Mondiali Nuoto Paralimpico: Italia Supera Il Record Di Londra Con 53 Medaglie

2022 WORLD PARA SWIMMING CHAMPIONSHIPS

Il sesto giorno dei Campionati del Mondo di Nuoto paralimpico a Madeira sarà ricordato come quello in cui l’Italia ha superato un traguardo storico.

Nella precedente edizione della manifestazione la nazionale italiana conquistò la vetta del medagliere con 50 medaglie totali, un record storico.

In questa edizione, ad un giorno dal termine della manifestazione, l’Italia è a quota 53, e le medaglie d’oro sono 22 (contro le 20 di Londra 2019)

PUNTI SALIENTI FINALI DAY 6

La sessione di finali si è aperta con la medaglia di bronzo di Carlotta Gilli nei 400 metri stile libero femminili S13 con il tempo di 4:39.45. E’ il secondo bronzo per la Gilli, che in questa manifestazione ha conquistato anche l’oro nei 100 metri farfalla.

Nella finale dei 100 metri dorso femminili S11 Martina Rabbolini è argento in 1:23.84. Argento anche per Giulia Terzi nei 50 metri stile libero femminili S7 con 33.93, mentre nella gara maschile Federico Bicelli è bronzo con 28.65.

Angela Procida torna sul podio e porta a casa un’altra medaglia, l’argento nei 50 metri dorso S2 con 1:11.42.

A metà sessione arriva anche la prima medaglia d’oro della serata, a firma di Xenia Francesca PalazzoNei 200 metri misti femminili  SM8, con il  2:51.54 vince in solitaria con un vantaggio di nove secondi. Per Xenia questa è la terza medaglia d’oro della manifestazione, dopo quella conquistata nei 100 dorso e 100 stile libero.

Nei 200 metri stile libero femminili S5 Tully Kearney fissa il record del mondo con il tempo di 2:42.36, mentre Monica Boggioni tocca per seconda fermando il crono a 2:54.20.

Francesco Bocciardo è oro anche nei 200 metri stile libero S5 con il tempo di 2:27.39 e subito dopo, Vincenzo Boni conquista il bronzo nella stessa distanza, ma della classe S3 con il crono di 3:34.16.

BARLAAM RECORD DEL MONDO

Il campione paralimpico Simone Barlaam ha siglato il suo secondo Record del Mondo in tre giorni.

Dopo aver fissato il nuovo primato mondiale nei 100 metri stile libero maschili, fa suo anche quello dei 100 metri dorso S9. Con un passaggio ai 50 metri in 29.08, Barlaam tocca la piastra fermando il crono a 59.72 diventando il primo uomo della storia nella classe S9 ad infrangere la barriera del minuto nei 100 metri dorso. Il precedente primato mondiale era stato stabilito durante le Paralimpiadi di Tokyo della scorsa estate da Bogdan Mozgovoi in 1:01.00. Con questo crono, Barlaam fissa anche il nuovo record dei Campionati, migliorando il precedente che aveva lui stesso realizzato nell’edizione 2019 della manifestazione, a Londra, in 1:01.22

MEDAGLIE ITALIA

ORI

  1. Alberto Amodeo 400m stile libero S8 4:27.76
  2. Stefano Raimondi 100 metri rana sB9 1:07.61
  3. Carlotta Gilli 100 metri farfalla S10 1:04.96
  4. Francesco Bocciardo 50 metri stile libero S5 33.11
  5. Efrem Morelli 50 rana SB3 48.88
  6. Giulia Ghiretti 100 metri rana SB4 1:52.01
  7. Antonio Fantin 100 metri stile libero S7 1:03.65 Record del Mondo
  8. Stefano Raimondi 200 metri misti uomini 2:12.42
  9. Xenia Francesca Palazzo 100 metri dorso S8 1:20.55
  10. Simone Barlaam 100 metri farfalla S9 58.29 Record dei Campionati
  11. Stefano Raimondi 400 metri stile libero S10 4:06.42
  12. Francesco Bettella 200 metri stile libero S1 5:25.63
  13. Antonio Fantin 400 metri stile libero S9 4:57.72
  14. Xenia Francesca Palazzo 100 metri stile libero S8 1:06.93
  15. Monica Boggioni 200 metri misti SM5 3:40.27
  16. Simone Barlaam 100 stile libero S9 52.23 Record del Mondo
  17. Simone Barlaam 400 stile libero S9 4:10.78 Record Europeo 
  18. Stefano Raimondi 100 metri farfalla S10 56.67, Record dei Campionati
  19. Antonio Fantin 50 metri stile libero S6 29.16 Record dei Campionati
  20. Xenia Francesca Palazzo 200 metri misti SM8 2:51.54
  21. Francesco Bocciardo 200 metri stile libero S5 2:27.39
  22. Simone Barlaam 100 dorso S9 59.72 Record del Mondo

ARGENTI

  1. Alessia Berra 100 farfalla S12 1:07.17
  2. Xenia Francesca Palazzo 400m stile libero donne S8 5:02.54
  3. Monica Boggioni 100 metri rana SB4 1:53.33
  4. Federico Bicelli 400 metri stile libero S7 4:43.14
  5. Giulia Terzi 400 metri stile libero S7 5:19.75
  6. Francesco Bettella 100 metri dorso S1 2:31.42
  7. Staffetta mista 4×50 metri misti 20pt
  8. Alberto Amodeo 100 metri farfalla S8
  9. Martina Rabbolini 200 metri misti SM11 3:05.70
  10. Giulia Ghiretti 200 metri misti SM5 3:44.50
  11. Federico Bicelli 100 metri dorso S7 1:12.06
  12. Xenia Francesca Palazzo 50m stile libero donne S8 31.33
  13. Giulia Terzi 50m farfalla S7 34.83
  14. Martina Rabbolini 100 metri dorso S11 1:23.84
  15. Giulia Terzi 50 metri stile libero S7 33.93
  16. Angela Procida 50 metri dorso S2 1:11.42
  17. Monica Boggioni 200 metri stile libero S5 2:54.20
  18. Stefano Raimondi 100 metri stile libero S10 51.17

BRONZI

  1. Monica Boggioni 50 metri stile libero S5 39.40
  2. Angela Procida 50 metri rana SB1 1:42.47
  3. Antonio Fantin 100 dorso S6 1:19.86
  4. Stefano Raimondi 50 stile libero 23.95
  5. Monica Boggioni 50 metri dorso S5 46.32
  6. staffetta mista 4x50m stile libero 20pts
  7. Federico Morlacchi 200 metri misti SM9 2:20.99
  8. Angela Procida 100 metri dorso S2 2:36.46
  9. Federico Morlacchi 100 metri farfalla S9 1:01.26
  10. Carlotta Gilli 100 metri stile libero S10 1:01.55
  11. Federico Bicelli 50 metri stile libero S7 28.65
  12. Carlotta Gilli 400 metri stile libero S13 4:39.45
  13. Vincenzo Boni 200 metri stile libero S3 3:34.16

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »