FINA Series: Agli Atleti 3000$ Di “Quota DI Impegno” Per Ogni Tappa

FINA CHAMPIONS SWIM SERIES 2020 – SHENZEN

Agli atleti viene pagata una “quota di impegno” di 3.000 dollari per ogni tappa della FINA Champions Series di questa settimana in Cina.

Ciascuna delle due tappe ha circa 60 nuotatori partecipanti.

Questa somma si aggiunge ai quasi 400.000 dollari di spese di ingaggio pagate dall’organo di governo internazionale. I premi in denaro ammontano invece a 1,7 milioni di dollari.

Secondo il regolamento della FINA per l’incontro:

Ogni nuotatore riceverà una quota di partecipazione per l’evento, la gara o le gare di nuoto per le quali è stato invitato. Se richiesto, dovrà dedicare almeno un’ora del suo tempo per partecipare ad attività aggiuntive intorno all’evento, come: conferenze stampa, foto, incontri con i media, clinic di nuoto, visite alla comunità, ecc.

La FINA e il LOC discutono e si accordano in anticipo con ciascun nuotatore sul proprio impegno all’evento.

Questo aggiunge un ulteriore incentivo garantito per gli atleti a partecipare alla serie.

Durante le gare ad ogni nuotatore viene poi garantito un premio di 5 mila dollari, previsto per il quarto classificato.

DIFFERENZE TRA ISL E FINA CHAMIPIONS SWIM SERIES

Rispetto agli incentivi ed ai premi assegnati ai nuotatori nella stagione inaugurale della International Swimming League, la serie della FINA premia di più gli atleti.

L’ISL ha assegnato 179.400 dollari in premi in denaro ad ogni incontro della regular season. Anche nella finale alla finale di Las Vegas, dove quel numero è stato più che triplicato, sono stati assegnati meno premi che in ogni evento della FINA Champions Series.

La FINA ha anche strutturato il denaro con una distribuzione più egualitaria.

Diversi partecipanti all’ISL non hanno ricevuto alcun premio in denaro, e le fonti dicono a SwimSwam che alcuni atleti non hanno ricevuto alcun ingaggio o che lo stesso era molto basso. D’altra parte, l’ISL aveva più incentivi monetari per la squadre. Agli atleti è stato infatti assegnato un ulteriore bonus se la loro squadra andava a Las Vegas.

Alla fine l’ISL ha assegnato poco più di 2,5 milioni di dollari in premi in denaro in una stagione di 7 incontri. La FINA Champions Series assegnerà poco più di 1,7 milioni di dollari per una stagione di 2 incontri.

Nessuna di queste cifre include le spese di ingaggio.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!