Marco Orsi Vola al Trofeo Miglio D’Oro-Risultati finali e video

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 12th, 2018 Italia

3° TROFEO IL MIGLIO D’ORO

Domenica 11 Febbraio si è svolta la seconda ed ultima giornata di gare a Portici (NA) .

Il 3° Trofeo Miglio D’Oro si è confermata una manifestazione di alto profilo sportivo.

Organizzazione impeccabile, spazi ampi dedicati agli atleti e alle squadre, gestione veloce delle serie.

A questo ha fatto da cornice l’entusiasmo di migliaia di persone. Atleti venuti a gareggiare da ogni Regione e pubblico che ha affolato le tribune per due giorni.

Un momento di sport, di condivisione e di festa, di cui il nuoto ha bisogno.

La manifestazione è stata organizzata dalla ASD Nuotatori Campani in collaborazione con la FIN Campania e la FINP Campania. E’ stata curata dal tecnico federale Vincenzo Allocco e patrocinata dai Comuni di San Giorgio a Cremano e Portici (NA). Sponsor tecnico della manifestazione l’azienda “Aquajoy”

L’arrivo di MARCO ORSI

L’ospite più atteso della giornata è stato Marco Orsi.

L’atleta Fiamme Oro Roma/Uisp Bologna è tra i velocisti italiani più conosciuti ed apprezzati anche all’estero.

Protagonista di un 2017 finito con veri e propri fuochi d’artificio.

Ai Campionati Italiani assoluti il primo Dicembre 2017 batteva in staffetta il record italiano ottenuto dal Circolo Canottieri Aniene.

Nel pomeriggio dello stesso giorno il suo 52.12 nel 100 mt. misti gli valeva il titolo nazionale ed il Record!

Agli Europei in vasca corta di Copenhagen, Marco confermava il periodo di forma sbaragliando tutti nella gara dei 100 metri misti.

In una gara combattuta fino all’ultima vasca, Marco conquista il titolo di Campione Europeo dei 100 metri misti.

Marco ha letteralmente infiammato il pubblico quando si è presentato ai blocchi nel primo pomeriggio per i 50 metri stile libero.

Le immagini sono state cortesemente concesse da Umberto Vela, staff della manifestazione

Marco Orsi vola toccando la piastra in 21.62.

Il podio completo:

  1. ORSI Marco Fiamme Oro Roma 21.62
  2. GLESSI Lorenzo Centro Sportivo Esercito 22.84
  3. ONOFRI Jacopo Unicusano Aurelia Nuoto 22.93

100 metri stile libero uomini

In tarda serata arriva nella vasca napoletana il momento della “Gara Regina”.

Protagonista anche stavolta Marco Orsi che vince con il tempo di 47″97

 

  1. ORSI Marco Fiamme Oro Roma 47.97
  2. ONOFRII Jacopo Unicusano Aurelia Nuoto 50.82
  3. TRAPANESE Giuseppe Circolo Canottieri Napoli 51.55

400 stile libero donne

Si replica la battaglia tra Stefania Pirozzi e Martina Caramignoli.

L’atleta campana vince la gara dei 400 stile libero con il tempo di 4.07.59, tempo che le vale anche la Miglior Prestazione del Trofeo

  1. PIROZZI Stefania Circolo Canottieri Napoli 4’07.59
  2. CARAMIGNOLI Martina Rita Gs Fiamme Oro Roma 4’13.09
  3. PANICO Antonia Time Limit Asd 4’17.27

400 stile libero maschile

Gabriele Detti per non caricare ulteriormente la spalla, non prende parte alla finale dei 400 stile libero.

Lo spettacolo non manca. Sui blocchi di partenza ci sono gli atleti che meglio rappresentano il mezzo fondo campano.

Orfana di Detti, la gara viene vinta da un altro atleta allenato da Stefano Morini al Centro Federale di Ostia: Domenico Acerenza

  1. ACERENZA Domenico  Circolo Canottieri Napoli 3’48.51
  2. MANZI Andrea Fiamme Oro Napoli 3’51.10
  3. SANZULLO Mario Gs Fiamme Oro Napoli 3’53.76

    Elena di Liddo – ITA – European Short Course Championship 2017 – With the Authorization of the photographer Fabio Cetti – KCS Media www.facebook.com/KCSMediasrl

Altri risultati da sottolineare

  • Giorgia Biondani mostra un ottimo stato di forma, fermando il cronometro dei 50 stile libero a 25″40
  • Elena Di Liddo vince la gara veloce dello stile farfalla con il tempo di 26.85. Seguono le azzurrine Tania Quaglieri con 27.41 e Giorgia Biondani con 27.68
  • Ilaria Bianchi fa sua anche la gara dei 200 metri farfalla con il tempo di 2’12.58

Le impressioni di Enzo Allocco

Durante la manifestazione abbiamo raccolto le dichiarazioni di Enzo Allocco. Patron della manifestazione ed uno dei tecnici federali più apprezzati a livello Nazionale.

Swim Swam: Qual è il bilancio di questo terzo Trofeo Il Miglio D’Oro?

Enzo Allocco: Il bilancio è certamente positivo. Gli atleti che hanno partecipato a questa edizione hanno garantito spettacolo e partecipazione. Il consenso, la partecipazione di tantissimi atleti venuti qui, il seguito che ha avuto anche dal punto di vista della stampa, il pubblico numeroso, ci fanno ben sperare sulla continuità della manifestazione.

Siamo riusciti a mettere insieme e a far coesistere tanti aspetti di questo sport: spettacolarità, partecipazione ed agonismo puro.

Non sempre è facile fare questo.

L’organizzazione è riuscita a dare agli atleti i propri spazi, sia per il riscaldamento che per lo scioglimento. Velocità e funzionalità nella gestione delle tante gare ed un ambiente gioioso in cui gareggiare li ha fatti esprimere al meglio.

Swim Swam: alla manifestazione hanno preso parte atleti che soltanto due mesi fa erano agli Europei di Copenhagen ed il gruppo di allenamento di Stefano Morini

Enzo Allocco: Stefano Morini è per me una persona dal valore tecnico e dal valore umano altissimo.

Quello che ha realizzato alle Olimpiadi di Rio con le medaglie di Gregorio Paltrinieri e di Gabriele Detti nessun altro tecnico lo ha fatto prima di lui. Il modo in cui lavora, l’armonia che crea nei gruppi di lavoro è di esempio a tanti tecnici italiani. Non posso che essere orgoglioso della presenza sua e dei suoi atleti qui.

Sul nuoto Campano

Swim Swam: Sei un tecnico di alto profilo, dal tuo punto di vista a che punto è il nuoto campano?

Enzo Allocco: Vedo una gran qualità e quantità di atleti. I tecnici sono molto preparati gli allievi hanno tutte le carte per diventare dei campioni. Dobbiamo soltanto avere un progetto che tenga conto delle varie esigenze: tecniche, di preparazione, agonistiche, di organizzazione. Di tutto ciò i nostri atleti hanno bisogno e diritto e credo che il Miglio D’Oro sia una valida opportunità per esprimere al meglio sia le doti degli atleti campani, sia dei loro tecnici.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!