.58.

Crisp possiede una PB di 8:40.09, che non le sarebbe bastato per conquistare la qualificazione.

800 METRI STILE LIBERO UOMINI – SERIE VELOCE

Tempo limite di qualificazione olimpica 7:49.96

  • British National Record – 7:44.32, David Davies 2009
  • FINA ‘A’ – 7:54.31

PODIO

  1. ORO Daniel Jervis 7:50.33
  2. ARGENTO Kieran Bird 7:50.75
  3. BRONZO Luke Turley 7:54.27

200 METRI FARFALLA UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 1:55.45

  • British National Record – 1:54.58, Michael Rock 2009
  • FINA ‘A’ – 1:56.48

Nei 200 metri farfalla maschili questa mattina James Guy ha realizzato il tempo più veloce delle batterie chiudendo in 1:57.82. British Swimming ha fissato il tempo limite per la qualificazione in 1:55.45. Secondo tempo per Jay Lelliott che con 1:58.37 è l’unico altro atleta ad aver chiuso la gara sotto i due minuti.

PODIO

  1. ORO James Guy 1:55.20 qualificazione olimpica 
  2. ARGENTO Jay Lelliott 1:56.76
  3. BRONZO Edward Mildred 1:58.04

James Guy conquista l’oro e chiude in 1:55.20, sotto il tempo limite fissato da British Swimming per la qualificazione olimpica di 1:55.45. Jay Lelliott è argento con 1:56.78, mentre Edward Mildred chiude la top 3 in 1:58.04.

100 METRI DORSO DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica olimpica 1:00.23

  • British National Record – 58.12, Gemma Spofforth 2009
  • FINA ‘A’ – 1:00.25

Kathleen Dawson parte dalla corsia centrale dei 100 metri dorso femminili, grazie al tempo di 59.16 realizzato questa mattina. La Dawson detiene un personal best che è anche il primato scozzese di 58.65. Il tempo fissato dalla federazione britannica in questa distanza è di 1:00.23. La dorsista scozzese ha quindi nuotato sotto il tempo limite già dal mattino. Sotto lo standard olimpico è andata anche la seconda più veloce delle batterie. Cassie Wild con 59.88 affiancherà la Dawson nella finale di stasera, mentre Georgia Davies non è andata oltre il quarto tempo, 1:01.34.

PODIO

  1. ORO Kathleen Dawson, 58.24 qualificazione olimpica
  2. ARGENTO CASSIE WILD, 59.51 qualificazione olimpica
  3. BRONZO GEORGIA DAVIES, 1:00.01*

Kathleen Dawson ha appena prenotato il biglietto per il Giappone, grazie al suo nuovo personal best nuotato qui a Londra. Con due passaggi a 28.25/ 29.99, la 23enne ha chiuso in 58.24 conquistando la qualificazione olimpica. Ora la Dawson è solo a 12 centesimi dal record nazionale britannico.

La compagna di squadra Cassie Wild con 59.51 ottiene il tempo limite, anche per lei è il primato personale.

La campionessa europea nei 50 metri dorso Georgia Davies, è bronzo con 1:00.01. Anche questo tempo è sotto lo standard britannico.

100 METRI DORSO UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 53.85

  • British National Record – 52.73, Liam Tancock 2009
  • FINA ‘A’ – 53.85

Torna in acqua  Joe Litchfield che, dopo aver nuotato il tempo limite di qualificazione nei 200 metri misti ieri sera, realizza il crono migliore nei 100 dorso questa mattina, con 54.06 (tempo limite 53.85). A tre decimi Luke Greenbank già convocato da British Swimming per le Olimpiadi di Tokyo.

PODIO

  1. ORO – JOE LITCHFIELD, 54.04
  2. ARGENTO– LUKE GREENBANK, 54.12
  3. BRONZE – ELLIOT CLOGG, 54.65

I 100 metri dorso uomini non hanno regalato grandi emozioni, con nessun atleta sotto i 54 secondi.

Joe Litchfield ha nuotato il suo personal best, vincendo l’oro in 54.04, 8 centesimi prima del tocco della piastra di  Luke Greenbank argento in 54.12.

Greenbank, che è già preselezionato per i giochi olimpici grazie alla sua performance dei campionati del mondo 2019 nei 200m dorso, ha riferito di aver subito un infortunio alla caviglia, che può avere influenzato la sua nuotata.

Elliot Clogg chiude il podio con il bronzo in 54.65.

200 METRI RANA DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica 2:23.37

Molly Renshaw ha chiuso le batterie dei 200 metri rana femminili con un crono che sfiora il tempo limite, 2:23.81. Secondo tempo per Abbie Wood con 2:24.03

  1. ORO MOLLY RENSHAW, 2:20.89 *BRITISH NATIONAL RECORD, OLYMPIC QUALIFYING
  2. ARGENTO – ABBIE WOOD, 2:21.69 OLYMPIC QUALIFYING
  3. BRONZO – JOCELYN ULYETT, 2:24.40

Il dolce è stato servito anche questa sera ai Trials Britannici grazie ad una doppia qualificazione olimpica e ad un record nazionale britannico stabilito nei 200 metri rana femminili.

Molly Renshaw24enne che si allena a Loughborough, ha tirato fuori il suo personal best di sempre per chiudere la gara e la pratica qualificazione per Tokyo in 2:20.89. Il record precedente che condivideva con Jocelyn Ulyett è stato frantumato, abbassato di oltre un secondo.

Renshaw ha nuotato un primo 100 in 1:07.95 ed un secondo 100 in 1:12.94. Ora è undicesima all time e, nella stagione olimpica, solo Tatjana Schoenmaker è stata più veloce con il suo 2:20.17.

2020-2021 LCM Women 200 Breast

2Molly
Renshaw
GBR2:20.8904/15
3Evgenia
Chikunova
RUS2:21.6304/08
4Abbie
Wood
GBR2:21.6904/15
5Lilly
King
USA2:21.8205/15
View Top 26»

La seconda qualificazione nei 200 metri rana arriva da Abbie Wood che ha realizzato il suo personale toccando per seconda in 2:21.69. Il primato precedente della Wood era di 2:22.27 nuotato a Manchester a Febbraio.

BRITISH OLYMPIC SELECTION- CRITERI DI SELEZIONE SQUADRA OLIMPICA GB

La prima fase delle qualificazioni olimpiche comprendeva la preselezione degli atleti in base alle loro prestazioni individuali ai Campionati del Mondo di Gwangju del 2019. Tra gli atleti qualificati figurano Adam Peaty, James Wilby, Luke Greenbank e Duncan Scott.

British Swimming ha ufficialmente convocato i 4 atleti nella squadra lo scorso Gennaio I restanti posti nel roster verranno assegnati alle seguenti manifestazioni:

  • Campionati britannici 13-18 aprile
  • Campionati Europei (17-23 maggio)
  • Glasgow International Swim Meet (28-30 maggio)
  • Mare Nostrum – Canet (1-2 giugno)
  • Mare Nostrum – Barcellona (5-6 giugno).

Secondo quanto previsto dalla British Swimming  la selezione degli atleti per la squadra olimpica rispetta le seguenti priorità:

  1. Prestazioni ottenute ai Mondiali di nuoto 2019
  2. Tempi realizzati ai Campionati britannici 2021
  3. Atleti selezionati a discrezione del GB Head Coach
  4. Tempi nuotati in ulteriori eventi di selezione tra il 17 maggio ed il 6 giugno 2021

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »